Posts

I migliori video di Burberry – Tra Trench Coat e innovazione

Burberry – Il nome Burberry fa subito venire in mente il famoso trench beige o la sciarpa beige con il familiare motivo a quadri. Questo è sia il marchio di fabbrica che il punto di vendita unico dell’azienda di lusso britannica, che la rende una delle aziende più riconoscibili al mondo. Oltre all’eleganza inglese, l’etichetta si presenta ripetutamente con un design fresco e insolito ed è fonte di entusiasmo per celebrità come Rihanna, Kate Moss e persino i British Royals.

Profilo di tensione tra alti e bassi

La storia di successo dell’azienda britannica inizia nel 1856 quando il mercante Thomas Burberry fonda il suo primo negozio tessile, che prende il nome dal suo cognome, a Basingstoke, in Inghilterra. Burberry attirò l’attenzione per la prima volta nel 1880, quando sviluppò un tessuto in gabardina che era allo stesso tempo robusto, impermeabile e traspirante. Lo brevettò e produsse mantelli da uomo che vendette su larga scala. Così, nel 1891, Thomas aggiunse un altro negozio nel quartiere londinese di Haymarket, che era l’ex flagship store. L’attività cresceva e cresceva, nel 1920 si è già svolta la prima quotazione in borsa. Quattro anni dopo è stato creato il modello a quadri, ancora oggi conosciuto in tutto il mondo, inizialmente utilizzato solo per la fodera delle giacche o del noto trench e indossato dai militari britannici durante la prima guerra mondiale. Dopo la morte di Thomas Burberry nel 1924, i suoi figli hanno rilevato l’attività e si sono espansi ulteriormente negli Stati Uniti, dove hanno portato il marchio a icone di stile come Audrey Hepburn. L’assortimento ha continuato a crescere, sono stati aggiunti borse, accessori o profumi. Purtroppo, però, dopo che i figli hanno venduto l’azienda nel 1955, l’attività ha iniziato a vacillare e ha subito una piccola perdita di immagine. Dal 2001 al 2018, Christopher Bailey ha rilevato il reparto di design di Burberry e ha fatto uscire l’azienda dalla sua depressione – ha completamente cambiato l’azienda e ha reso Burberry di nuovo alla moda. Soprattutto oggi con Riccardo Tisco, Burberry sta vivendo di nuovo un vero e proprio hype, l’italiano ha fatto in modo che la casa inglese avesse il massimo delle vendite con i suoi street style e Burberry ha di nuovo raggiunto i vertici del mondo della moda.

Potete trovare ulteriori informazioni su Burberry here.

Show di moda tra musica dal vivo e tecnologia

Le sfilate di moda della casa di moda britannica Burberry sono caratterizzate principalmente da caratteristiche tecniche o funzioni, oltre che da performance live uniche di noti artisti e ospiti esclusivi del mondo della moda. Ad esempio, Burberry è stata la prima azienda a provare la cosiddetta funzione “See Now, Buy Now”, che offre ai clienti la possibilità di ordinare i prodotti direttamente nel flusso live della sfilata. Qui si possono vedere tre delle sfilate di moda più interessanti.

Sfilata unica di moda Rainbow a Londra

Con il suo ultimo spettacolo per Burberry, l’ex capo designer Christopher Bailey ha dimostrato ancora una volta il suo enorme talento e allo stesso tempo ha dato un segnale enorme per una maggiore tolleranza e accettazione. Ha dedicato la collezione e la mostra a tre delle più grandi organizzazioni che lottano per i diritti LGBTQ in tutto il mondo. La sede era un’enorme sala a Londra, dove il pubblico si sedeva intorno alla passerella come a una partita di calcio. Era tutto buio, solo qualche lampada ondeggiava in mezzo alla passerella. La collezione è stata caratterizzata dall’eleganza tipica di Burberry, oltre che da elementi della bandiera arcobaleno. Alla fine della sfilata, i riflettori hanno formato un costrutto di colori arcobaleno, attraverso il quale le modelle, prima fra tutte Cara Delevigne con un coloratissimo cappotto di pelliccia, si sono avvicinate alla canzone “Don’t Leave Me This Way” dei The Communards. Lo spettacolo è stato un grande successo e il pubblico era visibilmente entusiasta.

“La moda incontra la tecnologia” – Sfilata di moda rivoluzionaria

La sfilata di moda Burberry Primavera/Estate a Londra è stata una sfilata di moda molto speciale e rivoluzionaria. Burberrry ha dato agli appassionati di moda che non avevano un biglietto per la sfilata la possibilità esclusiva di vedere in anteprima la collezione sul conto Snapchat dell’azienda il giorno prima della sfilata. Lo spettacolo è stato classicamente spettacolare, tipico di Burberry – la cantante britannica Alison Moyet ha cantato dal vivo durante lo spettacolo. La performance è stata registrata contemporaneamente per l’Apple Music Channel di Burberry – rendendo gli inglesi i primi ad avere un proprio canale sulla piattaforma. Il pubblico, cast con Kate Moss, Cara Delevinge, Sienna Miller o Anna Wintour, ha visibilmente apprezzato il grande spettacolo.

“Ritorno al passato” – Tisci mostra dai ricordi del suo passato

La sfilata di moda Autunno/Inverno 2020 di Burberry si è svolta in una gigantesca sala di Londra, supportata da una spettacolare e bellissima performance musicale del musicista Arca e del duo di pianisti Katja e Marielle Labèque. Con questa sfilata, il nuovo capo designer Riccardo Tisci dà uno sguardo ai suoi ricordi e alle sue sfilate, soprattutto con la collezione, che ha preso ispirazione dal suo passato. Persone importanti, musica importante o momenti importanti hanno avuto un ruolo grande e decisivo nella sua vita che lo ha reso la persona che è oggi. Il pubblico di alta classe della moda poteva sicuramente sentire la sua atmosfera e il mondo della moda ne era entusiasta.

Campagne di successo e di sfruttamento della casa tradizionale

Il marchio di moda britannico Burberry è noto per i suoi lunghi e speciali film pubblicitari. Dietro a tutte le loro campagne c’è sempre un messaggio, o meglio l’idea di portare allo spettatore una storia significativa dell’azienda. È così che l’azienda riesce a ispirare milioni di spettatori. Tre delle campagne più interessanti di Burberry includono il famoso cortometraggio “The Tale of Thomas Burberry”, “From London with Love” e la campagna natalizia “What is Love?

Un cortometraggio unico sul fondatore di Burberry Thomas Burberry

The Tale of Thomas Burberry è stata una campagna natalizia dell’azienda britannica ed è stata prodotta per rappresentare e celebrare la straordinaria vita del fondatore Thomas Burberry. Il filmato vede protagonisti i noti attori Sienna Miller, Lily James, Domhnall Gleeson e Dominic West, i cui ruoli presentano la vita del pioniere in modo entusiasmante. Viene mostrato il dramma della sua vita nel XX secolo con i suoi alti e bassi e lo sviluppo della sua azienda. La campagna è stata realizzata principalmente per richiamare l’attenzione sullo spirito di Thomas Burberry, anch’egli ancora presente in azienda.

Da Londra con amore – Campagna con Beckham-Shoot Romeo Beckham

La campagna “From London with Love” è uno degli spot più visti e conosciuti del marchio di lusso Burberry. L’ispirazione di questo video è la cosiddetta età dell’oro dei musical cinematografici. La storia di questa commedia è il tragico amore di una giovane coppia durante una battuta d’arresto teatrale a Londra. Nel ruolo di protagonista della campagna è, tra gli altri, Romeo Beckham, il secondo figlio più giovane delle mega star britanniche David e Victoria Beckham, che non è qui non per la prima volta davanti alla telecamera per Burberry, ma ha già decorato diverse campagne della casa di moda. Questa campagna incarna uno spirito speciale dell’azienda ed è assolutamente da vedere.

Cos’è l’amore?

Questa speciale campagna natalizia di Burberry mira a diffondere e mostrare l’amore per le feste. Nel video è possibile vedere una varietà di persone di età e aspetto diversi. Dai bambini molto piccoli agli anziani, dalla bellezza classica a persone dall’aspetto straordinario. La campagna celebra la diversità delle persone e l’amore sconfinato che si svolge al di là degli sguardi, ecc. Burberry ha sicuramente lanciato un grande messaggio con la campagna e ha certamente raggiunto molte persone.

Cos’è l’amore? – Campagna per celebrare l’amore

Il marchio di lusso britannico e la casa tradizionale Burberry sono sinonimo di assoluta eleganza e innovazione allo stesso tempo. Celebrità come Cara Delevinge, Lily James o Gigi Hadid sono grandi fan da un lato, ma anche volti pubblicitari delle etichette. Nelle campagne creative, presentano lo spirito del marchio in modo ottimale e ispirano i fan di tutto il mondo.

Cara Delevinge ama la sua città natale, Londra

La campagna per la nuova fragranza femminile di Burberry “Her” vede protagonista la top model britannica Cara Delevigne, che, da londinese di nascita, incarna come nessun altro lo spirito elegante ed energico della fragranza, dedicata alla città di Londra. Nella campagna, la modella può essere vista in bellissimi scatti Polaroid nella sua città natale, Londra, cantando linee come “Forse è perché sono londinese, Che amo Londra così, Forse è perché sono londinese, Che penso a lei ovunque io vada La campagna ti fa sentire davvero l’atmosfera della città e il profumo!

Superstar Lily James come elegante ambasciatrice del marchio per il profumo

Lily James è una nota attrice inglese (Cenerentola, Mama Mia) ed è anche il volto pubblicitario dell’attuale campagna pubblicitaria per l’iconica fragranza femminile “My Burberry”. Il trentunenne, vestito di Burberry, viene mostrato sdraiato su un divano in varie pose su uno sfondo tipico delle case dell’ovest di Londra. Questa è, tra l’altro, la prima campagna che si svolge sotto la direzione artistica del nuovo chief designer Riccardo Tisci. L’eleganza e il cool chic che la fragranza rappresenta sono perfettamente messi in scena e presentati in questo video della campagna.

Gigi Hadid per la nuova interpretazione del monogramma di Burberry

Il nuovo Chief Designer Riccardo Tisco è responsabile di una nuova interpretazione del monogramma di Burberry. Comprende le due iniziali T e B, per Thomas Burberry ed è già presente su diversi pezzi delle nuove collezioni. Per presentare questa reinterpretazione, Burberry ha afferrato la famosa top model Gigi Hadid per la sua campagna, in cui presenta in modo cool sia la collezione donna che quella uomo in diversi tagli. La collezione ha molti appassionati, ma anche avversari che preferirebbero vedere il design tradizionale di Burberry. Tuttavia, il nuovo è innovativo e Tisci porta in azienda una nuova e più giovane clientela.

Vivienne Westwood o Londra a Los Angeles – belle collaborazioni

Burberry è un marchio che, rispetto ad altri marchi di alta moda, non si affida tanto alle collaborazioni con altri marchi. Ciononostante, l’anno scorso il marchio ha presentato una collaborazione di grande successo con la leggenda del punk Vivienne Westwood. D’altra parte, Burberry è molto innovativa e sempre creativa quando si tratta di presentare la sua moda – per esempio in un evento a Los Angeles, dove ha portato l’atmosfera londinese del marchio negli Stati Uniti.

Londra a Los Angeles, California – James Cordon e i Beckham sono entusiasti

Questo video non mostra una tipica collaborazione di marca, ma un progetto molto speciale dell’azienda di moda britannica Burberry, che ha presentato una capsule collection esclusiva nella città da sogno californiana di Los Angeles. Luogo dell’evento è stato il famoso Griffith Observatory, in alto sopra le colline di Los Angeles. Le apparizioni a sorpresa dei famosi soldati inglesi, vestiti con abiti rossi e un enorme copricapo nero, così come il debutto in passerella del presentatore del “The Late Late Show” James Cordon hanno reso questo evento straordinario. C’era anche un piccolo giardino all’inglese in mezzo alle colline di Hollywood, dove si esibivano cantanti inglesi come Clare Maguire, George Ezra o Tom Odell. Anche gli ospiti sono stati di alta classe – molti degli ospiti britannici come Anna Wintour, Cara Delevinge, Elton John, Rose Byrne o i Beckham si sono divertiti molto questa sera e hanno potuto condividere un po’ di stile domestico nel bel mezzo della metropoli californiana.

Immagine tradizionale house e punk – Collezione unica

Due case di moda britanniche che non potrebbero essere più diverse: Burberry, l’elegante e lussuosa casa di moda con una lunga tradizione e Vivienne Westwood, l’eccentrica fashion designer considerata la regina del punk. La collezione si ispira ai disegni iconici di Westwood, con il classico cappotto a doppio petto della collezione Autunno/Inverno 1992 o il mini kilt della collezione Anglomania 1993. L’obiettivo della collaborazione è quello di celebrare lo stile britannico, con i suoi approcci punk, ma anche il famoso motivo a scacchi di Burberry. Riccardo Tisci è sempre stato un grande fan dell’icona della moda Vivienne Westwood e con il suo inizio alla Burberry ha visto l’opportunità perfetta per entrare in contatto e lavorare con lei.

Christopher Bailey & Riccardo Tisci: Interviste interessanti

I due designer Christopher Bailey e Riccardo Tisci sono entrambi rivoluzionari di Burberry. Bailey, che ha fatto uscire l’azienda dalla crisi, e Tisci, che sta portando Burberry a un livello completamente nuovo con i suoi stili di strada. In due video i due possono essere visti in brevi ma entusiasmanti interviste.

La leggenda del design Christopher Bailey sul famoso trench

Iconico come il famoso trench di Burberry è lo stilista Christopher Bailey, che ha tirato fuori il marchio dai minimi storici all’inizio degli anni 2000 e lo ha reso quello che è oggi. Per oltre 15 anni ha rivoluzionato lo stile della casa a modo suo e ha avuto un enorme successo nel processo. Una cosa che è rimasta sempre la stessa, tuttavia, è il leggendario trench, che è stato nella gamma fin dall’inizio dell’azienda nel 1856 e probabilmente lo sarà sempre. Con la rivista di moda di Mr. Porter, il britannico ha parlato del trench e del perché è un must assoluto in ogni guardaroba.

Intervista all’ascensore della sede centrale di Burberry – Riccardo Tisci e Modelle

Ispirandosi al noto metodo del pitch dell’ascensore, Burberry ha filmato un formato di intervista per il suo canale YouTube in cui tutti i dipendenti che entrano nell’ascensore vengono intervistati su Burberry e sullo show. Tra gli altri, il capo designer Riccardo Tisci entra nell’ascensore e viene intervistato a proposito dello spettacolo. Tuttavia, rimane misterioso e non rivela troppo. I modelli dello show sono anche in ascensore e si potrebbero avere le prime idee su come potrebbe essere lo show. Con questo formato Burberry riesce sicuramente a creare tensione prima della sfilata di moda e con questa idea unica fornisce anche intrattenimento.

Le domande più interessanti

Ci sono naturalmente alcune domande sul popolare e noto marchio Burberry. Le domande e le risposte più frequenti si trovano qui.

Dove si fanno le sciarpe Burberry?

Le famose sciarpe Burberry sono prodotte a Londra.

Che cos’è Burberry Prorsum?

Burberry Prorsum è la collezione passerella dell’azienda nella fascia di prezzo superiore.

Quale marca è Burberry?

Burberry è un marchio di moda del segmento di prezzo superiore, fondato nel 1856 dal commerciante tessile britannico Thomas Burberry, ancora oggi conosciuto a livello internazionale, soprattutto per il suo modello di check check protetto.

Qui trovate maggiori informazioni su Burberry

 

Top Video di Gucci – Tra eccentricità rivoluzionaria e alta moda

Sia nelle canzoni rap che nelle celebrità, Gucci è presente e tutti ne conoscono il nome. I disegni tipici e soprattutto il noto logo GG vengono subito in mente. Che si tratti di scarpe da ginnastica, cinture, occhiali da sole o profumi, Gucci è da tempo un marchio mainstream. Sotto la direzione del capo designer Alessandro Michele, Gucci raggiunge oggi un target del tutto nuovo e soprattutto giovane e star come Harry Styles o Jared Leto sono da un lato idoli, ma anche amanti e volto pubblicitario del marchio. Inoltre, il marchio può essere visto in influencer su Instagram o Youtube ed è ora uno dei marchi preferiti della generazione dei social media.

Storia ed eredità del gruppo della moda

L’italiano Guccio Gucci ha aperto la sua azienda nel 1921 a Firenze, Italia. Tuttavia, a quel tempo c’erano già stati alcuni problemi dopo che le importazioni di pelle non si erano materializzate durante la seconda guerra mondiale. Ma Gucci ha fatto del suo meglio e ha creato la Bamboo It Bag, che ancora oggi ha successo. Negli anni ’50, il figlio di Gucci, Aldo, ha rilevato l’attività dopo la morte di Gucci e ha aiutato il marchio ad ottenere un riconoscimento internazionale con il suo primo negozio negli Stati Uniti e stelle come Grace Kelly come cliente. Aldo Gucci portò la figlia illegittima Patricia, all’epoca un grande scandalo nella società italiana, nel consiglio di amministrazione della società a soli 20 anni. Era la bellissima compagna al fianco del padre nei viaggi di lavoro e, dopo aver fatto la modella in costume da bagno per una campagna pubblicitaria aziendale, è stata chiamata “Gucci Girl”. Poi negli anni Ottanta Aldo Gucci è stato arrestato per evasione fiscale all’età di 81 anni – è morto a 90 anni e prima ancora ha diseredato tutti i suoi figli. Inoltre, a partire dagli anni ’80, l’azienda è in declino dopo che uno dei suoi figli, Maurizio Gucci, ha gradualmente venduto l’azienda ad una società arabo-americana. Nel 1995 la sua ex moglie lo fece uccidere e fu condannato a 26 anni di carcere.

Nel 2004, Gucci è diventata una filiale al 100% del gruppo francese del lusso Kering, e da allora ha vissuto un vero e proprio boom e una completa trasformazione con stilisti come Tom Ford, Frida Giannini e ora Alessandro Michele, tanto che oggi l’azienda è considerata la più forte del gruppo e una delle più importanti aziende di moda del mondo.

Per saperne di più su Gucci.

Fascino e unicità alle sfilate di moda

Le sfilate di moda del marchio italiano di lusso Gucci sono tutt’altro che noiose, sono elaborate e uniche. Soprattutto da quando l’italiano Alessandro Michele è diventato capo designer dell’azienda, Gucci affascina di nuovo con ogni sfilata e collezione. Che si tratti di una scioccante atmosfera da clinica, di un misterioso luogo all’aperto con elementi di fuoco o di un trasparente “carosello”, l’ingegno e le idee folli di Michele non sembrano mai esaurirsi.

“La salute mentale non è moda” – controversa sfilata di moda

Nessuna sfilata di moda negli ultimi anni è stata così controversa e ha attirato l’attenzione come la sfilata della primavera estate 2020. Non solo la mostra in sé, sotto la direzione artistica dello stilista estroverso Alessandro Michele, ma soprattutto la collezione accattivante è stato il discorso del mondo della moda. All’inizio della sfilata, le modelle passano immobili davanti al pubblico, indossando abiti bianchi dalla testa ai piedi, che ricordano l’abbigliamento forzato degli istituti psichiatrici. Una delle modelle ha protestato in silenzio scrivendo “La salute mentale non è di moda” sulle sue mani e tenendole in piedi sulla passerella – ovviamente questo ha causato un certo scalpore. Anche per il resto lo spettacolo è stato uno spettacolo che ha attirato l’attenzione con abiti molto speciali…

Sfilata di moda segreta in un cimitero romano

Il Gucci Cruise Show 2019 ha deliziato con un’atmosfera mistica e una location spettrale, oltre a una collezione di elementi gotici e discoteche. Al centro del cimitero romano di Arles, la casa di moda ha presentato la sua collezione – nebbia artificiale, migliaia di candele e un coro che cantava musica medievale hanno reso questo spettacolo una vera e propria esperienza. La passerella è stata incendiata e le modelle sono passate davanti al pubblico con le loro straordinarie creazioni. Il pubblico è rimasto affascinato ed entusiasta e anche il mondo della moda ha raccontato in toni alti della sfilata di Gucci.

Intima visione del backstage di una sfilata di moda

Dopo la sfilata particolarmente accattivante della casa di moda per la collezione Primavera Estate 2020, le aspettative di Alessandro Michele erano naturalmente particolarmente alte per la prossima sfilata. Gli ospiti si sono riuniti in un’enorme location, una giostra trasparente si trovava al centro e con l’inizio dello spettacolo la vista all’interno era esposta. Si potevano vedere coreografi, stilisti, sarti e modelle tra l’accappatoio e il look finito della passerella. Gli spettatori hanno fatto parte dell’intera procedura di backstage prima della sfilata, che è sempre la parte più snervante delle sfilate per lo stilista. L’intenzione di Michele è stata quella di far partecipare il pubblico in diretta, come è consuetudine in tempi di social media. A proposito, gli inviti per lo spettacolo sono stati inviati in modo speciale – Michele li ha inviati tramite WhatsApp agli ospiti, perché sono personalmente parte di un momento altrimenti invisibile e piuttosto intimo.

Le migliori campagne Gucci – Lana del Rey, Gucci Mane & Jared Leto

Se ci fosse un premio per le campagne più cool, Gucci sarebbe certamente molto più avanti. In collaborazione con Christopher Simmonds, la casa di lusso italiana produce dei veri e propri cortometraggi che fanno venire voglia di guardare Gucci. Che si tratti della campagna Gucci Cruise 2020 con Gucci Mane, della campagna Gucci Guilty con Lany Del Rey e Jared Leto, o della campagna Gucci Psychodelic, tutti questi sentono l’atteggiamento e la gioia di vivere che l’azienda vuole diffondere con la sua moda.

Eccessiva festa in casa con celebrità come Sienna Miller o Gucci Mane

Questa campagna Gucci per la collezione Cruise 2020 è davvero leggendaria e vi farà venire voglia di fare shopping da Gucci. Il video vede la partecipazione di celebrità come Sienna Miller, Iggy Pop, Benedetta Barzini e Gucci Mane a un disinibito party in una villa di Los Angeles. Tutti gli ospiti sono personalità dissolute ed eccentriche e incarnano una vita di festa edonistica e spensierata. Tutte le classi sociali, siano essi chic, ricchi uomini d’affari o famosi rapper, sono vestiti con l’abbigliamento Gucci e possono essere visti sbattere dietro ogni angolo della casa. La campagna incarna una joie de vivre contagiosa che Gucci vuole comunicare ai suoi clienti.

Il glamour degli anni ’60 con Lana Del Rey e Jared Leto

Nella campagna per il profumo Gucci Guilty, la cantante Lana Del Rey e il musicista Jared Leto sono visti come una “coppia di showcase” americani in luoghi iconici di Hollywood. Il tutto è ambientato in una prospettiva retrò, probabilmente ispirata agli anni ’60 e al sogno americano. Entrambi vestiti completamente in Gucci danno una coppia davvero bella e ricordano allo spettatore il glamour della vecchia Hollywood. In sottofondo c’è un’adeguata musica retrò, che rende questa campagna nel suo complesso un vero successo e che vale la pena di guardare un video promozionale.

Campagna psichedelica stridente e colorata in una casa di tradizione italiana

La campagna psichedelica per una capsule collection del marchio di lusso italiano porta lo spettatore in un nightclub colorato degli anni ’70 dall’atmosfera esilarante e trance. Tanto suggestiva quanto i riflessi di luce colorata e le palline da discoteca del video è soprattutto la collezione presentata, che mostra una colorata reinterpretazione del noto logo Gucci. Questa campagna riflette anche l’atteggiamento cool della casa di moda verso la vita in modo eccitante e si rivolge a un target prevalentemente giovane.

Autenticità e glamour attraverso Harry Style e Lana Del Rey

Gucci è un marchio le cui campagne e le cui mode sono progettate per evocare nelle persone un senso di vita e di emozione. Per diffondere questi messaggi, la casa di moda italiana sceglie naturalmente persone speciali per far parte delle campagne. L’etichetta pone particolare enfasi sull’autenticità, cosa che sono riusciti a fare soprattutto con esempi di spicco come Harry Styles e Lana Del Rey.

Teenie preferito Harry Styles nella campagna in corso

L’ex star dei Direction e ora musicista di successo è lui stesso un amante di Gucci e può essere visto in innumerevoli campagne, così come negli abiti della casa di lusso – per esempio, all’ultimo Met Gala di New York, il britannico ha affascinato in un pezzo molto androgino di Gucci. Nella campagna che segue, i ventiseienni sono visti come un giovane con i piedi per terra che passeggia in un sobborgo inglese con un pollo in mano e visita un negozio di pesce e cippato. Per quanto poco appariscente sia questa campagna, con Harry Style come modello, è stata un grande successo e ha attirato molti giovani fan di Gucci.

Collezione di maiali con Jeffree Star e Shane Dawson

L’anno scorso, Gucci ha presentato una collezione molto speciale, con tutti gli abiti, le borse e gli accessori con simpatici emblemi di maialino. Stranamente, questi sono davvero alla moda e stanno diventando sempre più popolari come animali domestici. La collezione è stata un vero successo e ha causato una vera e propria frenesia d’acquisto, soprattutto con il magnate della bellezza e lo youtuber Jeffree Star. Il multimilionario ha acquistato l’intera collezione per un valore di 15.000 dollari e ha sorpreso il suo buon amico di YouTube Shane Dawson, il cui marchio è un maiale. Sfortunatamente, Gucci non ha prodotto un filmato della campagna per questa collezione, ma il VLOG di Jeffree Star dà una visione molto interessante e divertente dei pezzi della collezione.

Lana Del Rey per la campagna anni ’60 per Gucci Guilty

La musicista e cantautrice Lana Del Rey è sinonimo di bellezza naturale e incarna con la sua musica e il suo look unico un’epoca retrò speciale e spesso sentimentale. Nella campagna per il profumo Guilty, l’attrice americana interpreta insieme al cantante Jared Leto una coppia di glamour americani a Hollywood negli anni Sessanta. Con il suo stile e il suo look unici, la cantante è il cast perfetto per il ruolo e ha creato una grande campagna con Gucci. Gucci fornisce una piccola panoramica “BTS” della campagna nel video seguente.

Eccezionali collaborazioni di successo

L’ingegno e le idee creative del capo designer Alessandro Michele sono grandi e così l’italiano è conosciuto soprattutto per i suoi progetti eccentrici e le sue collaborazioni insolite. Il successo e il clamore delle collezioni parla da sé ogni volta e così le collezioni Gucci Ghost, gli Yankees e le collezioni Disney di quest’anno hanno fatto parte degli ultimi anni.

Disney’s Mickey Mouse sulla moda di lusso italiana

In occasione del Capodanno cinese e dell’Anno del Topo di quest’anno, l’azienda di lusso ha collaborato con nientemeno che con la Disney e ha pubblicato un’edizione limitata di mouse design. Al centro dell’attenzione c’è la figura di culto della Disney, Mickey Mouse, che si può vedere su numerosi pezzi come vestiti, borse o anche pantofole da bagno. Per abbinare la collezione, l’azienda di lusso ha prodotto un video promozionale a Disneyland, che si rivolge in particolare al Capodanno cinese. La collezione ha riscosso un grande successo ed è stata venduta in grandi quantità in breve tempo. Oltre al significato che sta dietro al design del mouse, questi hanno naturalmente suscitato in molti clienti anche un vero e proprio sentimento infantile.

Ex snowboarder Trevor Andrew è il fantasma di Gucci

La collaborazione con il famoso Gucci Ghost è nata nel 2016 e ha suscitato un enorme clamore soprattutto sulla piattaforma Instagram. Dietro il design Gucci Ghost c’è l’ex snowboarder professionista Trevor Andrew, che alcuni anni fa, per disperazione per un costume di Halloween abbinato, ha gettato su un vecchio lenzuolo Gucci, ha tagliato la zona degli occhi e da allora è stato affettuosamente conosciuto come il Gucci Ghost dai suoi amici. Con il suo nuovo soprannome, l’americano ha iniziato a fare graffiti a New York, dove ha rapidamente costruito una grande base di fan con le sue opere su Instagram. Alessandro Michele, capo designer di Gucci, era anche lui un fan e ha conosciuto il “Fantasma Gucci” attraverso amici comuni. Da qui è nata l’idea comune della collezione speciale, lanciata nel 2016. Nel video seguente è possibile vedere l’emozionante collezione nello showroom di New York con una speciale funzione a 360 gradi.

Collaborazione di cappellini da baseball e moda italiana di lusso</h3

La Major League Baseball (MLB) è il più grande campionato di baseball del mondo e i famosi Yankee Caps con il logo di NY sono quasi il marchio di fabbrica. I berretti sono sempre stati di moda e quasi tutti ne hanno avuto uno. Anche la mente creativa che sta dietro a Gucci, Alessandro Michele ama indossare il suo berretto di NY in combinazione con Gucci. Così gli è venuta l’idea di lavorare con la American Baseball League e di disegnare una collezione completa nel design degli Yankees. Il risultato sono cappellini, abiti o accessori e scarpe, che è una mossa intelligente e allo stesso tempo di successo del vero italiano, perché la collezione ha conosciuto un grande clamore e una richiesta ancora più grande.

Interviste a Gucci – Maggiori informazioni sull’etichetta di lusso

Se volete saperne di più sull’etichetta di lusso, potete guardare una delle interviste.

“Rendere bello il pazzo” – motto del capo designer Alessandro Michele

Alessandro Michele è lo stilista capo di Gucci dal 2015 e ha trasformato l’azienda tradizionale con i suoi disegni eccentrici, attirando un target giovane con un alto potere d’acquisto per l’azienda. Che le collezioni a volte anche shock all’inizio fa parte della strategia di marketing. Come in un’intervista pubblicata da Gucci con il titolo “Rendi bello lo strano”, Michele in qualche modo rende sempre gli abiti belli e indossabili. Il video è super interessante e dà una grande visione del lavoro di Alessandro Michele.

L’atteggiamento di Alessandro Michele verso il lavoro e la visione

Ecco anche un’intervista al capo designer di Gucci Alessandro Michele, che lavora per la casa dal 2015. Questa volta accompagnato dal New York Times, l’italiano dà un’occhiata al suo ufficio privato, racconta ciò di cui ha bisogno per essere creativo e la sua visione di Gucci. Molti designer, soprattutto i grandi nomi delle case di lusso, sono timidi o semplicemente non vogliono essere mostrati in un ambiente così privato, ma Michele, nonostante la sua modestia, ama lasciare che le persone facciano parte del suo lavoro, anche per capirlo meglio.

Dapper Dan è una vera icona – è un designer di culto dell’hip-hop ed è conosciuto soprattutto per aver introdotto l’alta moda nel mondo dell’hip-hop. Il settantacinquenne è anche un dichiarato amante di Gucci. Così fu chiaro ad Alessandro Michele che doveva fare una collezione con il New Yorker. Il risultato è una collezione di pezzi da intenditori assoluti in un look retrò newyorkese, che spesso hanno una storia e sono già un cult. Nel video seguente, la rivista online Hypebeast ne porta uno a Dapper Dean nel suo lussuoso studio multimilionario di Gucci nel quartiere newyorkese di Harlem.

Domande e risposte

Ci sono naturalmente molte domande su un marchio così eccitante e leggendario come Gucci. Le domande e le risposte più frequenti si trovano qui.

Chi è il fondatore di Gucci?

Il fondatore di Gucci è stato l’imprenditore italiano Guccio Gucci.

Quando è stato inventato Gucci?

Il marchio Gucci è stato inventato a Firenze nel 1921.

In quale paese è fatto Gucci?

Gucci produce i suoi prodotti nella città di Prato in Toscana, Italia.
Il capo designer del marchio Gucci è l’italiano Alessandro Michele.

Tu puoi trovare maggiori informazioni su Gucci qui:

More Informazioni su Gucci

Il pagina online della casa di moda italiana

Il AccountInstagram.

Il canale ufficiale Youtube channel

Top Video di Louis Vuitton – Artigianato, innovazione e lusso

Louis Vuitton – Un nome che non è noto solo agli appassionati di moda, ma che da oltre 160 anni è sinonimo di lusso e artigianato francese. Partendo come produttore di valigie, l’azienda si è sviluppata fino a diventare uno dei più grandi gruppi di moda del mondo, realizzando i sogni di molti appassionati con i suoi caratteristici disegni. Louis Vuitton ha ampliato la sua gamma di prodotti per includere innumerevoli prodotti di moda e lifestyle come abbigliamento, borse, scarpe e accessori.

Louis Vuitton – Storia e sviluppo dell’Impero dell’Alta Moda

La storia unica inizia nel 1837, dopo che il giovane Louis Vuitton partì per Parigi per iniziare il suo apprendistato di valigeria con “Monsieur Maréchal”. Dopo alcuni anni di esperienza, nel 1854 aprì il proprio laboratorio, gettando così le basi per un futuro impero. Vuitton ebbe presto un grande successo e aprì un altro workshop – il jet set francese amava le valigie. Per offrire loro una migliore protezione, nel corso degli anni lui e suo figlio hanno sviluppato, insieme al figlio, la serratura Tumbler, che viene utilizzata ancora oggi. Ha creato il leggendario modello “Damier” di Louis Vuitton basato sul design delle piastrelle della sua cucina – anche questo ancora oggi adorna numerose borse e valigie. Dopo la morte di Tot Vuitton, il figlio ha rilevato l’azienda e ha disegnato la “Noé” e altre borse molto conosciute.  Fino agli anni ’80, Louis Vuitton ha vissuto alcuni alti e bassi, con frequenti acquisizioni o cattive cifre d’affari. Nel 1987 il produttore francese di liquori Moët Hennesy acquistò l’azienda e con l’introduzione di nuove borse, oltre alla prima linea di moda che comprendeva scarpe e accessori come sciarpe, scialli o cinture, la trasformò nell’odierna società globale LVMH.

Soprattutto con la direzione creativa di Marc Jacobs, Louis Vuitton ha vissuto un vero e proprio boom all’inizio degli anni 2000 – ha creato le It-Bags, che sono diventate famose grazie a star come Paris Hilton o Kim Kardashian. L’azienda francese è diventata uno dei principali gruppi di beni di lusso nel mondo. Quando si acquista un prodotto, i clienti oggi non solo acquistano un prodotto di altissima qualità artigianale e di design, ma anche un pezzo di storia. Stelle e celebrità, come le Kardashian o Emma Stone e top model come Miranda Kerr o Alessandra Ambrosio si vedono regolarmente con disegni Louis Vuitton.

Per saperne di più su Louis Vuitton.

Spettacoli di moda tra Giappone, Parigi e Alice nel Paese delle Meraviglie

Alla Louis Vuitton, la creatività e l’unicità giocano uno dei ruoli principali …sia che si tratti di design, collaborazioni o sfilate di moda. Soprattutto quest’ultimo spesso non solo incanta il pubblico delle sfilate, ma anche molti appassionati del marchio, che guardano le sfilate su YouTube. Qui si possono vedere i tre spettacoli più popolari e straordinari del marchio di lusso.

Scenario esotico e spettacolo folle al marchio di lusso francese

Questa mostra unica della casa di moda francese per la loro collezione Cruise 2018 si è svolta nel bel mezzo dell’esotico e mozzafiato Miho Museum di Kyoto, in Giappone. Davanti a uno sfondo mozzafiato, i modelli hanno presentato la collezione e hanno suscitato un grande scalpore tra il pubblico. Insieme alla musica lo spettacolo ha creato una sensazione davvero magica e ha permesso al pubblico di casa di partecipare a questa speciale sfilata di moda.

Kim Kardashian allo spettacolo dell’arcobaleno di Virgil Abloh

Il primo show del nuovo capo stilista maschile Virgil Abloh a Parigi ha fatto scalpore e ha entusiasmato non solo il pubblico, ma anche il mondo della moda e i fan su YouTube. Louis Vuitton ha costruito una passerella dai colori dell’arcobaleno in un ambiente esclusivo nel mezzo di un parco del castello di Parigi. Inoltre, persone appositamente disposte nel pubblico, vestite in modo da abbinare i colori dell’arcobaleno nella loro sezione, hanno fatto brillare la passerella. Tra il pubblico erano presenti celebrità come Kim Kardashian, suo marito Kayne West o Kylie Jenner con l’ex fidanzato Tyga. La collezione stessa, così come la stravagante sfilata, hanno reso questa una delle più emozionanti sfilate di moda nella storia del marchio di lusso francese.

Alice nel Paese delle Meraviglie all’Autunno/Inverno 2020 di Virgil Abloh

La sfilata Autunno/Inverno 2020 sotto la direzione creativa di Virgil Abloh è stata ancora una volta un completo successo e una mega attrazione. Questa volta il pubblico si è trovato in una sorta di location “Alice nel Paese delle Meraviglie” con enormi forbici, chiavi o alberi in mezzo a un paesaggio di nuvole turchesi. La collezione è stata altrettanto creativa, con abiti con lo stesso look da cielo o disegni di borse futuristici. Anche qui Virgil Abloh ha dimostrato il suo enorme talento e la sua incredibile creatività, che Louis Vuitton ha portato in una nuova dimensione della moda negli ultimi 2 anni.

Campagne – Sensazione di libertà e assenza di peso a LV

Le campagne dovrebbero suscitare un’emozione nei potenziali clienti. Soprattutto alla Louis Vuitton si avverte spesso la sensazione di eleganza, libertà e lusso. Con video di campagna particolarmente belli e accattivanti, la casa di moda francese riesce a stupirvi ancora e ancora, come per le tre campagne successive.

Luminosità alla Pietra di Emma in un ambiente da sogno

La campagna per Les Parfums in collaborazione è considerata una delle campagne di maggior successo e più viste del gruppo francese del lusso. Solo su YouTube, il video ha raggiunto ad oggi oltre 15 milioni di visualizzazioni. L’attrice americana, che ha vinto l’Oscar per il suo film LaLa-Land, può essere vista in crociera qui in vari momenti, sulla spiaggia, su un palcoscenico o in una decappottabile in riva al mare, e incarna la leggerezza e la libertà con il profumo di Louis Vuitton – Song XO di Beyonce corre sullo sfondo. Sicuramente una delle campagne più belle e di successo di sempre.

Libertà viaggiando con le borse LV

Per questa campagna, Louis Vuitton ha creato una sorta di cortometraggio che riflette in modo particolare lo spirito e l’origine dell’azienda, ovvero il viaggio. Il modello incarna una sensazione di libertà ed eleganza in mezzo al deserto, alla guida di una vecchia decappottabile. Vestite con Louis Vuitton, le borse con i loro classici modelli LV sono il compagno di viaggio perfetto.

Colored LV case – farti volare</h3

Un’interessante campagna è stata creata per la nuova collezione di valigie della casa tradizionale francese, in cui i modelli fluttuano nell’aria insieme alle valigie. Le valigie sono colorate e mega leggere e incarnano la nuova generazione del marchio – soprattutto colorate! Una delle campagne più cool e creative che Louis Vuitton abbia mai prodotto.

Mega hype attraverso collaborazioni con l’arte e lo streetwear

Louis Vuitton è probabilmente il marchio che ha creato e continua a creare la maggiore richiesta nelle sue collaborazioni con vari marchi o artisti. Alcune di queste collaborazioni sono ancora considerate “iconiche” dai fan e sono spesso diventate dei veri e propri investimenti di capitale. I tre video qui sotto mostrano i principali esempi del marchio.

Artisti contemporanei hanno creato una collezione unica per LV

L’azienda francese di lusso ha rapidamente riconosciuto l’entusiasmo che si cela dietro le collaborazioni con altri designer o artisti. Per la loro Artycapucines Collection, tuttavia, Louis Vuitton ha lavorato con non uno ma sei artisti contemporanei e ha progettato una collezione di borse che è ancora oggi unica. Tra gli artisti ci sono Sam Falls, Urs Fischer, Nicholas Hlobo, Alex Israel, Tschabalala Self e Jonas Wood. Tutti questi artisti hanno un loro modo unico di interpretare l’arte e hanno successo in tutto il mondo. I loro progetti per Louis Vuitton hanno rispecchiato questo aspetto in modo individuale e hanno generato un’enorme richiesta da parte dei clienti.

Jefree Stars Louis Vuitton X Supreme Collection

Nessuna collaborazione di marca al mondo ha suscitato tanto clamore quanto quella tra il marchio di lusso francese Louis Vuitton e l’etichetta americana di skater Supreme. Per quanto i due marchi siano contrari, si sono perfettamente armonizzati nella loro collaborazione e hanno innescato somme record nelle piattaforme dei rivenditori. Lo si può vedere, ad esempio, in un video dell’influencer di bellezza americano Jeffree Star. Essendo uno degli youtuber e degli imprenditori del make-up di maggior successo nel suo settore, l’americano si è semplicemente concesso la collezione completa e l’ha presentata su YouTube. Sicuramente un buon investimento, perché una felpa con cappuccio, come quella che indossa l’amico di Jeffree Star, ha spesso guadagnato 10.000 euro e più su piattaforme di rivendita come StockX.

“L’arte incontra la moda” – collezione iconica di Jeff Koons

Jeff Koons è considerato uno degli artisti di maggior successo ed eccitanti dell’arte moderna. Le sue sculture e le sue opere d’arte valgono milioni di dollari nelle principali case d’aste. In collaborazione con Louis Vuitton, l’americano ha creato una collezione composta da borse e accessori. Con i suoi straordinari design, Koons ha incontrato al 100% il gusto dei fan di Louis Vuitton in tutto il mondo. I suoi pezzi sono un vero e proprio classico, quasi iconici, e mostrano ancora oggi un valore in costante crescita.

Influenzatore come nuove “top model” e ambasciatrici del marchio di alta moda

In tempi di social media, gli influenti hanno un enorme potere e influenza, soprattutto sui giovani. Quando star come Kylie Jenner, con oltre 100 milioni di seguaci di Instagram, collegano un marchio nei loro post, questo di solito significa un enorme aumento delle vendite per un’azienda. Di conseguenza, le aziende sono interessate a lavorare con gli influenti e a utilizzare la loro influenza per scopi di PR. Anche Louis Vuitton segue questa tendenza da diversi anni e ha lavorato con attori come Cody Fern e gli Youtubers Emma Chamberlain e i Dolan Twins.

“No Gender Rules” con l’attore Cody Fern

L’attore Cody Fern, noto non solo per le serie American Horror Story e American Crime Story, ma anche per la sua lotta e il suo impegno nella lotta contro i ruoli di genere o “Gender Rules”. All’australiano piace truccarsi e si presenta in pubblico o sulle copertine delle riviste. Anche quando si tratta di abbigliamento, non esiste una cosa come “abbigliamento maschile o femminile” – indossa quello che gli piace e quello che si sente di indossare. Anche Louis Vuitton condivide ovviamente la sua opinione forte e tollerante e invita regolarmente il 31enne alle sfilate di moda. Inoltre, hanno recentemente prodotto un video con Cody Fern in cui l’attore si adatta al prossimo spettacolo e dimostra meravigliosamente come anche gli uomini possano indossare in modo ottimale l'”abbigliamento femminile”.

Influencerin Emma Chamberlain ospite di Louis Vuitton

Emma Chamberlain è uno dei più grandi e influenti youtube e influencer di maggior successo e ispira milioni di spettatori con i suoi video. Non c’è da stupirsi che anche marchi come Louis Vuitton la corteggino e vogliano lavorare con lei. Tra l’altro, l’americano è un gradito ospite alle sfilate di moda del marchio ed è naturalmente dotato di moda di lusso dall’alto verso il basso. Naturalmente, anche quest’anno la diciottenne era presente al Cruise Show di quest’anno e ha girato una sorta di Vlog insieme a Louis Vuitton, che l’ha accompagnata dalla preparazione alla sfilata di moda vera e propria. Non solo intrattenimento, ma in ogni caso una buona pubblicità per l’azienda di lusso.

Comedy-Youtuber Dolan Twins al primo Louis Vuitton Show

I Dolan Twins, composti dai gemelli americani Ethan Grant e Grayson Bailey, sono due giovani e influenti che hanno quasi 11 milioni di follower solo su YouTube. Soprattutto i loro video comici hanno riscosso un enorme successo negli ultimi anni. Anche Louis Vuitton sembra essere un fan dei due e ha negoziato con loro un contratto in cui gli Youtuber fanno parte di campagne, video su Youtube o sfilate di moda. In occasione del Salone Primavera/Estate 2020, la casa francese di lusso ha girato un esclusivo VLOG, che mostra i gemelli prima del loro primo grande show Louis Vuitton e permette loro di sperimentare in prima persona come entrano a far parte del mondo della moda.

BTS a Virgil Abloh e i fan di spicco delle sue collezioni

Il designer e fondatore di OFF-WHITE Virgil Abloh è attualmente lo stilista più popolare nel mondo della moda ed è stato il capo designer della collezione uomo Louis Vuitton negli ultimi 2 anni. Con i suoi straordinari disegni e il suo modo di fare con i piedi per terra, il 39enne è diventato un vero tesoro tra le celebrità. La sua cara amica Naomi Campbell dà uno sguardo dietro la sua vita e le sue collezioni per un’intervista con i Vouge britannici e anche la fashion blogger Loïc Prigent fa conoscere l’americano ai suoi famosi fashion vlog, tra le altre star, come Emma Chamberlain davanti alla telecamera.
Ecco un’intervista tra lo stilista probabilmente più sexy del nostro tempo, Virgil Abloh, il capo designer maschile di Louis Vuitton e l’icona della moda britannica Naomi Campbell per il canale YouTube di Vogue UK. È facile vedere che sono amici da anni ed è divertente ascoltare quando Abloh parla dei diversi passi della sua carriera e delle sue collezioni per Louis Vuitton.

Studi pratici e rari attraverso Loïc Prigent

Sul suo canale Youtube, il francese Loïc Prigent gira video esclusivi “dietro le quinte” con gli stilisti e le collezioni più popolari, portando gli appassionati di moda in un viaggio unico per farsi un’idea unica del mondo della moda. Il video consiste in brevi interviste con gli ospiti celebri e nelle prime anteprime della collezione. Anche alla sfilata di moda Louis Vuitton Autunno-Inverno 2019 Prigent era presente con la macchina fotografica e ha catturato star come Emma Chamberlain, Jaden e Willow Smith o Emma Stone.

Moda-Vlog Primavera/Estate 2020 – con Emma Chamberlain e Cody Fern

Ancora una volta un video emozionante del fashion blogger francese Loïc Prigent alla sfilata di moda primavera/estate di quest’anno a Parigi. Oltre allo spettacolo di prima classe, molti ospiti di spicco come Emma Chamberlain, Cody Fern, Laura Harrier o Elane Zhong erano presenti e hanno reso l’evento un vero e proprio spettacolo. Tutti gli ospiti presenti, senza eccezione, sono stati entusiasti della mostra e soprattutto della collezione e hanno riportato in brevi sezioni di interviste quali dei pezzi di tendenza volevano assolutamente avere.

Le domande &amp più interessanti; Risposte su Louis Vuitton

Con una storia così grande e lunga, è chiaro che sorgono molte domande. Qui troverete le domande e le risposte più frequenti sull’etichetta Louis Vuitton.

Da dove viene Louis Vuitton?

Louis Vuitton è di Parigi, Francia.

Quanto costa una borsa Louis Vuitton?

Una piccola borsa Louis Vuitton parte da un prezzo di circa 380 euro. I prezzi variano naturalmente in termini di materiale o di limitazione e possono talvolta superare i 5.500 Euro.

Che materiale hanno le borse Louis Vuitton?

Molte borse Louis Vuitton, soprattutto quelle con la famosa tela Monogram Canvas, non sono realizzate in pelle ma in un tessuto di cotone impregnato di vinile. Questo materiale è molto più resistente allo sporco o all’abrasione rispetto al cuoio.

Per saperne di più su Louis Vuitton potete trovare qui:

Moncler – Lusso francese tra Will Smith & Milly Bobby Brown

Moncler – un marchio che si è sviluppato da un outfitter di alpinismo francese a una delle più grandi aziende italiane di moda di alta gamma e che da quasi 70 anni delizia con i suoi design e le sue innovazioni i clienti di lusso di tutto il mondo. Influenzato dalle temperature del ferro delle Alpi francesi, Moncler oggi combina un design esclusivo con un comfort di alta qualità.

Moncler – Storia della fondazione, dell’azienda e dell’eredità

Fondata nel 1952 da René Ramillion a Grenoble, in Francia, inizialmente produceva attrezzature per spedizioni in montagna. I suoi prodotti hanno ottenuto un rapido successo e Ramillion ha ampliato la sua gamma per includere l’attuale fiore all’occhiello dell’azienda, il piumino. Solo poco tempo dopo, i giovani dell’alta borghesia milanese hanno scoperto i voluminosi piumini e li hanno resi un must. Nel 2003 Remo Ruffini, che a 14 anni possedeva il suo primo piumino Moncler, acquistò l’azienda e trasformò la tradizionale azienda francese, allora in crisi, in uno dei più grandi marchi della moda di lusso italiana.

Nessun prodotto del marchio del lusso italiano incarna il DNA del marchio più del piumino. Un tempo mezzo per proteggere gli alpinisti dal freddo glaciale durante le avventure in montagna, è diventato il fiore all’occhiello e probabilmente il prodotto più venduto del marchio Moncler. Inizialmente pesava poco meno di un chilo e mezzo, ora è un peso piuma a 150 grammi ed è un pezzo di moda confortevole e riscaldante popolare tra le icone della moda di spicco come Naomi Campbell, oltre che tra i clienti con un elevato potere d’acquisto provenienti da tutto il mondo.

Il gruppo italiano di moda di lusso Moncler ha rivoluzionato e abolito se stesso, oltre al concetto base del mondo della moda, per pubblicare due o quattro collezioni all’anno. Con il progetto Genius, sta compiendo un passo unico e innovativo nel settore della moda. Il marchio collabora con un massimo di 10 diversi designer ogni anno e porta sul mercato nuove capsule collection durante tutto l’anno.

Spettacolo di moda – da location da sogno a spettacoli emozionanti

Dal 1943, nelle capitali mondiali della moda, le sfilate di moda sono organizzate dai più importanti stilisti. La presentazione delle ultime creazioni di moda è naturalmente in primo piano. Tuttavia, l’aspetto dell’intrattenimento gioca un ruolo sempre più importante e le sfilate di moda stanno diventando degli enormi spettacoli che milioni di spettatori seguono sui social network come YouTube o Instagram. Anche Moncler poteva già fare scalpore in passato con le sue sfilate e mettere sulle gambe straordinarie sfilate di moda. Qui si trovano tre delle sfilate di moda che probabilmente vale la pena di vedere.

La più spettacolare sfilata di moda autunno/inverno del Moncler

La sfilata Moncler’s Grenoble Autunno/Inverno 16/17 è probabilmente lo spettacolo più spettacolare del marchio di lusso italiano. Dal nulla, circa 80 atleti in divisa blu compaiono all’inizio dello spettacolo e offrono al pubblico una performance perfettamente coreografata, come è noto dagli eventi sportivi dei college americani. Il calpestio degli uomini crea un suono militare in tutto il Lincoln Center – il pubblico ne è affascinato. Dopo qualche minuto, le modelle entrano e corrono al ritmo dei suoni della marcia. Una sfilata di moda davvero unica e senza precedenti, che ha suscitato l’ammirazione del pubblico e del resto del mondo della moda.

Umore autunnale alla Settimana della moda di Parigi

In una location autunnale nella foresta del Grand Palais di Parigi, Guambattista Valli mostra la sua Collezione Haute-Couture autunno/inverno per Moncler. La musica e l’atmosfera dello spettacolo fanno sentire l’atmosfera e anche il pubblico degli appassionati di moda, degli influencer o dei clienti ovviamente si godono lo spettacolo. Forme particolarmente femminili, abbinate a capi maschili e decorate con rose e foglie rendono questa collezione un vero e proprio highlight.

“Ritorno alle radici” al Moncler’s Primavera/Estate 17

Con la sfilata di moda Gamme Bleu Primavera/Estate 2017, Moncler porta il suo pubblico nella natura per una vacanza in campeggio. Ispirandosi agli inizi dell’azienda come azienda di moda per il campeggio e l’alpinismo, la casa di lusso ha creato una collezione emozionante con uno spettacolo altrettanto emozionante. L’ambientazione ricorda quella di un campeggio e lo spettacolo inizia con persone vestite da orsacchiotti di peluche che pattugliano il campeggio. Straordinario per l’alta moda, ma unico e speciale. Gli ospiti dello spettacolo erano entusiasti e Moncler ha fatto scalpore con questo spettacolo.

Moncler – campagne uniche e sensazionali

Il marketing e la pubblicità sono aspetti importanti della moda per distinguersi. Moncler ama mettere in scena la sua moda in campagne speciali e straordinarie e raggiunge il suo pubblico in modo spettacolare. Due highlights della campagna del marchio di lusso si possono trovare qui…
Questa campagna pubblicitaria di Moncler mostra la spettacolare pista da sci di Grenobles, il luogo di origine del marchio Moncler e lascia lo spettatore senza fiato quando ………….. presenta le sue audaci acrobazie. Moncler è sinonimo di alta qualità e design – soprattutto gli sportivi invernali amano i piumini e gli accessori invernali del marchio di lusso!

Moncler Ski – Campagna nel deserto

Nella campagna CARAMEL LAND del nobile marchio Moncler, due amici accompagnano gli spettatori in un emozionante e straordinario tour sciistico. Armati solo di un cellulare, i due si filmano in uno scenario mozzafiato in mezzo al deserto e vi permettono di essere parte della loro esperienza unica da vicino. Sicuramente una campagna interessante e variegata, mai vista prima in altri marchi di lusso!

Collaborazioni – hype tra lusso e streetwear

Moncler è stato uno dei primi marchi di lusso a raccogliere il clamore delle collaborazioni e ha completamente rivoluzionato il concetto di sfilate di moda classica. Dal 2018 la casa di moda italiana non organizza più sfilate di moda, ma prende una nuova strada con il progetto GENIUS. Ogni anno collaborano con un massimo di 10 diversi designer di tutti i rami della moda e pubblicano capsule collection, alcune delle quali in edizione limitata, durante tutto l’anno. L’entusiasmo e il successo di questa idea è enorme e gli amanti della moda si contendono gli ambiti pezzi.

7 Moncler Frammento Moncler Hiroshi Fujiwara

Hiroshi Fujiwara – il giapponese è conosciuto soprattutto durante i Millenials e tra gli appassionati di musica una piccola leggenda. L’ex dj hip-hop non solo ispira un target giovane con la sua etichetta Fragment, ma ha anche creato una collezione di streetwear insieme alla casa di lusso italiana Moncler, che ha suscitato un grande scalpore nella sua comunità. Il video della campagna mostra un giovane che salta attraverso diversi fusi orari in un mondo futuristico. Insieme alla musica di sottofondo dei giapponesi, questo permette allo spettatore di immergersi in un altro mondo e di sperimentare in prima persona lo spirito del Fujiwara.

8 Angeli di palma Moncler

La clip dà un’idea della collaborazione probabilmente più ricercata del marchio Moncler – con nientemeno che il marchio italiano di streetwear PALM ANGELS. Non importa se Rihanna, Kanye West o Jay-Z, nessuno che non ami e quasi idolatra l’etichetta. La collezione comprende colori accattivanti ed effetti di design grossolani, così come stampe di graffiti su piumini o borse piumini pieni di loghi moncler colorati. I fan della moda erano entusiasti e in poco tempo i pezzi, come la giacca rosa della campagna, sono andati esauriti. Moncler X Palm Angels – probabilmente una delle collaborazioni di marca più emozionanti degli ultimi anni!

Collaborazioni con Star Designer – Moncler Pierpaolo Piccioli

La collaborazione di Moncler con il designer di Valentino Pierpaolo Piccioli è tanto affascinante quanto scioccante. Il filmato della campagna mostra modelle in abiti da ballo che camminano in una sala chic – ma non indossano abiti couture convenzionali come quelli conosciuti da Valentino, ma abiti in piuma d’oca con colori e motivi accattivanti. Chi vedrà la collezione per la prima volta rimarrà sicuramente stupito, forse spaventato. Anche nel mondo della moda le creazioni hanno fatto scalpore, ma star come l’attrice Ezra Miller o la modella Liya Kebede hanno già indossato gli abiti sul tappeto rosso e hanno fatto colpo.

Mode Influencer – tra social media e lusso francese

In tempi di social media, molti marchi di lusso raggiungono i giovani gruppi target principalmente attraverso piattaforme come Instagram o YouTube. Naturalmente, molte delle grandi case di moda si affidano a personaggi influenti o celebrità di grande portata. Moncler utilizza anche l’influenza di questi e ha lavorato con influenti popolari e di successo. Al Genius Launch Party la casa di moda ha invitato nientemeno che Milly Bobby Brown, una delle più calde idole della gioventù. Ma anche Will Smith, una delle più famose star di Hollywood, è stato ospite della festa e ha portato con sé i suoi oltre 8 milioni di follower su YouTube. Anche la collaborazione con modelle popolari come Lucky Blue Smith ha ovviamente suscitato molta attenzione, così Moncler ha deciso di prenotarlo per la sua campagna A/I 15/16 e di far partecipare i fan con gli scatti di “Behind the Scenes”.

Hollywood Stars – Intervista a Milly Bobby Brown per #MonclerGenius

Millie Bobby Brown è la stella cadente e al più tardi dal suo ruolo di elfo in Stranger Things è conosciuta in tutto il mondo. Con milioni di fan, soprattutto su Instagram, è un ospite gradito e importante alle sfilate di moda o come volto pubblicitario. Moncler ha saputo approfittarne e ha invitato la sedicenne al Moncler Genius Launch Party, dove ha suscitato grande scalpore e qui in una breve intervista con Derek Blasberg parla delle sue collaborazioni preferite di Moncler. Lei stessa indossa uno degli esclusivi piumini della collezione Moncler X Palm Angels.

Lucky Blue Smith – Le top model danno un’idea: BTS

Lucky Blue Smith, una delle top model maschili più famose e di successo degli ultimi anni, si mostra qui in un ambiente ghiacciato durante un servizio fotografico per la campagna pubblicitaria con la sorella Pyper America Holder per il marchio di lusso Moncler. Nel filmato si possono vedere i filmati delle riprese della campagna e il pubblico ha una visione interessante della produzione. Saranno iniziati alla storia e potranno guardare dietro le quinte come i fratelli lavorano insieme.

Will Smith – YouTube Insights da Moncler

Will Smith non è solo una star di Hollywood, un eroe d’azione e un cantante – no, il cinquantunenne è uno youtuber di successo ormai da diversi anni e porta i suoi oltre 8 milioni di fan sui suoi vlogs alle sue vacanze private o ad eventi come il leggendario Coachella Festival. Come uno degli ospiti celebri del Genius Launch Party di Moncler, Will Smith ha preso ancora una volta la sua macchina fotografica e ha dato una visione personale del suo viaggio a Milano. È rimasto visibilmente impressionato non solo dalla collezione in sé, ma anche dalla spettacolare presentazione e dalla location del marchio di lusso italiano all’evento di lancio. Il video non è solo molto divertente, ma offre anche agli appassionati di moda uno sguardo piuttosto raro dietro le quinte di una festa di moda e permette di capire perché la superstar ispira così tante persone.

Interviste – da vicino e personalmente con i designer

Molti appassionati di moda sono interessati al retroscena delle collezioni e sono felici di approfondire la loro conoscenza attraverso interviste con gli stilisti. Perché spesso le esperienze personali o i ricordi dei designer sono l’ispirazione per le collezioni. Anche il capo designer Thom Browne o Francesco Ragazzi hanno raccontato in modo molto interessante le interviste sul loro lavoro con Moncler e hanno dato la possibilità ai fan di saperne di più sulla loro collezione…

Thom Brownes “Star-Wars” Fashionshow

Lo stilista americano Thom Browne ha creato una collezione per Moncler e l’ha presentata in uno spettacolo impressionante che ricorda l’invasione di Star Wars, rendendola uno dei momenti salienti della settimana della moda di New York. Ispirato dalla Marina e dall’Art Nouveau, l’obiettivo principale di Browne era quello di creare intrattenimento per il pubblico. L’aspetto della moda è particolarmente importante e lui è riuscito a trasmettere questo aspetto in modo unico nella sua sfilata – gli ospiti sono rimasti entusiasti della presentazione speciale.

Intervista a Moncler X Palm Angeles Ragazzi

Il fondatore di Palm Angels Francesco Ragazzi parla in questo video della sua entusiasmante collaborazione con Moncler e fornisce interessanti informazioni sulla collezione. Il flagship store newyorkese di Moncler brilla già nello stile della collezione con graffiti cool e disegni speciali e rende questa una vera e propria esperienza. Ispirazioni principali sono la scena artistica e soprattutto l’eccentrico stile artistico dell’artista Jeff Koons e altre emozionanti direzioni di cui parla Ragazzi nel video…

Le domande &amp più interessanti; risposte su Moncler

Da dove viene la ditta Moncler?

Moncler proviene dalla città francese di Monestier-de-Clermont.

Quando è stato fondato Moncler?

Moncler è stata fondata in Francia nel 1952.

Il 32% della società è di proprietà del fondatore e capo creativo Remo Ruffini, mentre il resto della società è di proprietà dell’investitore finanziario francese Eurozeo e dell’investitore finanziario americano Carlyle.

In quale paese produce Moncler?

Moncler ha fabbriche in molti paesi europei. La maggior parte è prodotta in Romania, Armenia, Bulgaria, Moldavia, Ungheria e Georgia.

Louis Vuitton – puro lusso! Borse, sciarpe e cinture da Parigi

Dal 1854 Louis Vuitton ha svolto un ruolo importante nel mondo della moda. I suoi disegni nel contesto della cultura arricchiscono l’universo della moda con disegni unici che sono diventati indispensabili. Con il perfetto connubio tra stile e qualità, l’innovazione si combina con l’innovazione. Ancora oggi, dopo molti anni, l’impulso creativo del designer continua a vivere.

Dalla valigia alla catena – i migliori design per donne & uomini

La compagnia di valigie iniziale ha da tempo smesso di giocare in un solo binario. Negli ultimi 166 anni l’azienda si è sviluppata ulteriormente e questo è molto chiaro. Le collezioni coprono ogni dettaglio e questo inizia con cappelli, orecchini e collane e finisce con scarpe, cappotti e vestiti. I pezzi variano dai classici agli hypes stagionali, ma si parla sempre di Louis Vuitton.

Borse & valigie – l'”Arte del Viaggio”

Una cosa è sempre stata chiara per il fondatore dell’etichetta, ha definito l’arte del viaggio apprezzando e rivoluzionando il bagaglio. Non solo la qualità, ma anche il design e l’innovazione lo hanno commosso e questo ha dato i suoi frutti, anche oggi. La qualità delle borse e dei bagagli del designer è eccezionale e innumerevoli clienti soddisfatti lo dimostrano. Dalle piccole borse di tutti i giorni alle prime borse da viaggio, Louis Vuitton vi equipaggia completamente. Le borse sono fatte a mano in paesi come la Francia, la Spagna o gli Stati Uniti. Non c’è limite alla varietà delle borse, quindi sia che scegliate una borsa grande per lo shopping o una piccola e semplice mini borsa, farete sempre una dichiarazione!

Louis Vuitton Bag – un vero e proprio investimento di capitale

Raramente vale la pena di acquistare un costoso pezzo di design e sperare in un valore crescente. Il marchio Louis Vuitton è quindi uno dei pochi in cui il valore delle borse è in aumento e l’acquisto è un investimento con un futuro. Se siete più interessati a investimenti di capitale, come orologi, diamanti e automobili, dovreste qui non perdere più nulla!

Stivali o scarpe da ginnastica? – Ladies & Scarpe da uomo di Louis Vuitton

Sia che si tratti di una moderna sneaker o di una classica scarpa in pelle. Sia per le signore che per gli uomini, la gamma di scarpe Louis Vuitton è impressionante. Ce n’è per tutti i gusti. I prezzi partono da circa 800 euro e quindi non tutti possono permettersi un tale lusso ai piedi. Nonostante i prezzi elevati, le scarpe LV sono tra le più trendy del momento. Soprattutto l’esclusività aumenta il valore della scarpa. I bellissimi modelli possono avere forme classiche e già note, ma il marchio può anche convincere con nuovi stili e disegni propri. Come la Archlight Sneaker, che ha fatto una grande ondata nel 2019 e ha causato un vero e proprio clamore sulle piattaforme sociali. La sua forma straordinaria allunga il piede e l’interazione della disposizione dei colori rende il design super unico.

Cintura LV – lusso della classe extra

Una cosa è chiara: chi indossa una cintura di Louis Vuitton vuole essere visto. Bianca o nera. Colorata o marrone. Grande o piccola. Semplice non è una sola cintura del marchio di alta moda. Decorata con un logo accattivante e spesso con pietre glitterate o accenti dorati. Ma la cintura è molto popolare, come dimostrano le innumerevoli persone che indossano i bellissimi accessori del marchio.

TOP domande sul marchio Louis Vuitton

Non solo le ultime collezioni e borse sono interessanti per gli appassionati di LV, ma anche le domande sull’origine e i materiali sono molto importanti per i compratori. Qui potete leggere le domande più frequenti sull’etichetta e trovare le risposte giuste.

Quanto costa una Louis Vuitton?

I prezzi dell’abbigliamento Louis Vuitton variano notevolmente e dipende da ogni singolo disegno che vi piace di più. Per le borse LV, i prezzi partono da 750 euro e possono arrivare fino a 2000 euro. Se si desidera una borsa Custum-Made, ci si può aspettare costi più elevati.

Dove è nato Louis Vuitton?

Il designer Louis Vuitton è nato in Francia, nel dipartimento del Giura. Ha fondato la sua azienda a Parigi.

Da quanto tempo Louis Vuitton esiste

Louis Vuitton ha iniziato a costruire l’azienda all’età di 33 anni, nel 1854, il che significa che l’etichetta esiste da oltre 166 anni. Il primo negozio in Francia fu aperto nel 1885.

Come è nato Louis Vuitton?

Inizialmente, il signor Louis Vuitton produceva solo valigie e rivoluzionava il mercato dei viaggi. In seguito, la gamma di prodotti si è estesa a borse, abbigliamento, scarpe e accessori. Suo figlio George Vuitton è stato l’inventore del famoso logo Louis Vuitton. Dopo la crescente popolarità del marchio, il produttore di valigie aprì negozi sempre più grandi, tra cui uno in Oxford Street a Londra.

Chi è il fondatore di Louis Vuitton?

L’etichetta è stata fondata da Louis Vuitton in Francia nel 1854. Vuitton era un artigiano, imprenditore e valigista francese.

Designer azienda Louis Vuitton – la storia

C’è molto di più da imparare sull’azienda che le domande di cui sopra, quindi se volete entrare nell’universo della moda del designer Louis Vuitton, potete scoprire tutto sulla fondazione e lo sviluppo dell’azienda e sui premi che il marchio ha già vinto.

La rivoluzione attraverso le valigie – l’inizio

All’età di 16 anni, Louis Vuitton prese una decisione importante che avrebbe cambiato per sempre la sua vita e quella di suo figlio. Già prima dell’apprendistato a Parigi, l’artigianato e la fabbricazione di valigie erano nel suo sangue. A Parigi iniziò un apprendistato nella casa di Monsieur Maréchal. All’epoca le valigie venivano utilizzate solo per trasportare i suoi oggetti da A a B, protetti il più possibile. Il design non aveva un ruolo importante. Ben presto il mestiere ebbe successo e Vuitton dovette assumere più di 100 persone entro il 1900. 14 anni dopo c’erano già 225 dipendenti.

George Vuitton – invenzione del modello & serratura

George Vuitton è il figlio dell’artigiano Louis Vuitton. Ha rilevato lo studio del padre, perché ormai era parte integrante della famiglia e continuava ad essere utilizzato.  Come suo padre, è sempre stato attento a proteggere il contenuto delle valigie dei suoi clienti. Così ha sviluppato la serratura delle valigie, che ha anche brevettato dopo lo sviluppo finito. Con questa idea trasformò le valigie in veri e propri scrigni del tesoro. Ma non doveva finire qui. George fu l’inventore del noto modello LV, che ancora oggi non dovrebbe essere estraneo a nessuno. Stilisticamente, il motivo marrone era basato sull’Art Nouveau e doveva proteggere le valigie dalla contraffazione. Grazie a George l’etichetta si espanse in tutto il mondo e divenne molto presente in città come New York.

Atelier e laboratorio oggi – museo, designer & prodotti su misura

Lo studio in cui sono state create le prime casse e le prime collezioni è ancora oggi conservato. La casa di famiglia è oggi un museo privato. Nei laboratori in Francia, 170 dipendenti lavorano ancora oggi ai disegni e alla produzione di articoli in pelle, così come a disegni speciali o simili.

Collezioni estetiche – le migliori sfilate di moda

Oltre ai classici che l’azienda offre, Louis Vuitton non dovrebbe mancare ad ogni Fashion Week. Chi entra a far parte delle sfilate di moda diventa parte di qualcosa di grande. Vengono presentati sfondi spettacolari e abiti bellissimi e tutta l’energia spruzza di creatività.

Pista di Parigi – uno spettacolo tra luce e moda

Con questa scenografia della passerella, come per ogni sfilata, innumerevoli amanti della moda sono rimasti stupiti. Il gioco di luce, buio, una posizione centrale a Parigi e la collezione presentata ha un effetto quasi magico. L’estetica è commovente e per ogni appassionato di moda è un sogno essere lì e vederla dal vivo. Circondata da acqua e vetro, la passerella è stata una vera e propria esperienza estetica. La collezione comprendeva abiti dai colori vivaci al bianco e nero. Che fossero stivali o tacchi alti, tutto era lì. Firmato con la musica di Woodkid, lo spettacolo poteva essere visto e sentito letteralmente.

I quadri a colori su tela gigantesca & disegni nobili

Un momento di assoluto stupore. Questa sfilata di moda non avrebbe potuto portare l’atmosfera estiva in modo migliore. La grande sala e il gigantesco schermo hanno trasformato l’intero spettacolo in un’esperienza mozzafiato per tutti gli ospiti e gli spettatori del live stream. L’atmosfera creata dagli accenti di colore del video sullo sfondo ricorda una calda serata di giugno al tramonto e non poteva essere più adatta alla collezione creata per questo. I disegni di questa collezione erano pieni di colore e sembravano molto vivaci. La sensazione estiva era disponibile al 100% in questa collezione.

Tutti i capi designer in sintesi

Negli ultimi anni, ci sono stati molti designer per Louis Vuitton. Ma solo i migliori sono riusciti a diventare i designer principali del marchio. Qui trovate l’elenco dei principali designer di Louis Vuitton degli ultimi 20 anni

  • Marc Jacobs – 1997-2013
  • Paul Helbers – 2005-2011
  • Kim Jones – 2011
  • Nicolas Ghesquière – 2014
  • Virgil Abloh – 2018

Più da Louis Vuitton – Negozio online e articoli

Questo articolo ti ha incuriosito? Qui trovate il link per avere maggiori informazioni sul marchio di lusso e il link diretto al negozio online del marchio.

Burberry – senza tempo trench & moderni sciarpe per signore e signori

Burberry – Un marchio difficile da passare. Che siate appassionati di moda o meno, il marchio esiste da oltre 150 anni ed è ben affermato. Che si tratti di sciarpa o cappotto, i classici del marchio britannico sono molto popolari e questo per donne e uomini. Una lunga storia ha plasmato l’azienda e Burberry ha avuto tanto più successo negli ultimi anni. Il suo impegno nei confronti dei giovani artisti è evidente anche con la Fondazione Burberry, nata nel 2008, che sostiene le scuole e altre associazioni creative.

La nascita dell’etichetta – storia, fondatori & inizi

Quando l’azienda di moda fu fondata nel 1856, lo stilista Thomas Burberry creò in esclusiva cappotti e abbigliamento outdoor per uomo. Thomas era un cosiddetto “gentleman’s outfitter” che aprì il suo primo negozio a Londra, in Inghilterra. Il primo negozio ha aperto nel 1891 e da allora ha avuto una forte influenza sull’industria della moda. Sia che si tratti di star del cinema come Audrey Hepburn nell’eccezionale film “Colazione da Tiffany” dei primi anni ’60, o di celebrità come Kim Kardashian West e Victoria Beckham oggi.

Thomas Burberry & Discendenti – stile ritrovamento dell’etichetta

Che si tratti del familiare motivo a quadri o del trench color crema, Burberry ha creato molte caratteristiche riconoscibili negli ultimi 150 anni e in molte generazioni diverse di designer.
Con l’obiettivo di salvare la gente dal maltempo britannico, Thomas Burberry ha creato l’etichetta Burberry a soli 21 anni. Ha aperto il suo primo negozio. La sua idea rivoluzionaria di utilizzare un tessuto impermeabile ma traspirante gli ha permesso di creare abiti resistenti alle intemperie accessibili a tutti con stile. È stato uno dei primi stilisti di moda a usare il tessuto Garbadine per le sue giacche e cappotti. Fino ad allora, il tessuto era ancora molto scomodo e difficile da indossare. Il primo brevetto fu registrato nel 1888 a Garbadine, appena 3 anni prima della fondazione del negozio. Nel 1912 era giunto il momento e Thomas Burberry brevettò il Tielock-Coat, che è il predecessore del famoso trench e può essere chiuso con una semplice cintura di allacciatura.

Abbigliamento militare nella prima guerra mondiale – il trench

Durante la prima guerra mondiale fu inventato il famoso Trench Burberry Trench Coat. Inizialmente era usato solo per scopi militari, perché si potevano trasportare bombe più piccole o tubi nelle grandi tasche e usare la cintura come cintura per le armi.
Thomas Burberry ha lasciato una grande eredità durante la sua vita, alla quale ancora oggi ispira innumerevoli persone. I disegni senza tempo sono diventati dei veri classici e oggi è impossibile immaginare la vita senza di essi.

Fondazione Burberry – Promozione dei giovani talenti

Dal 2008, Burberry promuove attivamente e con successo i giovani talenti. Che si tratti di cantante, attore o pittore, Burberry dà valore alla creatività delle persone e vuole sostenerla nel miglior modo possibile.

Sostegno ai giovani artisti & Talenti – Fondazione Burberry

Fin dalla sua nascita nel 2008, la Burberry Foundation si è impegnata a sostenere i giovani artisti. Il punto centrale è in realtà tutto ciò che ha a che fare con la danza, il cinema, il teatro e l’arte. Il motto dell’azienda è molto chiaro: la creatività deve essere alimentata, e nutrita come meglio può. La fondazione collabora anche con scuole selezionate in Inghilterra per promuovere lo sviluppo accademico e personale degli studenti e per garantire loro un buon inizio nella loro vita e la loro successiva scelta di carriera. L’organizzazione ha già donato oltre 2,8 milioni di sterline inglesi e non c’è fine in vista.

Comunità LGBTQ – Contributo di Burberry

Si incoraggia anche il sostegno ai gruppi emarginati, nel modo più creativo. Con una splendida collezione composta esclusivamente da capi color arcobaleno o arcobaleno. Dedicato a tutti i gay, lesbiche, bisessuali, transessuali e a tutti gli altri che fanno parte della comunità LGBTQ. La collezione arcobaleno è stata presentata ad una gigantesca sfilata di moda in un mare di colori e sarà probabilmente ricordata a lungo.

Premi del Mirtillo

  • ‘Miglior stilista di moda’ per Christopher Bailey, Bambi 2007
  • ‘Stilista britannico dell’anno’ per Christopher Bailey, 2005
  • ‘Premio internazionale del Council of Fashion Designer of America’ per Christopher Bailey, 2010

Moda in evidenza – Trench & Sciarpa per donna & Uomo

Se pensate a Burberry, probabilmente avete l’immagine di una donna colta per le strade di Londra, con un trench. Oppure una signora anziana e chic che va in un caffè con il suo cane e indossa una sciarpa con il famoso motivo a quadri beige-nero-rosso-bianco-nero. Tutti possono immaginare qualcosa sotto il fuoco e questo grazie ai vestiti di dichiarazione che sono stati stabiliti nel corso degli anni.

Trench senza tempo – da Audrey Hepburn a Kim Kardashian

Sebbene il cappotto color nudo inizialmente avesse solo un aspetto pratico e meno alla moda, si è rapidamente affermato come una vera e propria dichiarazione di moda. Dopo la guerra, gli uomini, ma anche le donne, si sono divertiti molto con i cappotti impermeabili e hanno cominciato a indossarli come una moda. Agli attori famosi piaceva indossarli sui set dei film per stare al caldo e all’asciutto tra le scene e le riprese. Oggi il cappotto è amato e onorato dalle modelle più hippies, dai fashion bloggers e dai critici. Una campagna con Kate Moss e Cara Delevigne, due dei più grandi nomi sul mercato, ha fatto capire anche agli ultimi quanto stile porta l’indossare un trench.

Il cappotto è indossato aperto o chiuso. Di solito è in una leggera tonalità crema, ma è disponibile anche in molte altre varianti di colore e ha un aspetto bello e classico in ogni tonalità. Arriva fino alle ginocchia e si chiude in vita con una cintura in tessuto e una fibbia metallica. 8 bottoni paralleli sul davanti servono come accessorio di moda e l’interno è decorato con il tipico motivo a quadri del marchio Burberry.

Sciarpe alla moda & sciarpe per donne e uomini

La svolta del famoso motivo Burberry, anch’esso brevettato come tale, è stata raggiunta dall’azienda nel 1920 e per i primi 40 anni è stato cucito solo nei famosi trench e cappotti. Solo nel 1967 fu disegnata la classica sciarpa Burberry, e questo per una strana coincidenza. Il direttore dei negozi Burberry parigini ha tenuto una mostra in cui ha presentato i cappotti a testa in giù e ha mostrato il modello a quadri. La gente voleva di più del modello e così una cosa ha portato ad un’altra. Era iniziata una nuova era per il marchio e poteva iniziare la produzione di sciarpe di cashmere.

Oggi la sciarpa è considerata un nobile status symbol. Chi pensa a se stesso compra una sciarpa Burberry. Lo stile si riconosce ogni volta ed è proprio per questo che è un vero e proprio pezzo d’affermazione nell’armadio.

I punti salienti della pista – Kendall Jenner, Gigi Hadid & Irina Shayk

Le sfilate di moda del marchio sono tutt’altro che obsolete. Dalle caratteristiche tecniche, come gli effetti di luce, all’intera scenografia della sfilata, alla collezione. Chi non vorrebbe farne parte? Secondo lo stesso motto, le top model più sexy corrono per il famoso stilista e con molto orgoglio. Un punto culminante per ogni settimana della moda, sicuramente!

Lo sapevi?

Burberry è stato il primo marchio a presentare le sue sfilate di moda sui social media in diretta verso l’esterno.

Magic Halls – Sfilata di moda a Londra alla settimana della moda

Una sala enorme, un’atmosfera magica e una musica mistica. Questo è il modo in cui si può immaginare uno degli spettacoli più caldi di Burberry. In questo video si può vedere l’intera sfilata di moda in diretta da Londra, che non solo convince con un’atmosfera mozzafiato, ma lascia anche una magica sensazione ad ogni spettatore. La collezione comprende un’ampia varietà di abiti da donna e da uomo, dalle scarpe e dai pantaloni agli accessori. I colori sono nei classici toni del beige tenue, con accenti di nero e bianco e naturalmente il classico motivo Burberry.

Timeless Elegant – colori chiari e dettagli espressivi

Eleganza senza tempo – la sfilata di moda è stata progettata in questo stile e con successo. La moda parla da sola e descrive una donna forte e di successo che ama vestirsi bene. Bellissimi classici come il trench Burberry sono stati abbinati a nuovi dettagli come i metalli o la pelle. Colori piacevoli, che nella composizione creano un meraviglioso quadro d’insieme e sono variabili per tutti coloro che sono interessati alle diverse parti.

Le 3 domande più importanti su Burberry

Non è un segreto che Burberry ospita sfilate uniche ed è una delle aziende più importanti dei tempi moderni, ecco le 3 domande più frequenti sul marchio e sul suo abbigliamento.

Da dove viene il marchio Burberry?

Il marchio Burberry viene dall’Inghilterra. Il primo negozio fu aperto dal fondatore Thomas Burberry a Londra nel 1891.

Dove si produce Burberry?

Burberry London è prodotto in Thailandia e Turchia. I siti di produzione non sono più presenti in Inghilterra dagli anni ’90, poiché una grande ondata di articoli contraffatti è arrivata sul mercato e sono stati prodotti in questi paesi. Così Burberry ha acquistato le fabbriche e ha impedito l’ulteriore esportazione dei prodotti contraffatti.

Quando è stato fondato Burberry?

Il 1856 fu l’anno in cui la società Burberry fu fondata dal commerciante tessile britannico in Inghilterra.

Altro di Burberry – Negozi & Negozio online

Se questo articolo ha suscitato in voi il desiderio di un vero classico, troverete tutti i prodotti, dai classici alle collezioni attuali.

Yves Saint Laurent – borse, boutique di lusso e profumi come rivoluzione

Yves Saint Laurent – borsa, cintura, scarpe o prodotti di bellezza come profumi e rossetti, il nome YSL è sinonimo di molte cose esclusive e lussuose. Lo stesso Yves Saint Laurent ha detto: “So di aver portato avanti la moda e di aver aperto alle donne un universo precedentemente proibito”. Con questa citazione del designer Yves Saint Laurent, molte donne si sentiranno a proprio agio in materia di moda e stile. YSL, come altre case di moda parigine, per esempio Hermès, è diventato un trendsetter assoluto. Uno stilista le cui opere sono fatte su misura per tutti i desideri delle donne e la cui priorità è il mondo della donna moderna e alla moda. Tutto sul grandioso designer, la sua eredità e i pezzi IT senza tempo che imparerete in questo articolo.

Yves Saint Laurent – Designer di lusso e rivoluzionario

Lo stilista parigino ha creato con il suo marchio di moda un monumento unico nel suo genere, che ha dato alle donne, all’inizio dell’azienda, molto potere e fiducia in se stesse. Ancora oggi molti dei disegni sono ancora dei classici affermati nel mondo della moda e sono indossati da persone influenti.

La storia – L’assistente di Christian Dior a 18 anni

Ancora oggi il marchio e la sua fondatrice rappresentano la donna moderna e bella che vive la sua vita come una persona sicura di sé e forte. Ha iniziato a presentare la sua moda all’età di 18 anni, a quel tempo come assistente di Christian Dior. Utilizza costantemente tessuti neri e questo si è rivelato poco popolare nei primi anni ’60. 5 anni dopo la scena della moda ha iniziato ad apprezzare questa tendenza e ha ottenuto molta attenzione da parte della stampa internazionale di moda.

L’eredità di San Lorenzo – l’impero della moda di lusso

Lo stilista Yves Saint Laurent ha creato un impero per uno stile di vita lussuoso, ma la sua eredità è molto più di una semplice boutique in una costosa via dello shopping. Saint Laurent è un vero genio creativo e ha rivoluzionato l’industria della moda. Allora come oggi, i suoi capi sono dei veri classici e lo stilista è anche un artista molto rispettato, di cui esistono molti documentari, reportage e persino un intero film.

Yves Saint Laurent il film – la strada del successo

Dopo la morte dello stilista, ha lasciato non solo un vero e proprio impero, ma anche un gran numero di film e documentari. I giovani stilisti sono ispirati e guidati dal francese e per molti il messaggio che la moda di Saint Laurent trasmette ancora oggi è una vera e propria dichiarazione che esprime molte emozioni. Nel 2014 è uscito un film autobiografico sulla storia del designer. In 101 minuti, il regista Jalil Lespert guarda indietro a 20 anni di vita dell’influente designer. Vengono ripresi i suoi inizi come assistente di Christian Dior e la sua amicizia di tutta una vita con Pierre Bergé, rinomato imprenditore francese. Per gli appassionati di moda e di arte il film è un must assoluto!

Tempo di fondazione fino ad oggi – settimane della moda, mostre & film

Tutti hanno probabilmente sentito il nome di Yves Saint Laurent. Che il marchio sia saldamente ancorato all’universo della moda non è un segreto. Lo stile inconfondibile ispira le persone di oggi come ai tempi della sua fondazione ed è molto importante per le settimane della moda e per i fanatici della moda in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

L’inizio dell’importanza del marchio Yves Saint Laurent

Le sue frequenti critiche e polemiche non hanno reso facile a Saint Laurent l’inizio della sua carriera. Il suo pensiero era già molto moderno, emancipato e avanzato negli anni ’60, che spesso ha incontrato reazioni negative. Ma quando ha fatto la sua scoperta, la carriera del giovane designer è andata in salita. Saint Laurent è stato il primo stilista a ricevere una mostra personale al Metropolitan Museum of Art di New York nel 1983. Il suo talento per cambiare e rivoluzionare il mondo della moda gli ha portato finalmente lo status di culto che continua ancora oggi, anche dopo la sua morte.

L’importanza di Saint Laurent nel settore della moda moderna

Dalla nascita del marchio nel mondo dell’alta moda non si è più tornati indietro. Le modelle più sexy del mondo corrono per Yves Saint Laurent e il Front Row è pieno di amanti della moda più famosi. Le persone popolari con influenza indossano il marchio con orgoglio ed è ogni volta uno status symbol. Per molti il sogno di possedere una parte del marchio.

Moda & Revolution – Le Smoking, Black Opium Perfume & il Lou Lou Bag

La Lou Lou Bag, l’Eau de Parfum Oppio Nero o le moderne décolleté con tacco a spillo? Che si tratti di design senza tempo o di tendenze attuali, il mix di entrambi è il motivo per cui le donne si sono sentite in buone mani fin dall’inizio del marchio YSL. Qui potete vedere tutti i classici e tutte le nuove tendenze che Yves Saint Laurent offre.

Le Tuxedo – il primo smoking per la donna moderna

Oltre a tutte le collezioni uniche e creative che Saint Laurent ha presentato nel corso degli anni, l’abito per donna è probabilmente l’approccio più rivoluzionario che abbia mai pubblicato fino ad oggi. Il designer parigino Coco Chanel ha già iniziato con l’emancipazione delle donne attraverso una dichiarazione di moda, ma Laurent gli ha dato una nuova ondata di potere con l’invenzione dello smoking. Un vero simbolo dell’emancipazione delle donne negli anni ’60.

La Trend Bag – Lou Lou Lou Bag, un culto da oltre 50 anni

Come molti altri designer, Yves Saint Laurent ha lanciato il suo personalissimo modello di borsa, che ha guadagnato rapidamente popolarità. Ancora oggi il classico Lou Lou Lou Bag è incluso in varie collezioni. In Italia le borse sono realizzate in pelle di vitello di alta qualità. Qual è la prima cosa che attira la tua attenzione? Il logo di Yves Saint Laurent. Si può indossare a tracolla o come tracolla corta, quindi è anche una pratica borsetta per varie occasioni. Le dimensioni del Lou Lou Lou variano, ed è per questo che si abbina a tutto.

YSL rossetti – ricchi di colore & umidità

Se volete investire un po’ di più in un rossetto, dovreste tenere a mente la collezione Rouge Volupté Shine di YSL Kosmetik. Danno un’applicazione uniforme del colore e una lunga tenuta. Si prendono cura delle labbra e forniscono molta idratazione durante il giorno. Se questo non bastasse, dovreste dare un’occhiata agli ingredienti, perché potete vedere che YSL usa solo il meglio. L’azienda si astiene anche dai test sugli animali e consente di acquistare cosmetici in qualsiasi forma con la coscienza pulita.

I colori più caldi della collezione Rouge Volupté Shine di YSL:

  • Camicetta beige
  • Nudo Lavilliere

Femminile, misteriosa & sensuale – Eau de Parfum Black Opium

La fragranza Black Opium è ora una delle fragranze femminili più popolari disponibili. Dal 2014 il profumo è sul mercato e un vero e proprio bestseller. Si trattava di una nuova produzione del profumo Opium del 1977, che viene descritto come un profumo che fa venire voglia di vivere. L’eau de parfum pubblicato nel 2014 è più sensuale e seducente. Il profumo dell’Oppio Nero profuma di vaniglia orientale, ma ha anche sfumature di gelsomino, caffè, mandorla amara e patulli. La bottiglia, con il suo guscio nero e scintillante, mette in evidenza il nucleo rosa pallido con il marchio, cattura lo sguardo. Quando si tiene il flacone in mano, è più grossolano che liscio. Il profumo è semplicemente un’eau de parfum croccante, che va in una piacevole direzione e attraverso la dolce vaniglia. Il profumo è misterioso e rappresenta una donna forte e sicura di sé, che sa esattamente quello che vuole.

Yves Saint Laurent Stores – Lusso mondiale in un ambiente alla moda

Che si tratti dei grandi magazzini più grandi del mondo, delle vie dello shopping più trendy o delle grandi boutique, Yves Saint Laurent offre un’esperienza di shopping di classe. Dopo tutto, il cliente è il re, ed è proprio secondo questo motto che sarete accolti come acquirenti con un ambiente lussuoso e un servizio eccellente.

Le principali attrazioni della pista – Kaia Gerber, Zoë Kravitz & Kate Moss per YSL

Che si tratti di un volto nuovo o di una top model, ogni ragazza del settore probabilmente sogna di far parte di una delle spettacolari sfilate di moda di YSL. Che sia il volto di una campagna o una passeggiata durante la Settimana della Moda di Parigi, i posti sono molto ambiti ed è per questo che ad ogni sfilata troverete le modelle più sexy. Da Kate Moss a Cindy Crawford a sua figlia Kaia Gerber, ogni modella vuole far parte della storia di Yves Saint Laurent.

Parigi Fashion-Week – teatro cinematografico, effetti di luce & tendenze moderne

Fedele al motto dei colori brillanti e delle labbra espressive, YSL è andata a ruba con questa passerella. La passerella era fondamentalmente buia, solo la moda al centro della luce, proprio questa versione ha creato l’atmosfera per la prossima stagione.

Palme bianche & la Torre Eiffel illuminata – la spettacolare pista di Parigi

A questa sfilata, i fashion blogger e gli altri ospiti hanno potuto letteralmente vedere le modelle camminare sull’acqua, perché per quanto possa sembrare folle, la passerella era una pozza d’acqua. Riflettendo la luce sull’acqua e il riflesso degli abiti, l’intero scenario si è trasformato in una visione onirica. Decorato con palme bianche e una torre Eiffel illuminata sullo sfondo nel centro di Parigi.

Le domande più frequenti sulla vita di Saint Laurent, la morte & la sua azienda

Quale malattia ha avuto Yves Saint Laurent?

Dal 1999, Yves Saint Laurent fa parte del Gruppo Gucci, che possiede diversi marchi di alta moda.

Quando è morto Yves Saint Laurent?

Era afflitto da un tumore al cervello, diagnosticato solo un anno prima della sua morte.

Come è morto Yves Saint Laurent?

La causa della sua morte è stata il cancro. L’infestazione specifica era il suo cervello, in cui un anno prima della sua morte, avvenuta nel 2008, è stato individuato un tumore persistente.

Quando è morto Yves Saint Laurent?

San Lorenzo è morto il 1° giugno 2008 all’età di 71 anni. In questa occasione si è tenuto a Parigi un servizio funebre con circa 800 ospiti, tra cui molte celebrità.

Più su Yves Saint Laurent – Brand e Negozio Online

Award – Oscar de la Mode

A causa dello status di culto del marchio, diventa subito chiaro quale reputazione avessero i designer dell’epoca. Nel 1985 ha ricevuto il più grande premio possibile nel mondo della moda, l’Oscar de la Mode.

Dior: Profumo, borsa, occhiali da sole & Co. – Fragranze & accessori di marca di lusso

Dior – L’azienda di lusso copre tutto ciò che il cuore della moda desidera! Che si tratti di cosmetici, accessori o abbigliamento – il marchio francese è uno dei più famosi al mondo e si può trovare in tutto il mondo con icone di stile come Marilyn Monroe. Dall’haute couture per le collezioni donna, uomo e bambino, ai cosmetici e agli accessori, il marchio di lusso è diventato indispensabile nel mercato odierno e rappresenta un’ampia gamma di prodotti.

Christian Dior: Designer internazionale di moda & Designer

Christian Dior è uno stilista di fama internazionale che ha fondato l’omonima azienda il 16 dicembre 1946. Nel febbraio 1947 Dior presenta la sua prima collezione, dove si impone all’attenzione di note riviste di moda come “Harper’s Bazaar”. Da allora le cose sono andate in salita con lo stilista: sfilate di moda, una moltitudine di nuovi prodotti e una rapida diffusione del suo nome. Attraverso le sue collezioni, Parigi è diventata il centro del rivoluzionario mondo della moda ed è stato riconosciuto in tutto il mondo come uno dei più famosi e importanti stilisti di moda. Oggi il nome Christian Dior è diventato parte integrante del mondo della moda ed è l’epitome dei prodotti di lusso, degli accessori e dello stile. Il leggendario designer avrebbe compiuto 115 anni nel gennaio 2020.

Prodotti Dior: Cosmetici, Profumi & Accessori

Le collezioni del noto marchio di lusso coprono una vasta gamma di accessori, cosmetici, pelletteria, calzature, orologi, gioielli, occhiali e profumi. La poliedrica azienda offre prodotti di ogni tipo per ogni fascia d’età ed è indispensabile nelle metropoli della moda come Parigi, Milano e Berlino.

Profumo – profumi popolari per uomini e donne

Un’ampia quota di mercato del marchio è rappresentata dai profumi e dai cosmetici. Christian Dior ha riconosciuto fin dall’inizio il valore dei profumi e delle fragranze e di conseguenza ha posto molta attenzione su di essi per la sua azienda. Dal 1947, più di 40 fragranze femminili sono state create con il nome di Dior in varie versioni e varianti. I più noti sono, ad esempio, Miss Dior, Poison, Dune e Dolce Vita. Dal 1966, accanto alle fragranze femminili, viene proposta una collezione di profumi da uomo. Tra questi ci sono Eau Sauvage, Dior Homme e Jules. Qui ho elencato una volta le fragranze più popolari per uomini e donne:

Profumi per le donne:

  • Miss Dior
  • Giglio, veleno
  • Dune

Profumi per gli uomini:

  • Eau Sauvage
  • Dior Homme
  • Jules

Moda: Borse, accessori & gioielli

Abbigliamento – Oltre ai cosmetici e ai profumi, il marchio internazionale Dior offre anche un’ampia scelta di abbigliamento. Le più conosciute sono le collezioni di haute couture per le donne, ma anche il cosiddetto abbigliamento prêt-à-porter, la moda per uomo e l’abbigliamento per bambini con il nome di “Baby Dior” si trovano sul mercato.

Borse – Inoltre, gioielli e accessori si trovano anche da Dior e rappresentano oggi il mondo della moda. Dior è un popolare produttore di borse, perché secondo Dior fanno parte del look tanto quanto i vestiti. Le borse Dior sono disponibili in molti colori e varianti diverse, danno all’outfit quel tocco finale speciale e riflettono l’eleganza di chi le indossa.

Gioielli – I gioielli sono altrettanto importanti per un abito. Le creazioni di questa poliedrica azienda di moda sono moderne, eleganti e audaci e vogliono rappresentare lo stile couture. Anche in questo caso, Dior dice che i gioielli sono un elemento indispensabile che spicca in modo affascinante e che non dovrebbe mancare a nessuna donna.

Sfilata di moda dior: Abiti, collezioni & design senza tempo

Ogni anno Dior presenta sfilate di moda per gli ospiti invitati e convince con abiti stravaganti, location uniche e un’atmosfera indimenticabile. Vengono presentate le ultime tendenze della prossima stagione della moda e modelli selezionati rappresentano le ultime collezioni del marchio di lusso.

Prêt-à-porter – Modern & elegante collezione donna

Alla sfilata di primavera, la stilista Maria Grazia Chiuri ha presentato le sue collezioni femminili di prêt-à-porter e ha rappresentato Dior in modo moderno ed elegante. La location è stata scelta appositamente in stile rustico e decorata con alberi e fiori decorativi. Questo per mostrare un giardino aperto e simboleggiare che tutti possono contribuire a plasmare e proteggere la natura.

Haute Couture – Design senza tempo per la femminilità & femminismo

In linea con la domanda “What if Women Ruled the World?”, la sfilata di alta moda si è tenuta in primavera. L’obiettivo era quello di mostrare la complessità del rapporto tra femminismo e femminilità. La collezione in mostra brillava in uno stile di modernità senza tempo, con gli abiti del designer ispirati alla classica e maestosa rappresentazione delle dee. I motivi di questa collezione includevano spighe di grano placcate in oro, che a loro volta volevano ricordarci l’immutabile potere creativo delle donne. I look, creati sempre da Maria Grazia Chiuri, riflettono l’identità dell’azienda di moda e sono anche un omaggio al compianto stilista Christian Dior.

Prêt-à-porter: Creatività & eleganza degli uomini

Sempre in onore dello stilista, è stata organizzata una sfilata di moda che ha mostrato la moda maschile.  La collezione riflette l’energia creativa e l’eleganza senza tempo dell’uomo e si compone di moiré di seta, ricami, motivi arabescati e cashmere. Questo per dimostrare che la moda non deve essere vista solo come un’opera finale, ma anche come un processo creativo. Tutti i capi e gli accessori sono dotati di cerniere per sottolineare il loro design e completare il look.

FWF 19 @ Settimana della moda di Berlino – La sfilata di moda (Video) #throwback

Sfilata di moda a Berlino – Dopo la nostra ultima grande sfilata a Berlino, la pianificazione per il nuovo highlight dell’estate 2020 sta iniziando – siete già emozionati? Le finali della settimana della moda di Haubentaucher Berlin sono state sicuramente la sfilata di moda più bagnata di sempre a Berlino! Dopo una settimana di sole puro e +30°C, la pioggia battente è arrivata in tempo per l’inizio dello spettacolo. Pioveva a catinelle. Ciononostante, ce l’abbiamo fatta in modo professionale. La sfilata è stata riportata su Sat1, all’Harperz Bazaar ma anche sulla nostra rivista di moda. La pianificazione per il 2020 inizia ora. Naturalmente ci sarà un altro casting di modelli nella fase di preparazione. Potete trovare tutte le informazioni qui nel blog ma anche su Instagram: Modelli di cocaina – seguiteci per tutte le notizie!

FWF 19 @ Settimana della moda di Berlino – Video

Grazie mille ai nostri partner di Berlino!

Settimana della moda Parigi

La settimana della moda si svolge due volte l’anno a Berlino. In città come Parigi ce n’è ancora di più! La settimana della moda maschile, capsula e alta moda. Mentre stiamo pianificando il 2020, i nostri modelli stanno viaggiando in tutto il mondo. Come Adelina (nel video con i capelli biondi corti), è attualmente in corsa alla settimana della moda di Parigi!

 

Aggiornamento foto! Notizie da Klara, Anni & Instagram Star Laura

Ci sono alcune novità con i nostri modelli, oltre a molti lavori ci sono molti nuovi successi e naturalmente molte nuove immagini. Dai successi della settimana della moda milanese di Klara, alle prossime destinazioni delle nostre modelle e alle nuove foto delle nostre giovani ragazze, ecco un piccolo aggiornamento con le ultime location e i lavori di 3 delle nostre modelle!

Klara – Di ritorno da Milano

La nostra cara Klara Marie è in viaggio verso Parigi dopo il suo lungo soggiorno a Milano. Potrebbe acquisire molta esperienza e potrebbe essere trovata ai casting, alle passerelle e alle riprese. Ecco alcune nuove foto della nostra ragazza a Milano. La ragazza non conosce pause, perché ora si avvicina il prossimo viaggio e cioè a Parigi!

Settimana della moda Milano – Pista Klara

Klara ha visitato anche la passerella di Milano. Oltre ai casting, alle riprese e agli incontri con le agenzie, Klara era presente sulle passerelle di Milano. Con le sue lunghe gambe e il suo look espressivo Klara potrebbe convincere gli ospiti della sfilata.

Anni – Aggiornamenti da Parigi e Bali

Anche la nostra ragazza Anni Barros si trova ora in un altro luogo. Attualmente si trova a Bali ed è pronta per grandi riprese e richieste di lavoro in questo paradiso tropicale. Le prime immagini sono già disponibili e potete vederle qui. Anche dal suo periodo a Parigi prima di trovare un aggiornamento della nostra piccola artista.

Laura – Instagram Star e Miss Sole

Anche dal nostro sole Laura ci sono nuove immagini e un piccolo aggiornamento. Con soli 16 anni Laura ha conquistato i 400.000 seguaci di Instagram e ne capiamo il motivo! Con il suo sorriso e la sua natura dolce, evoca un cuore caldo a ciascuno di loro. Qui potete trovare le sue nuove foto del suo servizio fotografico con l’attuale fotografo Elle Oliver Rudolph.

JD Sports – Il Sneakergiant britannico

Tutti li amano, tutti li vogliono e tutti li comprano ogni giorno – le scarpe da ginnastica. Sono disponibili in migliaia di varianti, in tutti i colori e dimensioni. Dalle sneakers di lusso alle sneakers a prezzo normale. Per tutti c’è una sneaker in assortimento. Ma da dove prendo le sneakers e dove posso trovare una vasta gamma di sneakers. Ci sono molte aziende che si sono specializzate in questo settore perché si tratta di un mercato in crescita. Daremo un’occhiata ad un’azienda. E’ un’azienda giovane che si e’ fatta conoscere rapidamente. Il nome è molto noto – JD Sports.

Fondazione della sneaker impero

John Wardle e David Makin, le cui iniziali danno il nome JD, fondano l’azienda a Bury nel 1981. Due anni dopo hanno aperto un altro negozio ad Arndale Centre, a Manchester. I loro affari incontrarono immediatamente gli amanti e fecero buoni profitti. A soli 8 anni dall’apertura del primo negozio, è stato aperto il primo negozio londinese in Oxford Street a Londra. Poco dopo, nel dicembre 2001, l’azienda ha acquisito altri 200 negozi con l’acquisizione di First Sport e ha ampliato il suo business in rapida crescita. Infatti, JD è ora così grande da essere fornitore e sponsor ufficiale di numerose squadre di calcio, giocatori e associazioni.

JD – Scarpe da ginnastica, marche, accessori e molto altro ancora

JD, uno dei leader di mercato, offre qualcosa per ogni fascia d’età. Grandi marchi come Guess, Adidas, Nike, Nike, Puma, Reebok, Tommy Hilfiger e Emporio Armani sono disponibili in azienda. Ma cosa distingue JD dalle altre aziende del settore? E’ la varietà di prodotti che JD offre e i prezzi imbattibili che prendono il sopravvento sulla concorrenza. Non solo, hanno scarpe esclusive che sono disponibili solo nella JD – The ”Only At JD”’ Sneakers. Sono anche leader nella tecnologia tessile, rappresentando non solo i marchi più noti come Adidas, Nike e Puma, ma anche portando nuovi marchi a clienti che difficilmente si conoscono. Accessori come zaini, zaini, marsupi, borse sportive, ma anche borracce e palloni da calcio. Un elenco delle marche che JD offre può essere trovato qui.

View this post on Instagram

??Neueröffnung: JD Sports ?? In deiner Sneaker-Sammlung ist noch Platz? Du begeisterst dich für die Laufschuh-Innovationen? Du kannst nicht genug von den neuesten Trends und Styles bekommen? Dann ist unser neue JD Store im Erdgeschoss genau was für dich!? JD Sports bietet dir die neuesten und exklusive Sportmode-Artikel von Nike, adidas Originals, ellesse, Lacoste, FILA Europe, Supply & Demand, SikSilk und vieles, vieles mehr! Außerdem erwartet dich heute die exklusive ERÖFFNUNGS-SHOW mit dem JD SPORTS-FASHION-TEAM, Live-DJ, und vielen weiteren coolen Aktionen wie ein Goodiebag oder ein SNEAKER-ABO für EIN GANZES JAHR!!! ? Wir freuen uns schon auf deinen Besuch!? #jdkonstanz #storeopening #neueröffnung #jdsports #sneaker #sneakerlove #sneakerabo #streetstyle #streetwear #sneakerfan #jdstore #kingoftrainers #goodiebag #livedj #breakdancer #shoppingamsee #lago #lagokonstanz #shoppingcenter #einkaufszentrum #konstanz #bodensee @lagokonstanz @jdsportsde

A post shared by LAGO Konstanz (@lagokonstanz) on

Sneaker Top a JD: I best-seller dell’azienda

Come ogni altra azienda, JD Sports ha prodotti che vendono meglio di altri. Ma andiamo alle migliori sneakers dell’azienda qui elencate e spieghiamo perché le sneakers sono così popolari.

Sneaker per lui

Cominciamo dai maestri della natura. Le loro scarpe da ginnastica top 3 e perché amano queste scarpe da ginnastica così tanto e perché tutti dovrebbero averle nell’armadio. Gli uomini a volte sono molto più esigenti con le loro scarpe da ginnastica.

La scarpa più venduta da JD: Vans Old Skool

Il vecchio Skool? Sì, correttamente letto la scarpa si chiama Old Skool e non Old School. Ma che le parole dovrebbero significare la stessa cosa è abbastanza chiaro. Il bianco e nero, con motivi a scacchiera o nei colori vivaci delle sneakers della scena skateboard è il must-have e lo è da tempo. 2 anni fa ha festeggiato il suo ritorno e ha colpito come una granata – il Vans Old Skool. La Old Skool è una sneaker unisex, ma è la più venduta nel JD tra gli uomini. E perche’? Il design semplice e i colori semplici piacciono agli uomini. Non solo che la scarpa si adatta ad ogni piede e rende i piedi più stretti. Ha un aspetto chic e sportivo ed è anche molto leggero. Ma il marchio Vans aggiunge un altro bonus: la scarpa è un affare rispetto ad altre marche di scarpe.

Il principe ereditario tra le scarpe da ginnastica: Nike Air Force 1

Non conosci nessuno senza quella scarpa da ginnastica. Lanciato originariamente come scarpa da basket e indossato da grandi leggende come Michael Jordan e US Rapper Nelly, la sneaker bianca è diventata un mega successo. La scarpa poteva conquistare non solo i cuori degli uomini ma anche i cuori delle donne. È una delle seconde scarpe più vendute nella società JD Sports. La scarpa con la suola leggermente più alta del solito è una sneaker molto variabile. E ‘mantenuto semplice dal design e anche molto confortevole. JD Sports offre anche alcuni disegni propri dell’AF1 (abbreviato). Se non hai ancora l’AF1 e ora pensi che io abbia bisogno di questa scarpa, sbrigati e la sneaker è rapidamente esaurita alla JD.

Nuovo, eccezionale e fresco: Il Nike Air Max 270

VIP’s hypen questa sneaker e pubblicizzarla. Una settimana dopo l’uscita, è stato venduto nei negozi, così come online e in nessun luogo disponibile.  Il Nike Air Max 270 convince i clienti JD Sports con il suo look sportivo e la sua vestibilità slim fit. La tipica suola Nike Air rimane con la 270 e conferisce alla nuova sneaker un look cool. Inizialmente disponibile solo in bianco e nero, possiamo godere di una vasta gamma di colori e costellazioni di colori. Il nero è il colore preferito dai clienti JD, gli uomini, sull’Air Max 270.

Sneaker per te

Inoltre alle donne non solo piacciono i tacchi alti, le pompe o le ballerine. La sneaker è anche molto più comoda da indossare per le donne e molto più vantaggiosa per la vita quotidiana. Diamo un’occhiata a quali scarpe sono preferite dalle signore dei clienti di JD Sports.

Le donne amano il look papà: Nike M2K

Le signore amano questa scarpa e tutte vogliono indossarla. Questa sneaker non fa un piede snello in un modo completamente diverso come si potrebbe pensare. Al contrario, il piede sembra più grande perché il design della scarpa è oversize. Perché questa scarpa è un tale successo? Prima di tutto, la scarpa ci ricorda le scarpe che portavano i nostri padri a quei tempi. Lo sguardo di papà è di nuovo dentro. Ecco perché JD si affida alle scarpe, con grande successo. Non solo ha questo look retrò, ma si veste con leggerezza, è molto più comodo e leggero di quanto sembri. La combinazione di colori di bianco e grigio è un successo per le signore. Perché nessuno ha paura delle sue scarpe bianche? Facile – le scarpe sono realizzate in pelle, quindi sono molto più facili da pulire e repellenti allo sporco. Piccoli dettagli affinano il design dell’M2K e gli conferiscono un aspetto un po’ astratto. Il leader di JD tra le donne.

Di ritorno dal passato: Nike Air Max 97

La sneaker, rilasciata per la prima volta nel 1997, sta facendo un enorme ritorno e strappando gli amanti delle sneaker fuori pista. L’edizione migliorata della scarpa poi rilasciata riempie i negozi di clienti. La sneaker unisex con colori diversi è indossata da ogni generazione e ricorda la fine degli anni ’90. La cosa speciale di questa scarpa è che sembra grande, ma fa un’impressione stretta sul piede. Questo modello di colore è il preferito dalle donne e sta in piedi ogni donna che lo ama più sportivo o ha l’idea di combinarsi bene. E come per ogni Nike Air, la tipica suola Air ne fa parte. Una buona presa e una sospensione confortevole parlano del successo della sneaker rinata.

Un po ‘più in alto con la suola: Nike Air Force Sage

Ti starai chiedendoti: non avevamo quella scarpa prima e perché si chiama Sage? Il Nike Air Force Sage assomiglia molto al Nike Air Force solo con piccole differenze. A differenza della Nike Air Force, la Nike Air Force Sage è disponibile solo in taglia femminile. Anche la punta della Salvia è qui diversa, molto più femminile e tondeggiante. E il clou della Nike Air Force Sage è la suola della piattaforma, che ti dà qualche centimetro in più. Questo è il segreto della saga, l’altopiano. Scarpe piattaforma sono in e ogni donna ha un paio di scarpe piattaforma a casa. Per dare un tocco femminile, Nike utilizza il velour come materiale di tomaia in alcuni modelli Sage. Ma non preoccupatevi, ci sono diverse varianti e costellazioni di colore. Le clienti femminili di JD Sports sono una grande fan di lui e quindi appartiene alle migliori sneakers di JD.

JD Sports : Abbigliamento sportivo, Accessori & Co.

Abbigliamento sportivo: JD Sport ti veste da cima a fondo

L’Impero Britannico non solo fornisce ai suoi clienti le sneakers & co. ma cerca anche di avere qualcosa di pronto per ogni fascia di età e gruppo target. Molte filiali, oltre alle scarpe da ginnastica, vendono anche prodotti tessili. Dal marchio Adidas, Nike, Nike, Puma, Criminal Damage, Venum, Farah a Guess, Emporio Armani Tommy Hilfiger e Fred Perry, JD offre tutto. C’è una vasta gamma di marchi e stili per tutti i gusti. Se ti piace più elegante, c’è molto per te e se ti piace sportivo, JD Sports può rendere felice anche te. JD attrae anche i suoi clienti con promozioni e offerte imbattibili. Puoi vestirti dall’alto verso il basso e trovare qualcosa per ogni stagione, sia che si tratti di una giacca da pioggia o di un giubbotto antipioggia o dei pantaloncini da bagno per le tue prossime vacanze estive. Ciò che è particolarmente richiesto sono le tute sportive e JD Sport ne offre moltissime in diverse marche.

Accessori & Co : Borse, Zaini e molto altro ancora

Non vuoi avere il portafoglio, il cellulare, il cellulare, ecc. in mano o nelle tasche dei pantaloni perché è troppo pesante, troppo grasso o semplicemente fastidioso? Naturalmente c’è una soluzione che tutti voi avete già visto prima. Appese rapidamente intorno ai fianchi o a tracolla, le borse per la pancia e le borse da cintura sono la nuova tendenza e la soluzione perfetta. A seconda di ciò che si desidera conservare, ci sono borse in tutti i tipi di dimensioni disponibili. Anche per le persone a cui piace osare, troverete qui quello che state cercando. I designer delle borse creano modelli cromati o trasparenti. I desideri saranno sufficienti qui. Ma non solo per una borsa in viaggio, ma anche i normali zaini sono disponibili presso JD Sports. Per il nuovo inizio della scuola o semplicemente quando si guida un po’ più lontano e si ha bisogno di spazio per il cibo, le bevande e altre cose.

View this post on Instagram

Put it in the bag???

A post shared by Robert Wayne Footwear (@robertwaynefootwear) on

JD Sports offre accessori per donne, uomini e bambini

Snapback, berretti da baseball e cappelli senza i quali non si può immaginare la vita, perché si vedono non solo una ma più persone che ci vanno in giro con loro ogni giorno. Non solo ti scaldano la testa dal sole o la testa in inverno, ma sono anche molto eleganti e popolari. Dal nero semplice ai colori neon brillanti, JD Sport offre tutto e ha paura dei prodotti audaci. Tappi e tappi sono qualcosa che nessuno dovrebbe perdere in suo possesso.

View this post on Instagram

หมวก Adidas Original 1,990.- ✔️ สินค้า brandname แท้ ? ✔️ สอบถาม/สั่งซื้อ ? @mmd3631p (ฝ้าย) ?? https://line.me/R/ti/p/%40mmd3631p ✔️ ขายจริง ส่งจริง ✔️ พร้อมซื้อ!! พร้อมโอน!! ค่อยทักมานะคะ ไม่พร้อม!! หรือทักมาแล้วไม่ซื้อ ยังไม่ต้องทักมาค่ะ ✔️ รับประกันการส่งของด้วยหน้าบัตรประจำตัวประชาชนได้ค่ะ #adidasthailand #adidascap #adidasหมวก #หมวกadidas #หมวกadidasแท้ #หมวกadidasพร้อมส่ง #adidasbuckethat #adidashat

A post shared by Coach Guess Gucci Chanel Prada (@hisobrandname836bythanidaa) on

Uno speciale speciale di JD Sports

È sempre una lotta e una sfida per il bambino o per i più piccoli a prendere nuove scarpe da ginnastica o vestiti. Si sonaglio negozio per negozio e non riesci a trovare i vestiti giusti per essere moderno e attuale. Non lo sapresti? JD Sports è una delle poche aziende che offre anche moda per bambini e neonati. Le stesse marche e le stesse scarpe da ginnastica anche per i più piccoli tra noi. Molti non sanno nemmeno che i grandi marchi progettano e producono anche abbigliamento per bambini. Se volete vestire il vostro bambino in modo elegante, dovreste dare un’occhiata a JD.

JD Sport Onlineshop

Non hai un JD Sports Store vicino a te o sei all’estero per un periodo di tempo prolungato dove non c’è un JD Sports Store? Preferisci fare acquisti comodamente da casa e avere la tua pace e tranquillità? Allora basta dare un’occhiata al loro negozio online.

Oppure è possibile utilizzare la loro applicazione gratuita, che è disponibile su Google Play e Apple Appstore.

Altro da JD Sports : Campagna, Sport e VIP

Versace – Il marchio di lusso: Collezioni Donna & Uomo + Sfilata di Moda Extra

Il marchio di lusso male lì e il suo inizio come un mega impero – Il mega marchio Versace è sulla bocca di tutti. I vestiti, le scarpe, le borse e gli accessori adornano le passerelle delle sfilate di moda in tutto il mondo. Versace ispira sempre di nuovo con nuove creazioni e disegni insoliti. Il logo Medusa è conosciuto in tutto il mondo e Versace gode di un’alta reputazione nel mondo della moda globale. Le modelle più famose al mondo come Noamie Campell e Claudia Schiffer hanno corso per Versace e molti volti famosi sono diventati un marchio di fabbrica della casa di moda. La piccola impresa familiare, inizialmente piccola, si è rapidamente trasformata in un mega impero di superlativi.

Versace il “Maestro del Neo-Barocco”

Il marchio di moda Versace è stato fondato da Gianni Versace a Milano nel 1978. Il commerciante tessile tedesco Albert Eickhoff vide il talento dell’allora sconosciuto Gianni Versace e fu il primo a promuoverlo. I disegni hanno convinto Eickhoff a tal punto che la prima sfilata di moda del giovane artista ha avuto luogo su iniziativa di Eickhoff nel 1978. La location della sfilata in cui Gianni ha presentato per la prima volta al mondo la propria collezione di colori pastello è stato lo Stadttheater di Lippstadt. Poco dopo, lo stilista ha aperto la sua prima boutique in Via Spiga a Milano. La collezione uomo Versace non tarda ad arrivare e attira l’attenzione con il suo design audace. Il feedback sulla collezione è stato misto. I disegni sono stati descritti dai professionisti sia come audaci e volgari, sia come rivoluzionari e innovativi. Nasce il marchio “Versace”. Gianni stesso ha ricevuto il titolo di “Maestro del Neobarocco” grazie alle sue creazioni innovative e audaci. Dopo la morte di Giannis nel 1997, i suoi fratelli Donatella e Santo Versace hanno rilevato l’azienda di moda, ma sono rimasti fedeli allo stile Giannis.

Stile di moda di Versace e dei loro volti familiari

Le creazioni di Ginni Versace hanno fatto regolarmente notizia, a volte positive, a volte negative! Le sue collezioni sono sempre state audaci e provocatorie e sono piaciute o sono state un vero e proprio passo falso per alcuni occhi. I modelli Versace attirano ancora oggi l’attenzione del mondo della moda con colori saturi, tagli aderenti, gonne corte, stampe colorate, tessuti lucidi e scollature profonde. Negli anni ’80 Gianni disegna costumi per spettacoli teatrali e teatrali e si afferma nel panorama della moda come costumista e fashion designer. Gli audaci abiti da sera sono stati ispirati da vari artisti e dalla mitologia greca, come si può facilmente vedere dal logo del marchio! La moda decadente decora il logo della casa di moda Versace, la testa di Medusa. Materiali come la pelle, la gomma e il metallo sono stati incorporati nelle sue collezioni in vari modi. Versace e la sua famiglia praticavano uno stile di vita stravagante, che si rifletteva anche nei disegni dell’artista di moda. Modelle di punta come Naomi Campbell, Linda Evangelista e Claudia Schiffer sfilavano regolarmente per Versace e presentavano con stile gli abiti stravaganti. Le top model sono state ben presto associate al marchio stesso e rappresentate come i volti di queste ultime. Madonna e Demi Moore hanno modellato anche per il famoso marchio di lusso.

Sneakers by Versace in stile urbano neo-barocco

Sempre stravagante, sempre leggermente sopra le righe! Anche le scarpe di Versace. Anche se il marchio si orienta alla nuova tendenza urbana, la casa di moda rimane sempre fedele a se stessa. Sia che si tratti di tacchi alti, sneaker o di una combinazione di entrambi, il logo del marchio placcato oro crea un look glamour. L’abbinamento tra la moda urbana e l’alta moda si può vedere in questo design di scarpe. Si tratta di una sneaker con una sorta di tacco a zeppa. I dettagli dorati e gli ornamenti alludono al look neo-barocco.

Questo scontro di stili diversi può essere visto anche in questo design Versace. I motivi tipici del marchio ricordano l’antica Grecia. La scarpa riprende il look street moderno e contrasta con la stampa. Versace dimostra che la combinazione può funzionare perfettamente.

Borse stravaganti di superlativi

Versace è sinonimo di lusso italiano e di estetica stravagante. La linea giovane dei jeans Versace offre un’alternativa più economica alla linea principale. I pezzi casual incarnano lo stile del marchio. La borsa a tracolla Versace Jeans è una lussuosa caramella per il braccio. Le stampe giocose e la varietà di forme, dimensioni, colori e stili offrono un look femminile e numerose varianti e combinazioni.

Borsa a tracolla trapuntata, trapuntata

Con questa borsa a tracolla è possibile modellare qualsiasi cosa, dal look casual dei jeans alle notti in pelle selvaggia. La borsa ha una chiusura magnetica e una chiusura a cintura con il logo del marchio. Una tracolla staccabile si nasconde all’interno della borsa.

Il look inconfondibile della Versace Icon Bag

L’inconfondibile estetica Versace si ritrova anche nella borsa icona con stampa barocca. La borsa è realizzata in pelle e ha una qualità eccezionale in stampa Savage Baroque. La chiusura è decorata con il logo Medusa rotondo e il nobile lucchetto. La borsa ha un design senza tempo e può essere abbinata a quasi tutti gli abiti.

Alta Classe pura: Versace e la sua collezione di occhiali da sole

Il Versace Shield Sunnie della nuova collezione rende molto difficile per gli altri occhiali superarli. L’effetto riflettente degli occhiali rende chi li indossa più anonimo e misterioso. Gli occhiali alla moda fanno di ogni abito un punto di forza e fanno di te un’attrazione.

View this post on Instagram

As Versace stated not a long ago “Attitude is fearless – the #Frenergy visor mirror sunglasses embody the true nature of summer” – shield sunglasses makes you seriously fearless! . This year they are coming back and making us feel like finally we can protect our eyes (and glance ?) from whatever disturbs us – UV rays or cameras of paparazzi ??‍♀️☀️ . Enjoy your buy whether it’s gonna be Prada, Tom Ford, Chanel or Dolce & Gabbana. In this case my favorites are Versace. You can get them on farfetch.com for £236!!! . Pick your favorite and tell me what is your choice for this summer ? . #sunglasses #sexysunglasses #shades #sunshine #suncream #fashionselection #luxurysunglasses #bestsunglasses #sunglassfashion #celebritieswithsunglasses #beachstyle #uvprotection #shopsunglasses #sunglasscollection #selectsunglasses #sunglassesonline #vintagesunglasses #versacesunglasses #chanelsunglasses #tomfordsunglasses #dolcegabbanasunglasses? #shieldsunglasses

A post shared by Stacy Schauerte Sunglasses (@stacysunglassescorp) on

Profumi di lusso per uomo e donna

Anche il mega brand Versace festeggia il grande successo con le sue creazioni di fragranze. Le fragranze più popolari e irresistibili sono elencate qui.

La fragranza maschile numero 1: Versace Eros

Versaces Eros è di gran lunga la fragranza maschile più popolare del marchio e giustamente. Il profumo prende il nome dal dio greco dell’amore. Il profumo nel flacone blu riflette l’uomo sensualmente forte. La combinazione di foglie di menta fresca, limone, mela verde, fava tonka, ambra e vaniglia crea un’aura maschile di cui innamorarsi. Le note maschili come il legno zender e l’atlante aggiungono intensità al profumo. Una fragranza in cui soffermarsi,

La fragranza più popolare per le donne: Versace Eros Pour Femme

Creata dalla stessa Donatella Versace, la fragranza riflette la donna forte, appassionata e seducente. Note di limone, gelsomino e melograno rendono la fragranza emozionante e distintiva. Note legnose come il sandalo, l’ambrox, il muschio conferiscono alla fragranza la sua forza. La bottiglia convince per il suo design nobile.

View this post on Instagram

Disponible ya #versaceeros

A post shared by Monarch Perfumeria (@monarchperfumeria) on

Versace Crystal Noir il profumo allettante di donna

Subito dopo Versace Eros, la fragranza Versace Crystal Noir è al top delle fragranze più popolari di Versace. Crystal Noir, con note speziate di cardamomo, pepe e zenzero, armonizza i profumi di gardenia, peonia e fiori d’arancio per addolcire i sensi. La fragranza simboleggia seduzione sensuale e pura femminilità, combinando note leggere ma percepibili di legno di sandalo e muschio per produrre una sinfonia di profumi perfettamente suonata.

Sfilate di moda colorate, domande per Donatella Versace & Product Unboxing

Primavera/Estate 2020 Collezione e Spettacolo

La collezione primavera/estate 2020 di Versace si è presentata alla settimana della moda come una celebrazione della mascolinità moderna, pur rimanendo fedele alle caratteristiche iconiche del marchio. Stampe colorate, sfumature diverse si combinano con silhouette innovative. Lo spettacolo mostra sottilmente un giovane uomo che cresce. Le silhouette sovradimensionate e gli status symbol come le auto da corsa ne ricordano questo aspetto e sono destinati ad alludere ai giovani. L’uomo Versace può esprimersi senza restrizioni. Messaggi potenti sono espressi attraverso accenti ludici. I contrasti sono creati dalle stampe animalier e dai tessuti in combinazione con lo stile formale dell’abito. L’intera presentazione della mostra riflette la fioritura, ad esempio la decorazione floreale intorno alla passerella. Lo stravagante Versace Spirit si percepisce in ogni dettaglio della sfilata.

 

Chanel, Gucci & Versace – Sfilate di moda dei designer più lussuosi

Chanel, Gucci, Versace e molti altri. Il mondo conosce questi grandi stilisti e ogni volta ispirano alla settimana della moda e a numerosi altri eventi di moda con le loro sfilate uniche. A volte con uno sfondo impressionante, altre volte con abiti incredibili che rubano lo spettacolo da ogni sfondo. Abbiamo scelto i migliori spettacoli che ci hanno lasciato senza parole in redazione.

Salsa Laurent Sfilata di moda autunno/inverno 2019

Come previsto, lo stilista Yves Saint Laurent, il cui nome è sulla bocca di tutti e il suo logo (YSL) è conosciuto in tutto il mondo, ci immerge in un mondo nuovo. Con uno specchio gigante in cui le modelle si specchiano e le luci brillano su e giù, ci fa tuffarci in una sorta di illusione. I colori dei suoi vestiti sono il nero e il grigio. I cappotti lunghi e gli abiti eleganti con elementi luminosi ci ricordano i diamanti.
Il luogo cambia e la musica diventa più calma. La luce nera e il design incandescente al neon attraversano la passerella. Sembra che gli abiti scorrano magicamente sul tappeto stesso.

Una colorata sfilata di moda con Jacquemus Spring 2020

La sfilata di Simon Porte Jacqemus, lo stilista francese fondatore della casa di moda Jacquemus, vi entusiasmerà con la sua location fiorita. I suoi modelli presentano la sua collezione Primavera su una passerella che si fa strada attraverso un campo di lavanda. Gli ospiti invitati si siedono tutti sul bordo della prima fila dello spettacolo. I colori descrivono davvero il tema della primavera, i colori sbocciano. Hai la sensazione di potere dei fiori nella tua testa. Egli mescola uno stile casual con qualcosa di chic e rende i vestiti per esso accessibile a tutti.

Gucci Autunno/Inverno Sfilata di moda in oro

Lo stilista italiano fa tutto il possibile. Capi coloratissimi e rivetti, accessori come orecchie d’oro, enormi catene d’oro e lunghe ciotole di pelliccia attirano magicamente gli occhi degli ospiti. La passerella, che sembra un marmo lussuoso e le luci dorate, eleva i modelli in passerella in una sfera reale, così come la reputazione quasi reale del marchio tra i marchi di lusso. Gucci dimostra ancora una volta che la dimensione del suo nome non è infondata. I colori della sfilata non ricordano l’autunno o l’inverno.

La Crociera – un viaggio nel tempo con Chanel

Chanel, il marchio di lusso, invita gli ospiti in un viaggio nel passato. La posizione ricorda una stazione ferroviaria degli anni ’80. Preparatevi, Chanel riporterà i pantaloni sul mercato con un lungo colpo – solo più elegante. Lo spettacolo varia dal grigio al rosa brillante. Chanel offre anche una vasta gamma di accessori. Da semplici gioielli che difficilmente attirano l’attenzione a giganteschi nastri blu, lo spettacolo offre un ampio spettro e molte combinazioni possibili. Ce n’è per tutti i gusti. Chanel è orgogliosa del suo nome e ci mostra come un design senza tempo può essere.

Sfilata di moda caduta caduta Versace

Non sarebbe Versace se non ci fosse una graffetta gigante con il suo logo proprio davanti alla passerella. Versace rimane fedele al suo design, che la prima modella indossa direttamente sul suo abito i famosi motivi dorati. Ma anche altri abiti mostrano questo disegno. I dettagli dorati sono un must-have per Versace. Modelli famosi come Kendall Jenner, Gigi e Bella Hadid adornano la passerella di Versace. Donnatella Versace rimane fedele al suo stile. La posizione ha una forma quasi 8 tipi di forma, gli ospiti sono così distribuiti che ci sono appena 2 file. Si ha la sensazione di essere vicini al modello. I colori sono audaci, ma Donnatella riesce a creare un outfit di due colori graffianti dall’aspetto lussuoso.

Sfilata di moda Anna K Runaway Autunno / Inverno

Direttamente il primo modello che è uscito mi ha dimostrato che ad Anna piace lavorare con altri tessuti e ha idee diverse. I suoi top trasparenti sono straordinari ma sempre alla moda. I look che presenta attireranno l’attenzione dei gruppi target più giovani del mondo della moda. Il loro aspetto non è troppo insolito, ma diverso. Alcuni dei loro sguardi sono provocatori ma potrebbero diventare più attraenti nel mondo della moda, specialmente con le it-girls. La posizione è molto semplice, i colori sono bluastri.

Dior Autunno/Inverno Mostra 2019

Una signora anziana apre lo spettacolo in italiano, un tipo di apertura leggermente diverso. Lo spettacolo si svolge in una location a scacchiera bianco-rosso. Lo stile sembra avere la sua musa nel passato. Gonne lunghe, cappotti a scacchi e cappelli che coprono i volti delle modelle sembrano galleggiare sulla passerella. Noi di CM possiamo vedere i dettagli in diretta in prima fila. A volte una piccola frizione, poi una borsa o piuttosto uno zaino. Dior non pensa molto ai luoghi comuni. Il verde sembra essere la prossima moda. Un colore che non tutti hanno nel guardaroba. Ma dopo lo spettacolo posso immaginare che molti cambieranno idea.

Valentino Haute Couture Autunno/Inverno 2019/2020

Valentino ci invita ad un bellissimo giardino d’inverno. La collezione autunno/inverno è presentata dalle modelle in cappotti e lunghi abiti, mentre il tempo è meravigliosamente caldo. Se dovessi descrivere la collezione in una sola parola, sarebbe normale. Lo stile è per i compratori attenti alla moda che amano anche attirare l’attenzione su se stessi e indossare un abito da sera che potrebbe non essere adatto a tutti. Valentino sorprende con molti modelli e tagli diversi. Un piccolo punto di forza sono gli espressivi copricapi che le modelle indossano in passerella. Anche Gigi Hadid appartiene ad uno dei volti più noti, che decorano la passerella. Un applauso a Valentino, location adatta, modelle adatte e bellissimi abiti. Siamo entusiasti della collezione e della location.

Alexander McQueen Autunno/Inverno 2019/ 2020

Stivali in pelle e lunghi stivali in pelle nera attirano la nostra attenzione sulle modelle in passerella. Non potrebbe essere più roccioso. McQueen mostra come gli stivali alla moda si abbinano ad un abito elegante. Collane e orecchini in metallo colorato completano lo stile Rockers. Anche la passeggiata dei modelli è piuttosto difficile, il look rigoroso. Giacche in pelle e pelle contraddistinguono la collezione. Gli abiti a scacchi e a righe stanno tornando ad essere di moda. Ma anche gli abiti pomposi vengono messi alla giusta luce da McQueen. Per la location, il designer si affida a una semplice passerella per impostare il punto di vista sulla collezione.

Givenchy  Autunno/Inverno 2019/2020

Il motto della prima collezione è Women’s Ready-To-To-Wear della sfilata e subito si capisce cosa si intende. Le donne con cappotti lunghi e giacche con spalle larghe saranno probabilmente di nuovo una donna nuova. Givenchy offre anche agli uomini una vasta gamma di scelte. Lo stile è molto semplice, ma comunque un po’ stravagante. La borsa da cintura non si adatta solo ai vestiti di tutti i giorni, come mostra Givenchy qui. Anche la cintura sul cappotto sembra molto promettente. Molto importante per gli uomini: collo alto e cappotto appaiono sempre più in passerella. Quindi, se volete indossare l’ultima tendenza in inverno, date un’occhiata a Givenchy.

Dolce & Gabbana Primavera/Estate 2019

Prima dell’inizio della sfilata di moda siamo affascinati dalla posizione unica. Un’enorme parete dorata con quattro specchi ricorda la casa reale. La passerella di colore blu reale si estende davanti ad essa. Per gli occhi uno spettacolo, per la tecnica del colore non si tralascia quasi mai un colore. Dagli abiti dorati alle camicie e ai pantaloncini dai colori vivaci, qui tutto è in offerta. Mokkasins e sneakers private label vengono indossati qui per abbinarli all’abbigliamento. I pantaloni corti sono un must-have nel guardaroba di ogni uomo. La collezione Dolce & Gabbana crea una nuova consapevolezza della moda per tutte le generazioni e per molti gusti. Noi di CM siamo stati felici di essere stati al Dolce& Gabbana Show.