Articoli

Ralph Lauren – il grande successo di polo, camicie e maglioni

Ralph Lauren – Più di un semplice designer Ha creato quello che è conosciuto come il “sogno americano”. Figlio di rifugiati immigrati dalla Bielorussia che hanno semplici professioni, ha costruito un impero e una fortuna di quasi 6 miliardi di dollari. Divenne famoso per la sua collezione di polo e da allora il marchio ha fatto un grande successo in ogni settore. Nel frattempo l’etichetta vende abiti per uomini, donne, bambini e neonati. Ci sono anche articoli per la casa, accessori e profumi.

Carriera di Ralph Laurens – Sogno americano “Rags to Riches”

Ralph Lifshitz era figlio di immigrati bielorussi provenienti da Pinsk. Suo padre era un semplice pittore che emigrò con la sua famiglia negli Stati Uniti. Nonostante le sue radici, Ralph è cresciuto influenzato dalla cultura americana. I suoi genitori parlavano russo, polacco o yiddish solo se volevano nascondere qualcosa ai bambini.

All’età di 12 anni ha venduto le sue prime cravatte nella sua scuola e ha investito il denaro in abiti costosi. A 16 anni, lui e i suoi fratelli hanno cambiato cognome, non per nascondere le loro origini ebraiche, ma per scherzo, perché il nome assomiglia alle due parole inglesi “life” e “shit”. Lauren non ha mai studiato nulla nel campo della moda, è stato espulso dall’economia a causa dei suoi scarsi voti. In seguito incontrò sua moglie, che era una receptionist dell’oculista. Si sono sposati e hanno avuto tre figli negli anni successivi. Il suo percorso verso il grande successo – da venditore a miliardario

La sua strada verso il grande successo – da venditore a miliardario

Prima di allora aveva servito nell’esercito per due anni e poi aveva lavorato come venditore per la casa di moda Brook Brothers. I guadagni gli hanno permesso di ottenere un prestito per la sua prima collezione di cravatte con il marchio Polo. La vendita gli ha portato abbastanza soldi per comprare i diritti per il marchio. Questo lo portò all’indipendenza e al suo grande successo. Ha creato intere collezioni e ha vinto i Coty Awards nel 1970. Due anni dopo ha disegnato i costumi completi per il film “Grande Gatsby”. Nello stesso anno ha anche creato una collezione di polo e il famoso marchio del giocatore di polo equestre. Questa è ancora oggi la sua collezione di maggior successo.

Cambio di diagnosi – Pony Campagne rosa

Nell’aprile 1987 gli è stato diagnosticato un tumore al cervello, che è stato curato dopo un’operazione riuscita. Questo è stato per lui lo stimolo a partecipare attivamente alla ricerca sul cancro. Ha salvato migliaia di vite attraverso il suo centro diagnostico per la cura e la prevenzione del cancro al seno. La sua campagna chiamata Pink Pony ha aperto un centro per rendere finanziariamente possibile a tutti di ottenere un trattamento senza cadere in enormi debiti. Nel frattempo, la Campagna del Pony Rosa si trova in tutto il mondo.

 

Fatti divertenti su Ralph Lauren

Ralph Lauren possiede un’enorme collezione di auto, tra cui una Bugatti 57 SC Atlantic, che è stata costruita solo quattro volte e una delle quali è addirittura considerata perduta. Anche la sua fortuna è stimata in 5,8 miliardi di dollari, motivo per cui il suo costoso hobby e la stravaganza della sua vita sono già considerati normali.

Questo spiega anche la leggerezza della costosissima celebrazione dei 40 anni del suo marchio. Senza ulteriori indugi, l’intero Central Park di New York è stato affittato e festeggiato con colleghi stilisti come Donna Karan, Carolina Herrera e Vera Wang, oltre a Robert De Niro e Sarah Jessica Parker in una nobile cena.

Inoltre, Ralph Lauren ha anche recitato in un episodio della popolare sitcom hollywoodiana “Friends”. Anche se il suo interfono era limitato a 4 parole, ha convinto con il suo classico abito alla moda. Come altrimenti, come uno dei designer di maggior successo del 20/21° secolo!

Maglioni – polo, gilet & maglioni

Polo, camicie o pullover – il vero successo del marchio Ralph Lauren è dovuto a loro. Ci sono diverse varianti, a volte con il grande o il piccolo giocatore di polo a cavallo. A soli 33 anni dall’invenzione delle polo di Rene Lacoste, Ralph Lauren ha lanciato la prima Polo Pique. Oggi entrambe le aziende sono in concorrenza sul mercato del polo. Lo stile americano di Ralph Lauren, che produce camicie sempre più lunghe e di tendenza. Naturalmente offre le camicie e le camicie in diversi tagli. È possibile scegliere tra le seguenti opzioni:

  • “Slim Fit” (taglio molto stretto)
  • “Custom Fit” (casual, taglio largo)
  • “Grande e Alto” (in grandi dimensioni)

Allo stesso modo, Ralph Lauren non si è trattenuto sulla varietà dei colori. Non c’è quasi mai un colore che non esista, la selezione è colorata come l’arcobaleno stesso. I vari design rendono le cime davvero accattivanti!

Speciali – Accessori per bambini, articoli per la casa, Profumo

Ralph Lauren è un marchio di lusso come nessun altro. Lussuosi accessori da salotto, simpatici pagliaccetti o anche completi per i più piccoli. Anche nel reparto profumi, Ralph Lauren impressiona con fragranze floreali per le donne e profumi maschili di marshmallow per gli uomini. Scopri la varietà dei diversi articoli!

Ralph Lauren Baby – lusso per i più piccoli

Difficile da credere, c’è un reparto completo per i più giovani tra noi! Cercate il regalo perfetto per la mostra dei bambini di vostra sorella o un regalo di compleanno adatto per il vostro piccolo. Ralph Lauren offre completi completi, pagliaccetti, body, abiti e, naturalmente, quello che non può mancare, piccole polo. I più diversi articoli in cotone, velluto a coste, velluto a coste, cashmere o lino mostrano l’alta qualità dell’abbigliamento per bambini. Al momento si possono trovare molte cose in stile marittimo con piccole ancore e barche a vela, ma il look classico senza tempo si può sempre trovare sul loro sito online.

Ralph Lauren Home Collections

Nel reparto “Ralph Lauren Home” si può davvero trovare tutto ciò che il vostro cuore desidera. Volete ridecorare completamente il vostro appartamento? Aggiungete un tocco di estetica ed eleganza o mantenetelo semplice e classico. Sul sito web online, nella sezione Home, è possibile fare una distinzione:

  • Decorazione
  • Ispirazioni
  • Bagno
  • Biancheria da letto
  • Stoviglie
  • Regali per la casa
  • Altri articoli (accessori per cani, abbigliamento per la pioggia, ecc.)

C’è anche la possibilità di utilizzare il servizio. Lì potete contattare altri designer d’interni che lavorano per Ralph Lauren per aiutarvi a creare la vostra casa perfetta. Rendete speciale la vostra piccola e modesta casa con i vari accessori di lusso. Con eleganti lenzuola e cuscini decorativi la camera da letto sarà più confortevole. I bestseller rimangono i tessuti a maglia di Ralph Lauren sotto forma di coperte o teli da mare con la simpatica mascotte dell’orso.

Perfumo – carattere irresistibile

Profumi molto particolari e dal carattere irresistibile. La collezione di profumi per donna di Ralph Lauren ha un design semplice. Profumi romanticamente giocosi e dal carattere floreale. È il profumo perfetto per l’uso quotidiano: discreto, discreto e fresco. Dopo averlo spruzzato, ti viene voglia di sdraiarti su un prato di fiori freschi – stimolante e rinvigorente. La maggior parte delle miscele è composta da mele, mandarini scintillanti e osmanthus gentili. La nota di testa floreale deriva dalla miscela di boronia, fresia e magnolia. Se si desidera un accento leggero e polveroso, ci sono varietà con muschio e iris bianco. Questo garantisce una freschezza duratura!

Q&A: Ralph Lauren

Prima di andare a fare shopping o ordinare Artiel online, dovreste informarvi sul marchio. “Dove sono fatti i vostri prodotti?”, “Cosa significa Slim Fit?” o “Su quale pagina si trova il logo Polo?” risparmiano un sacco di problemi per evitare di acquistare la cosa sbagliata. Qui troverete tutte le risposte alle domande più frequenti:

Da dove viene il marchio Ralph Lauren?

Ralph Lifshitz, il suo vero nome, è uno stilista di moda americano e fondatore dell’azienda di moda che porta il suo nome “Polo Ralph Lauren” (1967). È nato nel Bronx, New York City, negli Stati Uniti, alla fine degli anni ’30, il 14 ottobre 1939, e festeggerà il suo 81° compleanno nel 2020.

Chi indossa Ralph Lauren?

Ralph Lauren è un marchio per tutti. Naturalmente ha una clientela stereotipata sotto molti punti di vista, ma non tutti quelli che indossano un cappello da baseball e una polo di Ralph Lauren sono automaticamente uno di loro.

Dove viene prodotto Ralph Lauren?

Non abbiamo tutte le informazioni rilevanti al riguardo, ma è noto che alcuni capi di abbigliamento Ralph Lauren sono prodotti in India1) e anche in Indonesia, Corea del Sud, Tailandia, Messico e Hong Kong.

Quando è stato fondato Ralph Lauren?

La società Polo di Ralph Lauren è stata fondata a New York nel 1967.

Come riconosco Original Ralph Lauren?

Quando si ricama, è importante che i finimenti del cavallo, così come la gamba e il braccio del giocatore di polo siano chiaramente visibili. La mazzuola della polo deve essere ricamata dritta come mostrato nella foto. I loghi ricamati sporchi si trovano solo in caso di plagio.

Il polo è un marchio?

Polo Fashion era originariamente un marchio della società Brooks Brothers ed era destinato a una linea di moda per i giocatori di polo. Lauren acquistò i diritti del marchio da Brooks Brothers nel 1967.

Da che parte è il segno del polo?

L’etichetta principale delle polo di Ralph Lauren ha la scritta “Polo by Ralph Lauren”. A destra dell’etichetta principale c’è una piccola etichetta con la taglia della polo.

Che cosa significa Custom Slim Fit?

Super Slim, Slim e Tailor Fit sono progettati per persone con fianchi stretti, quindi la camicia non starà bene sui gentiluomini con il corpo a forma di pera.

Top Video di Dior – Un marchio tra Haute-Couture & High Fashion Street-Wear

Christin Dior – un marchio che è sinonimo di eleganza, lusso e design francese come nessun altro. La casa di moda non produce solo prêt-à-porter, ma anche l’haute couture estremamente elaborata fin dall’inizio dei suoi tempi. Con diversi stilisti, Dior ha vissuto diverse epoche e dal 1946 ha ispirato il mondo della moda e soprattutto star e celebrità, come Victoria Beckham, top model, come Naomi Campbell, o le It girls, come le Kardashian e Paris Hilton.

Storia della società globale di alta moda di oggi

Nel 1946 l’allora quarantunenne Christian Dior aprì l’omonima casa di moda a Parigi. Ha imparato il suo stile unico da Lucien Lelong e ha rivoluzionato il mondo della moda dell’epoca in soli 10 anni con il suo NEW LOOK. Il francese riscuote rapidamente un grande successo e qualche anno dopo lancia l’ancora famoso profumo femminile Miss Dior. A partire dagli anni Cinquanta, Dior iniziò a stampare il suo nome sulla sua moda esclusiva, gli accessori e le borse e divenne rapidamente l’outfitter della società hollywoodiana. Seguirono i negozi della 5th Avenue di New York e di Parigi, Avenue Montaigne, e contemporaneamente, con il lancio della prima linea beauty, l’allora giovane Ives Saint Lauren divenne assistente di Christian Dior. Dopo la morte di Dior, Saint Lauren assunse la direzione creativa della casa, ma dovette dare le dimissioni dopo poco tempo quando fu arruolato nell’esercito. Nel corso degli anni, la casa tradizionale vive ancora molti alti, come l’introduzione di nuove linee, ad esempio di moda maschile, ma anche bassi, come alcune acquisizioni e fallimenti. Dal 1988 in poi, LVMH ha lentamente rilevato l’azienda e stilisti come Hedi Slimane o John Galliano hanno rivoluzionato ancora una volta la moda Dior’s. Oggi, sotto la direzione creativa di Maria Grazia Chiuri e Kim Jones e interamente di proprietà di LVMH, l’azienda è uno dei più grandi gruppi di moda del mondo. Il mondo della moda e le star amano il marchio francese e i disegni del marchio sono iconici.

Per saperne di più su Dior.

Show di moda dalle vibrazioni degli anni 2000 di Dior a Miami

Dalle creazioni stravaganti ai luoghi incantevoli – da Dior le sfilate di moda sono diverse e uniche. I tre video seguenti mostrano le tre sfilate di moda più degne di nota del marchio di lusso.

2000 stravaganza e le vecchie top model di John Galliano

La sfilata è sicuramente una delle più vecchie sfilate Dior, eppure una delle più interessanti ed emozionanti che la casa di moda abbia mai presentato. Quando John Galliano da Dior intratteneva il mondo della moda con le sue stravaganti creazioni couture e deliziava ogni volta i fan di Dior. Con la moda di oggi, che tende ad essere minimalista, questo video è un bel ricordo del mondo della moda degli anni 2000.

Magici momenti allo spettacolo primavera-estate<

La sfilata Primavera-Estate 2020 di Dior è stata l’evento che ha attirato l’attenzione della Settimana della Moda. La location ricordava una foresta oscura da fiaba e la musica si armonizzava perfettamente con l’ambiente. Dior ha incantato il suo pubblico e il mondo della moda con una sfilata unica.

The Kardashians e J Balvin – Colorful Dior Show a Miami

Il Dior Homme Pre-Fall Show di questi anni era atteso da molti appassionati di moda. La location della sfilata di moda era un edificio unico nel centro di Miami. Numerose celebrità come Kim e Kourtney Kardashian, Orville Peck o J Balvin sono accorse da Dior e sono rimaste entusiaste della collezione colorata e della location altrettanto straordinaria, che era verde e decorata da cima a fondo con scritte Dior.

Segreto ed emozionante: Campagne con una storia

Le campagne del brand del lusso sono considerate le più cliccate e viste al mondo e c’è una ragione specifica per questo: le campagne sono assolutamente uniche, spesso hanno un messaggio e suscitano emozioni negli spettatori. Qui si possono vedere tre delle migliori campagne di Dior.

Dramma e azione con Natalie Portman per MISS DIOR

La campagna per la nuova fragranza femminile di Dior “MISS DIOR” è un breve ma altrettanto drammatico minifilm in cui l’attrice americana Natalie Portman interpreta una giovane donna in crisi d’amore con il suo fidanzato – il mega hit Chandelier di Sia corre in sottofondo. La clip è emozionante ed emozionante allo stesso tempo e ha ricevuto oltre 100 milioni di visualizzazioni su YouTube.

Charlize Theron incanta come dea greca

Questa campagna per il profumo J’adore di Dior è come se fosse uscita da un film di James Bond. Charlize Theron nel ruolo principale sembra una dea greca e si regola in un bagno termale dorato. Sullo sfondo gioca il successo di Kanye West, Flashing Lights. La campagna è una delle campagne pubblicitarie più viste e, non da ultimo, la migliore di sempre.

L’empowerment femminile e le donne forti di Dior h3>

Il video della campagna per la collezione Dior’s Ready-To-To-Wear Autunno/Inverno 2017/2018 presenta un gruppo di giovani donne con stili e personalità forti. Tutte le donne sono individuali a modo loro e insieme irradiano un’immagine meravigliosa e potente della tipica donna Dior. L’idea e la realizzazione si sono armonizzate in un’affascinante campagna della casa di lusso francese.

Le celebrità di A-List riempiono le prime file

Il marchio francese del lusso è sinonimo di lusso e design. Le star e gli influencer amano Dior tanto quanto gli appassionati di moda di tutto il mondo. Le sfilate di moda del marchio presentano sempre una serie di celebrità, come i Kardashian, Rihanna, Cara Delevigne o J Balvin, che non vogliono perdersi lo spettacolo.

Bella Hadid e i Kardashians – folla stellare a Miami

Che si tratti di Kim Kardashian, Bella Hadid, Winni Harlow o Kate Moss – le star arrivano a frotte quando Kim Jones mostra le sue ultime creazioni per Dior. La sfilata di quest’anno, che ha visto la già molto ambita collaborazione tra Dior e Nike Air Jordan, ha anche attirato folle di star e personaggi influenti e ha suscitato grande scalpore alla sfilata. Anche il fashion blogger Loïc Prigent era presente e nel suo video presenta intuizioni esclusive dello spettacolo.

Supermodel Romee Strijd porta i fan a Dior H3>

The Victoria Secret Angel Romee Strijd non è solo una top model internazionale, ma anche uno youtuber di successo con oltre 1 milione di abbonati. La ventiquattrenne olandese fa parte della famiglia Dior e si può vedere in molte campagne e sulle passerelle del marchio di lusso. In molti vlogs Romee porta i suoi fan in una vita emozionante come top model – nel video seguente la modella ha con sé anche la sua macchina fotografica e mostra il suo viaggio a Parigi, dove fa parte della sfilata di moda Dior.

Haute-Couture “Sogno in bianco” con Chiara Ferragni

È considerata l’influencer di maggior successo nel mondo – Chiara Ferragni. L’italiana è conosciuta in tutto il mondo ed è lei stessa un’imprenditrice con il suo marchio di moda. La trentaduenne è anche una grande fan di Dior e naturalmente ha scelto il marchio di lusso francese per il suo abito da sposa. Vogue ha accompagnato Chiara Ferragni esclusivamente durante la prova dell’abito da sposa.

Collaborazioni eccezionali ma di successo

Quasi nessun altro marchio di alta moda osa collaborazioni così straordinarie come Dior e ha un così grande successo. Dalle illustrazioni giapponesi, alle valigie tedesche, alle sneakers da basket, quella francese aveva già molto da fare e creava disegni mega cool.

Le stampe e i disegni di Sorayama diventano moda di lusso

Hajime Sorayama è un illustratore giapponese, famoso in tutto il mondo per i suoi disegni e dipinti di robot. In collaborazione con la casa di moda Dior, il 73enne ha creato un’entusiasmante collezione maschile che ha suscitato un enorme clamore e ha fatto registrare il tutto esaurito in pochissimo tempo. La collezione può essere vista nel seguente video della mostra Dior Homme Pre-Fall 2019 a Tokyo.

Astucci in alluminio e moda di lusso – una collaborazione straordinaria

Compagnia tedesca di valigie e casa di alta moda francese?! Non si adatta molto bene, ma il produttore di valigie di lusso Rimowa e la casa di moda Dior hanno dimostrato il contrario. Kim Jones, il capo designer di Dior, è un grande fan delle valigie in alluminio e le combina con l’alta moda. Sono uscite le borse a tracolla e le valigie con disegni freschi, che Dior ha mostrato al loro Men’s Summer 2020. L’entusiasmante collaborazione è stata un grande successo.

Grande pubblicità su Collab con il classico Air Jordan 1

C’era molto da vedere alla sfilata di moda Dior a Miami quest’anno… ma uno era atteso con particolare entusiasmo – le Dior X Air Jordan Sneakers. Il modello è un quasi classico Air Jordan, tra l’altro una delle sneaker più vendute al mondo, con accenti del nobile marchio francese Dior. Il modello non è ancora in vendita, ma nonostante il prezzo di circa 1.800 euro, è atteso con impazienza e sarà probabilmente esaurito in breve tempo.

Raf Simmons, Kim Jones: Il lavoro dei designer

Designer come Kim Jones o Raf Simmons sono le persone dietro le idee creative delle collezioni Dior. Entrambi hanno fatto, o meglio hanno fatto un mega lavoro per Dior. In tre video entusiasmanti, danno un’idea del loro lavoro e della loro vita.

Stufato di stelle alla rivoluzionaria sfilata di moda di Kim Jones

Loïc Prigent ispira migliaia di appassionati di moda con i suoi blog di moda in formato intervista sul suo canale Youtube. Al Dior Show di Parigi 2018, il francese era di nuovo presente e ha permesso al pubblico di partecipare quando stelle come Robbert Pattinson, Victoria Beckham, Rita Ora o top model come Kate Moss e Bella Hadid sono ospiti dello spettacolo mozzafiato di Kim Jones. La blogger riceve alcune delle celebrità presenti davanti alla telecamera e ottiene brevi ma interessanti interviste con loro.

Dior designer Kim Jones e la top model Naomi Campbell

Da alcuni anni il britannico Kim Jones rivoluziona il marchio Dior con i suoi progetti e raggiunge un nuovo e giovane target, in particolare per la casa di lusso francese. Kim Jones ha trasformato gli abiti in abiti di alta moda indossabili per molte persone, che si possono vedere anche per le strade al di fuori della passerella. La top model Naomi Campbell, amica di lunga data della stilista, lo intervista per conto di British Vogue e riesce a dare allo spettatore una visione super interessante del lavoro e della vita di Kim Jones.

Immagine del radio Raf Simons in un’intervista

Dal 2012 al 2015, il designer belga Raf Simons è stato il capo designer per il prêt-à-porter femminile e l’alta moda femminile Dior’s ed è riuscito a raggiungere una crescita delle vendite fino al 60%. Lo stilista parla dei suoi inizi e del suo entusiasmante periodo in Dior in un’interessante intervista per Business of Fashion.

Le domande e le risposte più frequenti su Dior

Con un marchio così unico e popolare, è chiaro che sorgono alcune domande. Qui trovate le tre domande e le risposte più frequenti:

Quando è stato fondato Dior?

Il marchio Dior è stato creato il 16 dicembre 1946 in Avenue Montaigne a Parigi.

Chi è il progettista di Dior?

La stilista principale della moda femminile è l’italiana Maria Grazia Chiuri. Il capo stilista della moda maschile è il britannico Kim Jones.

Per saperne di più su Dior clicca qui:

Top Video di Louis Vuitton – Artigianato, innovazione e lusso

Louis Vuitton – Un nome che non è noto solo agli appassionati di moda, ma che da oltre 160 anni è sinonimo di lusso e artigianato francese. Partendo come produttore di valigie, l’azienda si è sviluppata fino a diventare uno dei più grandi gruppi di moda del mondo, realizzando i sogni di molti appassionati con i suoi caratteristici disegni. Louis Vuitton ha ampliato la sua gamma di prodotti per includere innumerevoli prodotti di moda e lifestyle come abbigliamento, borse, scarpe e accessori.

Louis Vuitton – Storia e sviluppo dell’Impero dell’Alta Moda

La storia unica inizia nel 1837, dopo che il giovane Louis Vuitton partì per Parigi per iniziare il suo apprendistato di valigeria con “Monsieur Maréchal”. Dopo alcuni anni di esperienza, nel 1854 aprì il proprio laboratorio, gettando così le basi per un futuro impero. Vuitton ebbe presto un grande successo e aprì un altro workshop – il jet set francese amava le valigie. Per offrire loro una migliore protezione, nel corso degli anni lui e suo figlio hanno sviluppato, insieme al figlio, la serratura Tumbler, che viene utilizzata ancora oggi. Ha creato il leggendario modello “Damier” di Louis Vuitton basato sul design delle piastrelle della sua cucina – anche questo ancora oggi adorna numerose borse e valigie. Dopo la morte di Tot Vuitton, il figlio ha rilevato l’azienda e ha disegnato la “Noé” e altre borse molto conosciute.  Fino agli anni ’80, Louis Vuitton ha vissuto alcuni alti e bassi, con frequenti acquisizioni o cattive cifre d’affari. Nel 1987 il produttore francese di liquori Moët Hennesy acquistò l’azienda e con l’introduzione di nuove borse, oltre alla prima linea di moda che comprendeva scarpe e accessori come sciarpe, scialli o cinture, la trasformò nell’odierna società globale LVMH.

Soprattutto con la direzione creativa di Marc Jacobs, Louis Vuitton ha vissuto un vero e proprio boom all’inizio degli anni 2000 – ha creato le It-Bags, che sono diventate famose grazie a star come Paris Hilton o Kim Kardashian. L’azienda francese è diventata uno dei principali gruppi di beni di lusso nel mondo. Quando si acquista un prodotto, i clienti oggi non solo acquistano un prodotto di altissima qualità artigianale e di design, ma anche un pezzo di storia. Stelle e celebrità, come le Kardashian o Emma Stone e top model come Miranda Kerr o Alessandra Ambrosio si vedono regolarmente con disegni Louis Vuitton.

Per saperne di più su Louis Vuitton.

Spettacoli di moda tra Giappone, Parigi e Alice nel Paese delle Meraviglie

Alla Louis Vuitton, la creatività e l’unicità giocano uno dei ruoli principali …sia che si tratti di design, collaborazioni o sfilate di moda. Soprattutto quest’ultimo spesso non solo incanta il pubblico delle sfilate, ma anche molti appassionati del marchio, che guardano le sfilate su YouTube. Qui si possono vedere i tre spettacoli più popolari e straordinari del marchio di lusso.

Scenario esotico e spettacolo folle al marchio di lusso francese

Questa mostra unica della casa di moda francese per la loro collezione Cruise 2018 si è svolta nel bel mezzo dell’esotico e mozzafiato Miho Museum di Kyoto, in Giappone. Davanti a uno sfondo mozzafiato, i modelli hanno presentato la collezione e hanno suscitato un grande scalpore tra il pubblico. Insieme alla musica lo spettacolo ha creato una sensazione davvero magica e ha permesso al pubblico di casa di partecipare a questa speciale sfilata di moda.

Kim Kardashian allo spettacolo dell’arcobaleno di Virgil Abloh

Il primo show del nuovo capo stilista maschile Virgil Abloh a Parigi ha fatto scalpore e ha entusiasmato non solo il pubblico, ma anche il mondo della moda e i fan su YouTube. Louis Vuitton ha costruito una passerella dai colori dell’arcobaleno in un ambiente esclusivo nel mezzo di un parco del castello di Parigi. Inoltre, persone appositamente disposte nel pubblico, vestite in modo da abbinare i colori dell’arcobaleno nella loro sezione, hanno fatto brillare la passerella. Tra il pubblico erano presenti celebrità come Kim Kardashian, suo marito Kayne West o Kylie Jenner con l’ex fidanzato Tyga. La collezione stessa, così come la stravagante sfilata, hanno reso questa una delle più emozionanti sfilate di moda nella storia del marchio di lusso francese.

Alice nel Paese delle Meraviglie all’Autunno/Inverno 2020 di Virgil Abloh

La sfilata Autunno/Inverno 2020 sotto la direzione creativa di Virgil Abloh è stata ancora una volta un completo successo e una mega attrazione. Questa volta il pubblico si è trovato in una sorta di location “Alice nel Paese delle Meraviglie” con enormi forbici, chiavi o alberi in mezzo a un paesaggio di nuvole turchesi. La collezione è stata altrettanto creativa, con abiti con lo stesso look da cielo o disegni di borse futuristici. Anche qui Virgil Abloh ha dimostrato il suo enorme talento e la sua incredibile creatività, che Louis Vuitton ha portato in una nuova dimensione della moda negli ultimi 2 anni.

Campagne – Sensazione di libertà e assenza di peso a LV

Le campagne dovrebbero suscitare un’emozione nei potenziali clienti. Soprattutto alla Louis Vuitton si avverte spesso la sensazione di eleganza, libertà e lusso. Con video di campagna particolarmente belli e accattivanti, la casa di moda francese riesce a stupirvi ancora e ancora, come per le tre campagne successive.

Luminosità alla Pietra di Emma in un ambiente da sogno

La campagna per Les Parfums in collaborazione è considerata una delle campagne di maggior successo e più viste del gruppo francese del lusso. Solo su YouTube, il video ha raggiunto ad oggi oltre 15 milioni di visualizzazioni. L’attrice americana, che ha vinto l’Oscar per il suo film LaLa-Land, può essere vista in crociera qui in vari momenti, sulla spiaggia, su un palcoscenico o in una decappottabile in riva al mare, e incarna la leggerezza e la libertà con il profumo di Louis Vuitton – Song XO di Beyonce corre sullo sfondo. Sicuramente una delle campagne più belle e di successo di sempre.

Libertà viaggiando con le borse LV

Per questa campagna, Louis Vuitton ha creato una sorta di cortometraggio che riflette in modo particolare lo spirito e l’origine dell’azienda, ovvero il viaggio. Il modello incarna una sensazione di libertà ed eleganza in mezzo al deserto, alla guida di una vecchia decappottabile. Vestite con Louis Vuitton, le borse con i loro classici modelli LV sono il compagno di viaggio perfetto.

Colored LV case – farti volare</h3

Un’interessante campagna è stata creata per la nuova collezione di valigie della casa tradizionale francese, in cui i modelli fluttuano nell’aria insieme alle valigie. Le valigie sono colorate e mega leggere e incarnano la nuova generazione del marchio – soprattutto colorate! Una delle campagne più cool e creative che Louis Vuitton abbia mai prodotto.

Mega hype attraverso collaborazioni con l’arte e lo streetwear

Louis Vuitton è probabilmente il marchio che ha creato e continua a creare la maggiore richiesta nelle sue collaborazioni con vari marchi o artisti. Alcune di queste collaborazioni sono ancora considerate “iconiche” dai fan e sono spesso diventate dei veri e propri investimenti di capitale. I tre video qui sotto mostrano i principali esempi del marchio.

Artisti contemporanei hanno creato una collezione unica per LV

L’azienda francese di lusso ha rapidamente riconosciuto l’entusiasmo che si cela dietro le collaborazioni con altri designer o artisti. Per la loro Artycapucines Collection, tuttavia, Louis Vuitton ha lavorato con non uno ma sei artisti contemporanei e ha progettato una collezione di borse che è ancora oggi unica. Tra gli artisti ci sono Sam Falls, Urs Fischer, Nicholas Hlobo, Alex Israel, Tschabalala Self e Jonas Wood. Tutti questi artisti hanno un loro modo unico di interpretare l’arte e hanno successo in tutto il mondo. I loro progetti per Louis Vuitton hanno rispecchiato questo aspetto in modo individuale e hanno generato un’enorme richiesta da parte dei clienti.

Jefree Stars Louis Vuitton X Supreme Collection

Nessuna collaborazione di marca al mondo ha suscitato tanto clamore quanto quella tra il marchio di lusso francese Louis Vuitton e l’etichetta americana di skater Supreme. Per quanto i due marchi siano contrari, si sono perfettamente armonizzati nella loro collaborazione e hanno innescato somme record nelle piattaforme dei rivenditori. Lo si può vedere, ad esempio, in un video dell’influencer di bellezza americano Jeffree Star. Essendo uno degli youtuber e degli imprenditori del make-up di maggior successo nel suo settore, l’americano si è semplicemente concesso la collezione completa e l’ha presentata su YouTube. Sicuramente un buon investimento, perché una felpa con cappuccio, come quella che indossa l’amico di Jeffree Star, ha spesso guadagnato 10.000 euro e più su piattaforme di rivendita come StockX.

“L’arte incontra la moda” – collezione iconica di Jeff Koons

Jeff Koons è considerato uno degli artisti di maggior successo ed eccitanti dell’arte moderna. Le sue sculture e le sue opere d’arte valgono milioni di dollari nelle principali case d’aste. In collaborazione con Louis Vuitton, l’americano ha creato una collezione composta da borse e accessori. Con i suoi straordinari design, Koons ha incontrato al 100% il gusto dei fan di Louis Vuitton in tutto il mondo. I suoi pezzi sono un vero e proprio classico, quasi iconici, e mostrano ancora oggi un valore in costante crescita.

Influenzatore come nuove “top model” e ambasciatrici del marchio di alta moda

In tempi di social media, gli influenti hanno un enorme potere e influenza, soprattutto sui giovani. Quando star come Kylie Jenner, con oltre 100 milioni di seguaci di Instagram, collegano un marchio nei loro post, questo di solito significa un enorme aumento delle vendite per un’azienda. Di conseguenza, le aziende sono interessate a lavorare con gli influenti e a utilizzare la loro influenza per scopi di PR. Anche Louis Vuitton segue questa tendenza da diversi anni e ha lavorato con attori come Cody Fern e gli Youtubers Emma Chamberlain e i Dolan Twins.

“No Gender Rules” con l’attore Cody Fern

L’attore Cody Fern, noto non solo per le serie American Horror Story e American Crime Story, ma anche per la sua lotta e il suo impegno nella lotta contro i ruoli di genere o “Gender Rules”. All’australiano piace truccarsi e si presenta in pubblico o sulle copertine delle riviste. Anche quando si tratta di abbigliamento, non esiste una cosa come “abbigliamento maschile o femminile” – indossa quello che gli piace e quello che si sente di indossare. Anche Louis Vuitton condivide ovviamente la sua opinione forte e tollerante e invita regolarmente il 31enne alle sfilate di moda. Inoltre, hanno recentemente prodotto un video con Cody Fern in cui l’attore si adatta al prossimo spettacolo e dimostra meravigliosamente come anche gli uomini possano indossare in modo ottimale l'”abbigliamento femminile”.

Influencerin Emma Chamberlain ospite di Louis Vuitton

Emma Chamberlain è uno dei più grandi e influenti youtube e influencer di maggior successo e ispira milioni di spettatori con i suoi video. Non c’è da stupirsi che anche marchi come Louis Vuitton la corteggino e vogliano lavorare con lei. Tra l’altro, l’americano è un gradito ospite alle sfilate di moda del marchio ed è naturalmente dotato di moda di lusso dall’alto verso il basso. Naturalmente, anche quest’anno la diciottenne era presente al Cruise Show di quest’anno e ha girato una sorta di Vlog insieme a Louis Vuitton, che l’ha accompagnata dalla preparazione alla sfilata di moda vera e propria. Non solo intrattenimento, ma in ogni caso una buona pubblicità per l’azienda di lusso.

Comedy-Youtuber Dolan Twins al primo Louis Vuitton Show

I Dolan Twins, composti dai gemelli americani Ethan Grant e Grayson Bailey, sono due giovani e influenti che hanno quasi 11 milioni di follower solo su YouTube. Soprattutto i loro video comici hanno riscosso un enorme successo negli ultimi anni. Anche Louis Vuitton sembra essere un fan dei due e ha negoziato con loro un contratto in cui gli Youtuber fanno parte di campagne, video su Youtube o sfilate di moda. In occasione del Salone Primavera/Estate 2020, la casa francese di lusso ha girato un esclusivo VLOG, che mostra i gemelli prima del loro primo grande show Louis Vuitton e permette loro di sperimentare in prima persona come entrano a far parte del mondo della moda.

BTS a Virgil Abloh e i fan di spicco delle sue collezioni

Il designer e fondatore di OFF-WHITE Virgil Abloh è attualmente lo stilista più popolare nel mondo della moda ed è stato il capo designer della collezione uomo Louis Vuitton negli ultimi 2 anni. Con i suoi straordinari disegni e il suo modo di fare con i piedi per terra, il 39enne è diventato un vero tesoro tra le celebrità. La sua cara amica Naomi Campbell dà uno sguardo dietro la sua vita e le sue collezioni per un’intervista con i Vouge britannici e anche la fashion blogger Loïc Prigent fa conoscere l’americano ai suoi famosi fashion vlog, tra le altre star, come Emma Chamberlain davanti alla telecamera.
Ecco un’intervista tra lo stilista probabilmente più sexy del nostro tempo, Virgil Abloh, il capo designer maschile di Louis Vuitton e l’icona della moda britannica Naomi Campbell per il canale YouTube di Vogue UK. È facile vedere che sono amici da anni ed è divertente ascoltare quando Abloh parla dei diversi passi della sua carriera e delle sue collezioni per Louis Vuitton.

Studi pratici e rari attraverso Loïc Prigent

Sul suo canale Youtube, il francese Loïc Prigent gira video esclusivi “dietro le quinte” con gli stilisti e le collezioni più popolari, portando gli appassionati di moda in un viaggio unico per farsi un’idea unica del mondo della moda. Il video consiste in brevi interviste con gli ospiti celebri e nelle prime anteprime della collezione. Anche alla sfilata di moda Louis Vuitton Autunno-Inverno 2019 Prigent era presente con la macchina fotografica e ha catturato star come Emma Chamberlain, Jaden e Willow Smith o Emma Stone.

Moda-Vlog Primavera/Estate 2020 – con Emma Chamberlain e Cody Fern

Ancora una volta un video emozionante del fashion blogger francese Loïc Prigent alla sfilata di moda primavera/estate di quest’anno a Parigi. Oltre allo spettacolo di prima classe, molti ospiti di spicco come Emma Chamberlain, Cody Fern, Laura Harrier o Elane Zhong erano presenti e hanno reso l’evento un vero e proprio spettacolo. Tutti gli ospiti presenti, senza eccezione, sono stati entusiasti della mostra e soprattutto della collezione e hanno riportato in brevi sezioni di interviste quali dei pezzi di tendenza volevano assolutamente avere.

Le domande &amp più interessanti; Risposte su Louis Vuitton

Con una storia così grande e lunga, è chiaro che sorgono molte domande. Qui troverete le domande e le risposte più frequenti sull’etichetta Louis Vuitton.

Da dove viene Louis Vuitton?

Louis Vuitton è di Parigi, Francia.

Quanto costa una borsa Louis Vuitton?

Una piccola borsa Louis Vuitton parte da un prezzo di circa 380 euro. I prezzi variano naturalmente in termini di materiale o di limitazione e possono talvolta superare i 5.500 Euro.

Che materiale hanno le borse Louis Vuitton?

Molte borse Louis Vuitton, soprattutto quelle con la famosa tela Monogram Canvas, non sono realizzate in pelle ma in un tessuto di cotone impregnato di vinile. Questo materiale è molto più resistente allo sporco o all’abrasione rispetto al cuoio.

Per saperne di più su Louis Vuitton potete trovare qui:

Moncler – Lusso francese tra Will Smith & Milly Bobby Brown

Moncler – un marchio che si è sviluppato da un outfitter di alpinismo francese a una delle più grandi aziende italiane di moda di alta gamma e che da quasi 70 anni delizia con i suoi design e le sue innovazioni i clienti di lusso di tutto il mondo. Influenzato dalle temperature del ferro delle Alpi francesi, Moncler oggi combina un design esclusivo con un comfort di alta qualità.

Moncler – Storia della fondazione, dell’azienda e dell’eredità

Fondata nel 1952 da René Ramillion a Grenoble, in Francia, inizialmente produceva attrezzature per spedizioni in montagna. I suoi prodotti hanno ottenuto un rapido successo e Ramillion ha ampliato la sua gamma per includere l’attuale fiore all’occhiello dell’azienda, il piumino. Solo poco tempo dopo, i giovani dell’alta borghesia milanese hanno scoperto i voluminosi piumini e li hanno resi un must. Nel 2003 Remo Ruffini, che a 14 anni possedeva il suo primo piumino Moncler, acquistò l’azienda e trasformò la tradizionale azienda francese, allora in crisi, in uno dei più grandi marchi della moda di lusso italiana.

Nessun prodotto del marchio del lusso italiano incarna il DNA del marchio più del piumino. Un tempo mezzo per proteggere gli alpinisti dal freddo glaciale durante le avventure in montagna, è diventato il fiore all’occhiello e probabilmente il prodotto più venduto del marchio Moncler. Inizialmente pesava poco meno di un chilo e mezzo, ora è un peso piuma a 150 grammi ed è un pezzo di moda confortevole e riscaldante popolare tra le icone della moda di spicco come Naomi Campbell, oltre che tra i clienti con un elevato potere d’acquisto provenienti da tutto il mondo.

Il gruppo italiano di moda di lusso Moncler ha rivoluzionato e abolito se stesso, oltre al concetto base del mondo della moda, per pubblicare due o quattro collezioni all’anno. Con il progetto Genius, sta compiendo un passo unico e innovativo nel settore della moda. Il marchio collabora con un massimo di 10 diversi designer ogni anno e porta sul mercato nuove capsule collection durante tutto l’anno.

Spettacolo di moda – da location da sogno a spettacoli emozionanti

Dal 1943, nelle capitali mondiali della moda, le sfilate di moda sono organizzate dai più importanti stilisti. La presentazione delle ultime creazioni di moda è naturalmente in primo piano. Tuttavia, l’aspetto dell’intrattenimento gioca un ruolo sempre più importante e le sfilate di moda stanno diventando degli enormi spettacoli che milioni di spettatori seguono sui social network come YouTube o Instagram. Anche Moncler poteva già fare scalpore in passato con le sue sfilate e mettere sulle gambe straordinarie sfilate di moda. Qui si trovano tre delle sfilate di moda che probabilmente vale la pena di vedere.

La più spettacolare sfilata di moda autunno/inverno del Moncler

La sfilata Moncler’s Grenoble Autunno/Inverno 16/17 è probabilmente lo spettacolo più spettacolare del marchio di lusso italiano. Dal nulla, circa 80 atleti in divisa blu compaiono all’inizio dello spettacolo e offrono al pubblico una performance perfettamente coreografata, come è noto dagli eventi sportivi dei college americani. Il calpestio degli uomini crea un suono militare in tutto il Lincoln Center – il pubblico ne è affascinato. Dopo qualche minuto, le modelle entrano e corrono al ritmo dei suoni della marcia. Una sfilata di moda davvero unica e senza precedenti, che ha suscitato l’ammirazione del pubblico e del resto del mondo della moda.

Umore autunnale alla Settimana della moda di Parigi

In una location autunnale nella foresta del Grand Palais di Parigi, Guambattista Valli mostra la sua Collezione Haute-Couture autunno/inverno per Moncler. La musica e l’atmosfera dello spettacolo fanno sentire l’atmosfera e anche il pubblico degli appassionati di moda, degli influencer o dei clienti ovviamente si godono lo spettacolo. Forme particolarmente femminili, abbinate a capi maschili e decorate con rose e foglie rendono questa collezione un vero e proprio highlight.

“Ritorno alle radici” al Moncler’s Primavera/Estate 17

Con la sfilata di moda Gamme Bleu Primavera/Estate 2017, Moncler porta il suo pubblico nella natura per una vacanza in campeggio. Ispirandosi agli inizi dell’azienda come azienda di moda per il campeggio e l’alpinismo, la casa di lusso ha creato una collezione emozionante con uno spettacolo altrettanto emozionante. L’ambientazione ricorda quella di un campeggio e lo spettacolo inizia con persone vestite da orsacchiotti di peluche che pattugliano il campeggio. Straordinario per l’alta moda, ma unico e speciale. Gli ospiti dello spettacolo erano entusiasti e Moncler ha fatto scalpore con questo spettacolo.

Moncler – campagne uniche e sensazionali

Il marketing e la pubblicità sono aspetti importanti della moda per distinguersi. Moncler ama mettere in scena la sua moda in campagne speciali e straordinarie e raggiunge il suo pubblico in modo spettacolare. Due highlights della campagna del marchio di lusso si possono trovare qui…
Questa campagna pubblicitaria di Moncler mostra la spettacolare pista da sci di Grenobles, il luogo di origine del marchio Moncler e lascia lo spettatore senza fiato quando ………….. presenta le sue audaci acrobazie. Moncler è sinonimo di alta qualità e design – soprattutto gli sportivi invernali amano i piumini e gli accessori invernali del marchio di lusso!

Moncler Ski – Campagna nel deserto

Nella campagna CARAMEL LAND del nobile marchio Moncler, due amici accompagnano gli spettatori in un emozionante e straordinario tour sciistico. Armati solo di un cellulare, i due si filmano in uno scenario mozzafiato in mezzo al deserto e vi permettono di essere parte della loro esperienza unica da vicino. Sicuramente una campagna interessante e variegata, mai vista prima in altri marchi di lusso!

Collaborazioni – hype tra lusso e streetwear

Moncler è stato uno dei primi marchi di lusso a raccogliere il clamore delle collaborazioni e ha completamente rivoluzionato il concetto di sfilate di moda classica. Dal 2018 la casa di moda italiana non organizza più sfilate di moda, ma prende una nuova strada con il progetto GENIUS. Ogni anno collaborano con un massimo di 10 diversi designer di tutti i rami della moda e pubblicano capsule collection, alcune delle quali in edizione limitata, durante tutto l’anno. L’entusiasmo e il successo di questa idea è enorme e gli amanti della moda si contendono gli ambiti pezzi.

7 Moncler Frammento Moncler Hiroshi Fujiwara

Hiroshi Fujiwara – il giapponese è conosciuto soprattutto durante i Millenials e tra gli appassionati di musica una piccola leggenda. L’ex dj hip-hop non solo ispira un target giovane con la sua etichetta Fragment, ma ha anche creato una collezione di streetwear insieme alla casa di lusso italiana Moncler, che ha suscitato un grande scalpore nella sua comunità. Il video della campagna mostra un giovane che salta attraverso diversi fusi orari in un mondo futuristico. Insieme alla musica di sottofondo dei giapponesi, questo permette allo spettatore di immergersi in un altro mondo e di sperimentare in prima persona lo spirito del Fujiwara.

8 Angeli di palma Moncler

La clip dà un’idea della collaborazione probabilmente più ricercata del marchio Moncler – con nientemeno che il marchio italiano di streetwear PALM ANGELS. Non importa se Rihanna, Kanye West o Jay-Z, nessuno che non ami e quasi idolatra l’etichetta. La collezione comprende colori accattivanti ed effetti di design grossolani, così come stampe di graffiti su piumini o borse piumini pieni di loghi moncler colorati. I fan della moda erano entusiasti e in poco tempo i pezzi, come la giacca rosa della campagna, sono andati esauriti. Moncler X Palm Angels – probabilmente una delle collaborazioni di marca più emozionanti degli ultimi anni!

Collaborazioni con Star Designer – Moncler Pierpaolo Piccioli

La collaborazione di Moncler con il designer di Valentino Pierpaolo Piccioli è tanto affascinante quanto scioccante. Il filmato della campagna mostra modelle in abiti da ballo che camminano in una sala chic – ma non indossano abiti couture convenzionali come quelli conosciuti da Valentino, ma abiti in piuma d’oca con colori e motivi accattivanti. Chi vedrà la collezione per la prima volta rimarrà sicuramente stupito, forse spaventato. Anche nel mondo della moda le creazioni hanno fatto scalpore, ma star come l’attrice Ezra Miller o la modella Liya Kebede hanno già indossato gli abiti sul tappeto rosso e hanno fatto colpo.

Mode Influencer – tra social media e lusso francese

In tempi di social media, molti marchi di lusso raggiungono i giovani gruppi target principalmente attraverso piattaforme come Instagram o YouTube. Naturalmente, molte delle grandi case di moda si affidano a personaggi influenti o celebrità di grande portata. Moncler utilizza anche l’influenza di questi e ha lavorato con influenti popolari e di successo. Al Genius Launch Party la casa di moda ha invitato nientemeno che Milly Bobby Brown, una delle più calde idole della gioventù. Ma anche Will Smith, una delle più famose star di Hollywood, è stato ospite della festa e ha portato con sé i suoi oltre 8 milioni di follower su YouTube. Anche la collaborazione con modelle popolari come Lucky Blue Smith ha ovviamente suscitato molta attenzione, così Moncler ha deciso di prenotarlo per la sua campagna A/I 15/16 e di far partecipare i fan con gli scatti di “Behind the Scenes”.

Hollywood Stars – Intervista a Milly Bobby Brown per #MonclerGenius

Millie Bobby Brown è la stella cadente e al più tardi dal suo ruolo di elfo in Stranger Things è conosciuta in tutto il mondo. Con milioni di fan, soprattutto su Instagram, è un ospite gradito e importante alle sfilate di moda o come volto pubblicitario. Moncler ha saputo approfittarne e ha invitato la sedicenne al Moncler Genius Launch Party, dove ha suscitato grande scalpore e qui in una breve intervista con Derek Blasberg parla delle sue collaborazioni preferite di Moncler. Lei stessa indossa uno degli esclusivi piumini della collezione Moncler X Palm Angels.

Lucky Blue Smith – Le top model danno un’idea: BTS

Lucky Blue Smith, una delle top model maschili più famose e di successo degli ultimi anni, si mostra qui in un ambiente ghiacciato durante un servizio fotografico per la campagna pubblicitaria con la sorella Pyper America Holder per il marchio di lusso Moncler. Nel filmato si possono vedere i filmati delle riprese della campagna e il pubblico ha una visione interessante della produzione. Saranno iniziati alla storia e potranno guardare dietro le quinte come i fratelli lavorano insieme.

Will Smith – YouTube Insights da Moncler

Will Smith non è solo una star di Hollywood, un eroe d’azione e un cantante – no, il cinquantunenne è uno youtuber di successo ormai da diversi anni e porta i suoi oltre 8 milioni di fan sui suoi vlogs alle sue vacanze private o ad eventi come il leggendario Coachella Festival. Come uno degli ospiti celebri del Genius Launch Party di Moncler, Will Smith ha preso ancora una volta la sua macchina fotografica e ha dato una visione personale del suo viaggio a Milano. È rimasto visibilmente impressionato non solo dalla collezione in sé, ma anche dalla spettacolare presentazione e dalla location del marchio di lusso italiano all’evento di lancio. Il video non è solo molto divertente, ma offre anche agli appassionati di moda uno sguardo piuttosto raro dietro le quinte di una festa di moda e permette di capire perché la superstar ispira così tante persone.

Interviste – da vicino e personalmente con i designer

Molti appassionati di moda sono interessati al retroscena delle collezioni e sono felici di approfondire la loro conoscenza attraverso interviste con gli stilisti. Perché spesso le esperienze personali o i ricordi dei designer sono l’ispirazione per le collezioni. Anche il capo designer Thom Browne o Francesco Ragazzi hanno raccontato in modo molto interessante le interviste sul loro lavoro con Moncler e hanno dato la possibilità ai fan di saperne di più sulla loro collezione…

Thom Brownes “Star-Wars” Fashionshow

Lo stilista americano Thom Browne ha creato una collezione per Moncler e l’ha presentata in uno spettacolo impressionante che ricorda l’invasione di Star Wars, rendendola uno dei momenti salienti della settimana della moda di New York. Ispirato dalla Marina e dall’Art Nouveau, l’obiettivo principale di Browne era quello di creare intrattenimento per il pubblico. L’aspetto della moda è particolarmente importante e lui è riuscito a trasmettere questo aspetto in modo unico nella sua sfilata – gli ospiti sono rimasti entusiasti della presentazione speciale.

Intervista a Moncler X Palm Angeles Ragazzi

Il fondatore di Palm Angels Francesco Ragazzi parla in questo video della sua entusiasmante collaborazione con Moncler e fornisce interessanti informazioni sulla collezione. Il flagship store newyorkese di Moncler brilla già nello stile della collezione con graffiti cool e disegni speciali e rende questa una vera e propria esperienza. Ispirazioni principali sono la scena artistica e soprattutto l’eccentrico stile artistico dell’artista Jeff Koons e altre emozionanti direzioni di cui parla Ragazzi nel video…

Le domande &amp più interessanti; risposte su Moncler

Da dove viene la ditta Moncler?

Moncler proviene dalla città francese di Monestier-de-Clermont.

Quando è stato fondato Moncler?

Moncler è stata fondata in Francia nel 1952.

Il 32% della società è di proprietà del fondatore e capo creativo Remo Ruffini, mentre il resto della società è di proprietà dell’investitore finanziario francese Eurozeo e dell’investitore finanziario americano Carlyle.

In quale paese produce Moncler?

Moncler ha fabbriche in molti paesi europei. La maggior parte è prodotta in Romania, Armenia, Bulgaria, Moldavia, Ungheria e Georgia.

Burberry – senza tempo trench & moderni sciarpe per signore e signori

Burberry – Un marchio difficile da passare. Che siate appassionati di moda o meno, il marchio esiste da oltre 150 anni ed è ben affermato. Che si tratti di sciarpa o cappotto, i classici del marchio britannico sono molto popolari e questo per donne e uomini. Una lunga storia ha plasmato l’azienda e Burberry ha avuto tanto più successo negli ultimi anni. Il suo impegno nei confronti dei giovani artisti è evidente anche con la Fondazione Burberry, nata nel 2008, che sostiene le scuole e altre associazioni creative.

La nascita dell’etichetta – storia, fondatori & inizi

Quando l’azienda di moda fu fondata nel 1856, lo stilista Thomas Burberry creò in esclusiva cappotti e abbigliamento outdoor per uomo. Thomas era un cosiddetto “gentleman’s outfitter” che aprì il suo primo negozio a Londra, in Inghilterra. Il primo negozio ha aperto nel 1891 e da allora ha avuto una forte influenza sull’industria della moda. Sia che si tratti di star del cinema come Audrey Hepburn nell’eccezionale film “Colazione da Tiffany” dei primi anni ’60, o di celebrità come Kim Kardashian West e Victoria Beckham oggi.

Thomas Burberry & Discendenti – stile ritrovamento dell’etichetta

Che si tratti del familiare motivo a quadri o del trench color crema, Burberry ha creato molte caratteristiche riconoscibili negli ultimi 150 anni e in molte generazioni diverse di designer.
Con l’obiettivo di salvare la gente dal maltempo britannico, Thomas Burberry ha creato l’etichetta Burberry a soli 21 anni. Ha aperto il suo primo negozio. La sua idea rivoluzionaria di utilizzare un tessuto impermeabile ma traspirante gli ha permesso di creare abiti resistenti alle intemperie accessibili a tutti con stile. È stato uno dei primi stilisti di moda a usare il tessuto Garbadine per le sue giacche e cappotti. Fino ad allora, il tessuto era ancora molto scomodo e difficile da indossare. Il primo brevetto fu registrato nel 1888 a Garbadine, appena 3 anni prima della fondazione del negozio. Nel 1912 era giunto il momento e Thomas Burberry brevettò il Tielock-Coat, che è il predecessore del famoso trench e può essere chiuso con una semplice cintura di allacciatura.

Abbigliamento militare nella prima guerra mondiale – il trench

Durante la prima guerra mondiale fu inventato il famoso Trench Burberry Trench Coat. Inizialmente era usato solo per scopi militari, perché si potevano trasportare bombe più piccole o tubi nelle grandi tasche e usare la cintura come cintura per le armi.
Thomas Burberry ha lasciato una grande eredità durante la sua vita, alla quale ancora oggi ispira innumerevoli persone. I disegni senza tempo sono diventati dei veri classici e oggi è impossibile immaginare la vita senza di essi.

Fondazione Burberry – Promozione dei giovani talenti

Dal 2008, Burberry promuove attivamente e con successo i giovani talenti. Che si tratti di cantante, attore o pittore, Burberry dà valore alla creatività delle persone e vuole sostenerla nel miglior modo possibile.

Sostegno ai giovani artisti & Talenti – Fondazione Burberry

Fin dalla sua nascita nel 2008, la Burberry Foundation si è impegnata a sostenere i giovani artisti. Il punto centrale è in realtà tutto ciò che ha a che fare con la danza, il cinema, il teatro e l’arte. Il motto dell’azienda è molto chiaro: la creatività deve essere alimentata, e nutrita come meglio può. La fondazione collabora anche con scuole selezionate in Inghilterra per promuovere lo sviluppo accademico e personale degli studenti e per garantire loro un buon inizio nella loro vita e la loro successiva scelta di carriera. L’organizzazione ha già donato oltre 2,8 milioni di sterline inglesi e non c’è fine in vista.

Comunità LGBTQ – Contributo di Burberry

Si incoraggia anche il sostegno ai gruppi emarginati, nel modo più creativo. Con una splendida collezione composta esclusivamente da capi color arcobaleno o arcobaleno. Dedicato a tutti i gay, lesbiche, bisessuali, transessuali e a tutti gli altri che fanno parte della comunità LGBTQ. La collezione arcobaleno è stata presentata ad una gigantesca sfilata di moda in un mare di colori e sarà probabilmente ricordata a lungo.

Premi del Mirtillo

  • ‘Miglior stilista di moda’ per Christopher Bailey, Bambi 2007
  • ‘Stilista britannico dell’anno’ per Christopher Bailey, 2005
  • ‘Premio internazionale del Council of Fashion Designer of America’ per Christopher Bailey, 2010

Moda in evidenza – Trench & Sciarpa per donna & Uomo

Se pensate a Burberry, probabilmente avete l’immagine di una donna colta per le strade di Londra, con un trench. Oppure una signora anziana e chic che va in un caffè con il suo cane e indossa una sciarpa con il famoso motivo a quadri beige-nero-rosso-bianco-nero. Tutti possono immaginare qualcosa sotto il fuoco e questo grazie ai vestiti di dichiarazione che sono stati stabiliti nel corso degli anni.

Trench senza tempo – da Audrey Hepburn a Kim Kardashian

Sebbene il cappotto color nudo inizialmente avesse solo un aspetto pratico e meno alla moda, si è rapidamente affermato come una vera e propria dichiarazione di moda. Dopo la guerra, gli uomini, ma anche le donne, si sono divertiti molto con i cappotti impermeabili e hanno cominciato a indossarli come una moda. Agli attori famosi piaceva indossarli sui set dei film per stare al caldo e all’asciutto tra le scene e le riprese. Oggi il cappotto è amato e onorato dalle modelle più hippies, dai fashion bloggers e dai critici. Una campagna con Kate Moss e Cara Delevigne, due dei più grandi nomi sul mercato, ha fatto capire anche agli ultimi quanto stile porta l’indossare un trench.

Il cappotto è indossato aperto o chiuso. Di solito è in una leggera tonalità crema, ma è disponibile anche in molte altre varianti di colore e ha un aspetto bello e classico in ogni tonalità. Arriva fino alle ginocchia e si chiude in vita con una cintura in tessuto e una fibbia metallica. 8 bottoni paralleli sul davanti servono come accessorio di moda e l’interno è decorato con il tipico motivo a quadri del marchio Burberry.

Sciarpe alla moda & sciarpe per donne e uomini

La svolta del famoso motivo Burberry, anch’esso brevettato come tale, è stata raggiunta dall’azienda nel 1920 e per i primi 40 anni è stato cucito solo nei famosi trench e cappotti. Solo nel 1967 fu disegnata la classica sciarpa Burberry, e questo per una strana coincidenza. Il direttore dei negozi Burberry parigini ha tenuto una mostra in cui ha presentato i cappotti a testa in giù e ha mostrato il modello a quadri. La gente voleva di più del modello e così una cosa ha portato ad un’altra. Era iniziata una nuova era per il marchio e poteva iniziare la produzione di sciarpe di cashmere.

Oggi la sciarpa è considerata un nobile status symbol. Chi pensa a se stesso compra una sciarpa Burberry. Lo stile si riconosce ogni volta ed è proprio per questo che è un vero e proprio pezzo d’affermazione nell’armadio.

I punti salienti della pista – Kendall Jenner, Gigi Hadid & Irina Shayk

Le sfilate di moda del marchio sono tutt’altro che obsolete. Dalle caratteristiche tecniche, come gli effetti di luce, all’intera scenografia della sfilata, alla collezione. Chi non vorrebbe farne parte? Secondo lo stesso motto, le top model più sexy corrono per il famoso stilista e con molto orgoglio. Un punto culminante per ogni settimana della moda, sicuramente!

Lo sapevi?

Burberry è stato il primo marchio a presentare le sue sfilate di moda sui social media in diretta verso l’esterno.

Magic Halls – Sfilata di moda a Londra alla settimana della moda

Una sala enorme, un’atmosfera magica e una musica mistica. Questo è il modo in cui si può immaginare uno degli spettacoli più caldi di Burberry. In questo video si può vedere l’intera sfilata di moda in diretta da Londra, che non solo convince con un’atmosfera mozzafiato, ma lascia anche una magica sensazione ad ogni spettatore. La collezione comprende un’ampia varietà di abiti da donna e da uomo, dalle scarpe e dai pantaloni agli accessori. I colori sono nei classici toni del beige tenue, con accenti di nero e bianco e naturalmente il classico motivo Burberry.

Timeless Elegant – colori chiari e dettagli espressivi

Eleganza senza tempo – la sfilata di moda è stata progettata in questo stile e con successo. La moda parla da sola e descrive una donna forte e di successo che ama vestirsi bene. Bellissimi classici come il trench Burberry sono stati abbinati a nuovi dettagli come i metalli o la pelle. Colori piacevoli, che nella composizione creano un meraviglioso quadro d’insieme e sono variabili per tutti coloro che sono interessati alle diverse parti.

Le 3 domande più importanti su Burberry

Non è un segreto che Burberry ospita sfilate uniche ed è una delle aziende più importanti dei tempi moderni, ecco le 3 domande più frequenti sul marchio e sul suo abbigliamento.

Da dove viene il marchio Burberry?

Il marchio Burberry viene dall’Inghilterra. Il primo negozio fu aperto dal fondatore Thomas Burberry a Londra nel 1891.

Dove si produce Burberry?

Burberry London è prodotto in Thailandia e Turchia. I siti di produzione non sono più presenti in Inghilterra dagli anni ’90, poiché una grande ondata di articoli contraffatti è arrivata sul mercato e sono stati prodotti in questi paesi. Così Burberry ha acquistato le fabbriche e ha impedito l’ulteriore esportazione dei prodotti contraffatti.

Quando è stato fondato Burberry?

Il 1856 fu l’anno in cui la società Burberry fu fondata dal commerciante tessile britannico in Inghilterra.

Altro di Burberry – Negozi & Negozio online

Se questo articolo ha suscitato in voi il desiderio di un vero classico, troverete tutti i prodotti, dai classici alle collezioni attuali.

Yves Saint Laurent – borse, boutique di lusso e profumi come rivoluzione

Yves Saint Laurent – borsa, cintura, scarpe o prodotti di bellezza come profumi e rossetti, il nome YSL è sinonimo di molte cose esclusive e lussuose. Lo stesso Yves Saint Laurent ha detto: “So di aver portato avanti la moda e di aver aperto alle donne un universo precedentemente proibito”. Con questa citazione del designer Yves Saint Laurent, molte donne si sentiranno a proprio agio in materia di moda e stile. YSL, come altre case di moda parigine, per esempio Hermès, è diventato un trendsetter assoluto. Uno stilista le cui opere sono fatte su misura per tutti i desideri delle donne e la cui priorità è il mondo della donna moderna e alla moda. Tutto sul grandioso designer, la sua eredità e i pezzi IT senza tempo che imparerete in questo articolo.

Yves Saint Laurent – Designer di lusso e rivoluzionario

Lo stilista parigino ha creato con il suo marchio di moda un monumento unico nel suo genere, che ha dato alle donne, all’inizio dell’azienda, molto potere e fiducia in se stesse. Ancora oggi molti dei disegni sono ancora dei classici affermati nel mondo della moda e sono indossati da persone influenti.

La storia – L’assistente di Christian Dior a 18 anni

Ancora oggi il marchio e la sua fondatrice rappresentano la donna moderna e bella che vive la sua vita come una persona sicura di sé e forte. Ha iniziato a presentare la sua moda all’età di 18 anni, a quel tempo come assistente di Christian Dior. Utilizza costantemente tessuti neri e questo si è rivelato poco popolare nei primi anni ’60. 5 anni dopo la scena della moda ha iniziato ad apprezzare questa tendenza e ha ottenuto molta attenzione da parte della stampa internazionale di moda.

L’eredità di San Lorenzo – l’impero della moda di lusso

Lo stilista Yves Saint Laurent ha creato un impero per uno stile di vita lussuoso, ma la sua eredità è molto più di una semplice boutique in una costosa via dello shopping. Saint Laurent è un vero genio creativo e ha rivoluzionato l’industria della moda. Allora come oggi, i suoi capi sono dei veri classici e lo stilista è anche un artista molto rispettato, di cui esistono molti documentari, reportage e persino un intero film.

Yves Saint Laurent il film – la strada del successo

Dopo la morte dello stilista, ha lasciato non solo un vero e proprio impero, ma anche un gran numero di film e documentari. I giovani stilisti sono ispirati e guidati dal francese e per molti il messaggio che la moda di Saint Laurent trasmette ancora oggi è una vera e propria dichiarazione che esprime molte emozioni. Nel 2014 è uscito un film autobiografico sulla storia del designer. In 101 minuti, il regista Jalil Lespert guarda indietro a 20 anni di vita dell’influente designer. Vengono ripresi i suoi inizi come assistente di Christian Dior e la sua amicizia di tutta una vita con Pierre Bergé, rinomato imprenditore francese. Per gli appassionati di moda e di arte il film è un must assoluto!

Tempo di fondazione fino ad oggi – settimane della moda, mostre & film

Tutti hanno probabilmente sentito il nome di Yves Saint Laurent. Che il marchio sia saldamente ancorato all’universo della moda non è un segreto. Lo stile inconfondibile ispira le persone di oggi come ai tempi della sua fondazione ed è molto importante per le settimane della moda e per i fanatici della moda in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo.

L’inizio dell’importanza del marchio Yves Saint Laurent

Le sue frequenti critiche e polemiche non hanno reso facile a Saint Laurent l’inizio della sua carriera. Il suo pensiero era già molto moderno, emancipato e avanzato negli anni ’60, che spesso ha incontrato reazioni negative. Ma quando ha fatto la sua scoperta, la carriera del giovane designer è andata in salita. Saint Laurent è stato il primo stilista a ricevere una mostra personale al Metropolitan Museum of Art di New York nel 1983. Il suo talento per cambiare e rivoluzionare il mondo della moda gli ha portato finalmente lo status di culto che continua ancora oggi, anche dopo la sua morte.

L’importanza di Saint Laurent nel settore della moda moderna

Dalla nascita del marchio nel mondo dell’alta moda non si è più tornati indietro. Le modelle più sexy del mondo corrono per Yves Saint Laurent e il Front Row è pieno di amanti della moda più famosi. Le persone popolari con influenza indossano il marchio con orgoglio ed è ogni volta uno status symbol. Per molti il sogno di possedere una parte del marchio.

Moda & Revolution – Le Smoking, Black Opium Perfume & il Lou Lou Bag

La Lou Lou Bag, l’Eau de Parfum Oppio Nero o le moderne décolleté con tacco a spillo? Che si tratti di design senza tempo o di tendenze attuali, il mix di entrambi è il motivo per cui le donne si sono sentite in buone mani fin dall’inizio del marchio YSL. Qui potete vedere tutti i classici e tutte le nuove tendenze che Yves Saint Laurent offre.

Le Tuxedo – il primo smoking per la donna moderna

Oltre a tutte le collezioni uniche e creative che Saint Laurent ha presentato nel corso degli anni, l’abito per donna è probabilmente l’approccio più rivoluzionario che abbia mai pubblicato fino ad oggi. Il designer parigino Coco Chanel ha già iniziato con l’emancipazione delle donne attraverso una dichiarazione di moda, ma Laurent gli ha dato una nuova ondata di potere con l’invenzione dello smoking. Un vero simbolo dell’emancipazione delle donne negli anni ’60.

La Trend Bag – Lou Lou Lou Bag, un culto da oltre 50 anni

Come molti altri designer, Yves Saint Laurent ha lanciato il suo personalissimo modello di borsa, che ha guadagnato rapidamente popolarità. Ancora oggi il classico Lou Lou Lou Bag è incluso in varie collezioni. In Italia le borse sono realizzate in pelle di vitello di alta qualità. Qual è la prima cosa che attira la tua attenzione? Il logo di Yves Saint Laurent. Si può indossare a tracolla o come tracolla corta, quindi è anche una pratica borsetta per varie occasioni. Le dimensioni del Lou Lou Lou variano, ed è per questo che si abbina a tutto.

YSL rossetti – ricchi di colore & umidità

Se volete investire un po’ di più in un rossetto, dovreste tenere a mente la collezione Rouge Volupté Shine di YSL Kosmetik. Danno un’applicazione uniforme del colore e una lunga tenuta. Si prendono cura delle labbra e forniscono molta idratazione durante il giorno. Se questo non bastasse, dovreste dare un’occhiata agli ingredienti, perché potete vedere che YSL usa solo il meglio. L’azienda si astiene anche dai test sugli animali e consente di acquistare cosmetici in qualsiasi forma con la coscienza pulita.

I colori più caldi della collezione Rouge Volupté Shine di YSL:

  • Camicetta beige
  • Nudo Lavilliere

Femminile, misteriosa & sensuale – Eau de Parfum Black Opium

La fragranza Black Opium è ora una delle fragranze femminili più popolari disponibili. Dal 2014 il profumo è sul mercato e un vero e proprio bestseller. Si trattava di una nuova produzione del profumo Opium del 1977, che viene descritto come un profumo che fa venire voglia di vivere. L’eau de parfum pubblicato nel 2014 è più sensuale e seducente. Il profumo dell’Oppio Nero profuma di vaniglia orientale, ma ha anche sfumature di gelsomino, caffè, mandorla amara e patulli. La bottiglia, con il suo guscio nero e scintillante, mette in evidenza il nucleo rosa pallido con il marchio, cattura lo sguardo. Quando si tiene il flacone in mano, è più grossolano che liscio. Il profumo è semplicemente un’eau de parfum croccante, che va in una piacevole direzione e attraverso la dolce vaniglia. Il profumo è misterioso e rappresenta una donna forte e sicura di sé, che sa esattamente quello che vuole.

Yves Saint Laurent Stores – Lusso mondiale in un ambiente alla moda

Che si tratti dei grandi magazzini più grandi del mondo, delle vie dello shopping più trendy o delle grandi boutique, Yves Saint Laurent offre un’esperienza di shopping di classe. Dopo tutto, il cliente è il re, ed è proprio secondo questo motto che sarete accolti come acquirenti con un ambiente lussuoso e un servizio eccellente.

Le principali attrazioni della pista – Kaia Gerber, Zoë Kravitz & Kate Moss per YSL

Che si tratti di un volto nuovo o di una top model, ogni ragazza del settore probabilmente sogna di far parte di una delle spettacolari sfilate di moda di YSL. Che sia il volto di una campagna o una passeggiata durante la Settimana della Moda di Parigi, i posti sono molto ambiti ed è per questo che ad ogni sfilata troverete le modelle più sexy. Da Kate Moss a Cindy Crawford a sua figlia Kaia Gerber, ogni modella vuole far parte della storia di Yves Saint Laurent.

Parigi Fashion-Week – teatro cinematografico, effetti di luce & tendenze moderne

Fedele al motto dei colori brillanti e delle labbra espressive, YSL è andata a ruba con questa passerella. La passerella era fondamentalmente buia, solo la moda al centro della luce, proprio questa versione ha creato l’atmosfera per la prossima stagione.

Palme bianche & la Torre Eiffel illuminata – la spettacolare pista di Parigi

A questa sfilata, i fashion blogger e gli altri ospiti hanno potuto letteralmente vedere le modelle camminare sull’acqua, perché per quanto possa sembrare folle, la passerella era una pozza d’acqua. Riflettendo la luce sull’acqua e il riflesso degli abiti, l’intero scenario si è trasformato in una visione onirica. Decorato con palme bianche e una torre Eiffel illuminata sullo sfondo nel centro di Parigi.

Le domande più frequenti sulla vita di Saint Laurent, la morte & la sua azienda

Quale malattia ha avuto Yves Saint Laurent?

Dal 1999, Yves Saint Laurent fa parte del Gruppo Gucci, che possiede diversi marchi di alta moda.

Quando è morto Yves Saint Laurent?

Era afflitto da un tumore al cervello, diagnosticato solo un anno prima della sua morte.

Come è morto Yves Saint Laurent?

La causa della sua morte è stata il cancro. L’infestazione specifica era il suo cervello, in cui un anno prima della sua morte, avvenuta nel 2008, è stato individuato un tumore persistente.

Quando è morto Yves Saint Laurent?

San Lorenzo è morto il 1° giugno 2008 all’età di 71 anni. In questa occasione si è tenuto a Parigi un servizio funebre con circa 800 ospiti, tra cui molte celebrità.

Più su Yves Saint Laurent – Brand e Negozio Online

Award – Oscar de la Mode

A causa dello status di culto del marchio, diventa subito chiaro quale reputazione avessero i designer dell’epoca. Nel 1985 ha ricevuto il più grande premio possibile nel mondo della moda, l’Oscar de la Mode.

Settimana della moda di Parigi – Adelina, Klara & modelle di Linn Cocaine dal vivo

Anche quest’anno si svolgerà la settimana della moda parigina, una settimana ricca di appassionati di moda, stilisti, blogger, modelle e sfilate. Nella città dell’amore, questa settimana è uno spettacolo meraviglioso tutto sul mondo della moda.

Settimana della moda Parigi – stilisti, modelle e blogger

Probabilmente il periodo più frenetico dell’anno per un modello, ma anche il momento in cui si ha la possibilità di farsi un nome. Tra le prove, i casting e gli spettacoli c’è poco tempo per sedersi e non fare nulla. Si incontrano invece le persone più influenti nel settore della moda. Dai blogger ai designer, agli agenti, alle modelle o ai fotografi. Se c’è un hotspot, è qui. Quest’anno siamo molto orgogliosi di dire che 3 dei nostri Prossimi modelli sono sul posto e tutti e 3 stanno lavorando.

Adelina, Linn & Klara – Modelli di cocaina nel mezzo

Quest’anno 3 delle nostre ragazze CM sono a Parigi e stanno tutte lavorando sodo per la loro carriera. Trascorrono il loro tempo con i casting, le passerelle, gli showroom, ecc. Attraverso le numerose impressioni ed esperienze, Linn, Klara e Adelina diventano sempre più i beniamini dei nostri clienti e guadagnano professionalità in ogni lavoro. Ora insieme rendono Parigi insicura e non vedono l’ora che arrivino i prossimi giorni.

Adelina – La nostra Powergirl in pista

Dopo gli ultimi soggiorni all’estero di successo, che Adelina ha saputo gestire bene, ha raggiunto il suo prossimo traguardo. Ha sfilato alla settimana della moda di Parigi. Per i 2 marchi Moohong e Dawei ha già corso e la settimana è appena iniziata.

I punti salienti della Settimana della moda di Parigi 2020

Chi ha il permesso di presentare la propria moda alla PFW ce l’ha fatta e si è affermato nel mondo della moda. Ogni designer è un vincitore, ma qui troverete i nostri highlights TOP dei migliori spettacoli di questa stagione.

Chanel Haute Couture P/E 2020 – La sfilata di moda completa

Anche se quest’anno Karl Lagerfeld non ha avuto la possibilità di dare il suo tocco di classe allo show, Chanel è stato all’altezza della sua eredità. Qui potete trovare la sfilata completa della sfilata di Chanel Haute Couture Spring and Summer Show 2020 a Parigi.

Balmain – Primavera / Estate 2020

Lo spettacolo in un ambiente meraviglioso, enorme, era probabilmente già un vero e proprio colpo d’occhio fino a qui. Tuttavia, Olivier Rousteing ha completamente superato se stesso nel mix, il marchio altrimenti molto stravagante, con uno stile fresco, moderno e quasi futuristico. Potete trovare l’intero spettacolo qui.

Saint Laurent – Autunno/Inverno 2020

La location dell’ultimo Saint Laurent Show ricordava quasi l’imminente film di James Bond. Nel pieno centro dell’attenzione dei modelli e dei disegni è stato illuminato con fasci luminosi di luce su singoli modelli. In questo si può trovare l’intera mostra con molti spunti e disegni e top model come Kaia Gerber.

CM va Fashion TV – Video da Berlino, Parigi, Stoccolma, New York

Un altro nuovo, mega affare! Modelli di cocaina va Fashion TV. Guarda i nostri modelli in tutto il mondo su Fashion TV! Grazie alla nostra produzione mediatica interna, forniamo ai nostri modelli un buon libro di modelli (foto, video, presentazioni, Polaroid, ecc.) nel più breve tempo possibile. Questo include anche film di moda di prima classe per vedere le nostre modelle in movimento, con espressioni facciali ed emozioni. Perfetto per i nostri clienti!

Tutti i video CM ora via TV, Smart TV, Notebook o via App – wow

Dal 1° luglio i nostri video sono ufficialmente anche su Fashion TV, rendendoci una delle poche agenzie di modelle al mondo, che rende il canale internazionale, che gestisce in molti club alla moda o salotti, perfetto! Siamo molto soddisfatti della cooperazione. Di conseguenza, i portali di notizie americani stanno naturalmente anche diventando sempre più consapevoli della nostra agenzia modello, come qui nell’articolo di MSN sulla nostra top model internazionale Chand in visita in Germania (comprese le interviste su modelli, posti di lavoro, sport, nutrizione e molto altro ancora).

Chand x Fashion TV: Modeling Life

Se vuoi prima tutti i video, allora segui il nostro Agenzia modello su YouTube!

Fashion TV Live Stream 24/7

Fashion TV: moda 24 ore su 24, top model e musica

Fashion TV rappresenta i migliori marchi di haute couture del mondo. Gucci, Prada, Dior, Dolce & Gabbana ma anche Vogue, Elle o il Cosmopolitan pubblicano i loro video di moda qui su FTV, a volte anche in esclusiva. Fashion TV può essere ricevuta in tutto il mondo su dispositivi TV, ma anche trasmessa in streaming sul telefono cellulare tramite app o semplicemente sul notebook.

La stazione gestisce molti hotspot in tutto il mondo, dai ristoranti chic e lussuosi nel centro della città alle agenzie modello come la nostra. In Germania siamo la prima agenzia modello a essere interpellata. Per noi, questa è una conferma incredibile dopo soli tre anni. Non è solo la seconda volta che Bravo Magazine ci ha votato questa settimana tra le prime 10 agenzie di modelle in Germania, ma stiamo anche facendo buoni progressi in tutto il mondo!

Lavoro a Milano, Parigi e New York

Lavoro a Milano, Parigi e New York
A settembre inizia la nuova stagione di Placement & On Stay per i nostri giovani modelli. Posizionamento significa che sei rappresentato da un’altra agenzia, molti dei nostri modelli poi volare per le rispettive città per due mesi per essere lì a fare getti, ma anche per essere rapidamente disponibili per posti di lavoro, quindi On Stay! Per molte delle nostre ragazze quest’anno per la prima volta si recano all’estero per lavorare dopo aver completato con successo le scuole superiori. Forse vedrete presto Lea, Luisa o Nicole in tutto il mondo su Fashion TV, con nuovi video fantastici! Se vuoi prima tutti i video, allora segui il nostro Agenzia modello su YouTube!

Settimana della moda Berlino Video Sintesi 2015: Guido Maria Kretschmer a HolyGhost

Per la 17a volta la Mercedes Benz Fashion Week ha avuto luogo a Berlino. capitale, metropoli della moda e sempre all’avanguardia delle tendenze e dello stile della moda. Illustri stilisti hanno presentato le loro collezioni primavera/estate 2016 in numerose sfilate di moda, tra cui Hugo Boss, Lena Hoschek, Riani, Guido Maria Kretschmer e molti altri. Tutti hanno attirato appassionati di moda e visitatori specializzati internazionali nella capitale per la Settimana della Moda. L’attrazione principale era la tenda Mercedes Benz Fashion, proprio dietro la Porta di Brandeburgo. Giovani, innovativi, ma anche affermati stilisti hanno presentato le loro collezioni e i loro disegni anche in diverse sedi. Il nostro Cocaine Models-Model Bookerin Regina Steinpress era in diretta sul posto e ha catturato i momenti più belli del backstage.

Martedì – I primi spettacoli

La settimana della moda di Berlino inizia quest’anno il 07.07.2015 con le prime sfilate di apertura. Con il momento clou “Panorama Berlin” e l’evento collaterale “IT COUTURE – The Fashion & Technology Exhibition”. Entrambi partono puntuali alle ore 09.00. I posti a sedere sono ovviamente occupati fino all’ultimo, esce la musica: Fashion! Non è finita fino al pomeriggio. La prima sfilata ottiene il marchio di moda “Sopopular Menswear” e apre la passerella con la collezione “The Last March Before Victory”. La combinazione di elementi militari e stile asiatico è un abbinamento perfetto per il marchio di moda. Seguono numerose fiere, sfilate, eventi collaterali e sfilate di moda in cui stiliste rinomate come Lena Hoschek e Marc Cain presentano le loro nuove collezioni.

Particolarmente interessanti sono i numerosi eventi cosiddetti collaterali alla settimana della moda di Berlino, perché il più delle volte chiunque può visitarli senza invito. Questi non sono così noti e altamente ufficiali come le sfilate nella tenda Mercedes Benz Fashion, dove hanno accesso solo gli ospiti invitati.

Passerella – Impressioni dalla passerella

I nostri modelli alla Fashion-Week Berlin

Anche tre dei nostri modelli di cocaina si sono affermati nei getti. Fanno parte della Settimana della Moda di Berlino e sfilano per vari stilisti. Simon cammina in passerella per il marchio di moda Brachmann, un classico della moda maschile, che questa volta ha avuto luogo nella location del palco della “Me Collectors Room”. Un altro momento clou della settimana della moda per il nostro modello Simon è che è l’unico modello a conquistare la passerella per la nuova collezione femminile del marchio di moda Riani. La nostra Nikola presenta la moda di Pearly Wong, un marchio di design indipendente, realizzato con capi monocromi e materiali unici. E Niklas partecipa alla colorata e variegata sfilata di moda IVANMAN, che vuole dare un impulso per un maggior numero di colori. Non ci sono molti look nella collezione, ma ben pensato ed elegante! Così come lo sa il designer Ivan Mandzukic.

Punti salienti il Mercoledì – I grandi designer

Naturalmente, il secondo giorno della settimana della moda a Berlino sarà un giorno emozionante. Seguono molti altri spettacoli di designer famosi come Anja Gockel o William Fan. Anche le feste del dopo-salone la sera si accumulano, molte celebrità, modelle e blogger si riuniscono per festeggiare.

Una sfilata speciale è stata quella dello stilista e tesoro televisivo Guido Maria Kretschmer. Con la sua nuova collezione “Bon Voyage” ha presentato la sua ultima moda autunno/inverno 2015. I look Couture e “Ready to Wear” si combinano per una semplice eleganza e femminilità. Stefanie Giesinger e Betty Taube, due poi Germanie candidati modello successivo top, può anche essere trovato sulla passerella.

Un altro punto culminante è la mostra del duo di designer Holy Ghost. Il Great Crested Grebe, un’esclusiva “location” con piscina a Berlino, è stato trasformato in una straordinaria passerella. La passerella corre sopra l’acqua ed è posata con un tappeto orientale, che mantiene l’atmosfera molto mediterranea. Centinaia di visitatori si riuniscono per partecipare a questo spettacolo.

I nostri modelli continuano a conquistare le passerelle

Uno dei nostri modelli di cocaina sta ottenendo un altro lavoro in passerella. Simon può partecipare alla terza edizione e presenta la nuova collezione Primavera/Estate 2015 della designer Franziska Michael. Con un abito molto creativo e folle cammina casualmente in passerella.

Tra passerella e Germanie prossimi top model

Punti salienti il Giovedi – quasi 30 ° & Moda

Spettacoli e messe a mezzogiorno, feste serali. Questo è il motto della settimana della moda di Berlino. Anche il giovedì ci sono alcuni highlights da non perdere.
Stilista di moda Michael Michalsky può essere visto di nuovo questa volta! Dopo non essere stato alla settimana della moda di gennaio, a causa dell’epidemia di Ebola in Africa, per la quale ha donato una somma considerevole, è tornato a luglio. Con la sua prima collezione couture “Atelier Michalsky” vuole creare nuovi pezzi preferiti. Come previsto, ispira con la sua ultima collezione di visitatori specializzati, così come gli appassionati di moda.

Un altro punto culminante assoluto di questa giornata è il modello olandese Doutzen Kroes. La settimana scorsa a Parigi – oggi a Berlino. La famosa modella Victoria’s Secret non è in passerella questa volta, ma alla Mercedes Benz Press Vernisasge, dove posa in un incantevole abito da sera.

I nostri modelli

Anche giovedì sarà presente uno dei nostri modelli di cocaina. Nikola partecipa alla fiera di moda “Panorama Berlin”. La fiera inizia il primo giorno e presenta le tendenze più importanti della prossima stagione, che comprendono collezioni uomo e donna e accessori dei principali marchi di lifestyle.

Punti salienti il venerdì – finitura spettacolare

Anche l’ultimo giorno della settimana della moda, venerdì, ci sono alcuni momenti salienti, così come spettacolari sfilate.

Particolarmente emozionante è il Michalsky Stylenite, con cui termina la Settimana della Moda, come ogni anno. Quest’anno, tuttavia, con una “versione leggera”. Qui lo stilista, la sua collezione e la settimana della moda saranno celebrati ancora una volta. Naturalmente, tutti i seggi sono presi in questo momento clou, perché tutti vogliono essere lì a questo fine speciale! Sulla passerella si possono vedere abiti fluenti in tonalità pastello, così come un sacco di tessuto con fiori. Particolarmente suggestive sono le corone floreali sulle teste dei modelli maschili. Il più cospicuo – meglio è!

Ma anche molti altri designer come Ewa Herzog, Dorothee Schumacher o il designer turco Emre Erdemoglu, che presentano le loro collezioni anche l’ultimo giorno, hanno un sacco di tessuto con fiori in mostra. Anche i cosiddetti “pantaloni flood” sembrano essere tornati di moda! Maglioni a collo alto e top senza spalla sono molto spesso visti sulle passerelle della metropoli tedesca della moda!